Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Coronavirus in Italia, più di 300 contagi. Nuovi casi in Sicilia, Toscana, Liguria - Ingressi vietati, quarantena e isolamento: le restrizioni imposte agli italiani all’estero - Coronavirus, lite Conte-Fontana in videoconferenza. Il governatore in polemica chiude il collegamento - Coronavirus in Spagna, hotel in quarantena a Tenerife dopo test Covid-19 di un medico di Piacenza.Positiva anche italiana a Barcellona - RepTv - Coronavirus, 316 casi in Italia. Altri ventotto in Lombardia, sono 240 - Piero Angela: “Fidiamoci degli esperti senza cambiare vita” - Il governatore Fontana: "Covid-19 è poco più di un'influenza" video -
Euler Hermes


homepage : articolo
Il regime a L'Arena?
di Redazione Web (del 26/04/2006 @ 19:13:10, Sezione Politica)
Avremo letto male l'analisi di Maurizio Battista sugli incidenti fra autonomi del centro sociale La Chimica e poliziotti in centro, il 25 aprile. In pratica, sostiene il quotidiano della città, la colpa non sarebbe tanto di chi ha creato i disordini (cioè gli autonomi) quanto di chi ha autorizzato per il 25 aprile anche la manifestazione in ricordo delle Pasque Veronesi e di chi in ricordo di quei fatti ha manifestato. Una provocazione, punto e basta. Ripeto, avremo capito male.
Ma Cristosanto, che puzza di regime che avanza! Ma come, le Pasque Veronesi sono una delle pagine più limpide degli ultimi giorni decadenti della Serenissima Republica che per mille anni ha difeso l'Occidente. A Verona, Venezia conobbe la sua ultima vittoria prima di cedere a Napoleone. Non siamo reazionari, e neppure secessionisti, ma la Repubblica di Venezia è una delle storie più belle della più grande vicenda italiana. E se questa Repubblica fosse meno cieca, prenderebbe dalla storia delle sue tante Repubbliche precedenti nuova linfa e nuovo vigore. Non siamo venuti dal niente. Senza la Serenissima non ci sarebe stato Occidente, Illuminismo e Rivoluzione francese. Chi distrugge il palco dei neo-serenissimi oggi fa torto alla propria storia in primis. Davanti ai mille anni di Serenissimo governo veneto i diciotto mesi di guerra civile a metà del secolo scorso paiono non diciamo poca cosa, ma certamente un episodio non così determinante. Una provocazione ricordare San Marco? Ma va là. Leggere un po' di storia, questo sì...
Articolo articolo  Storico storico Stampa stampa
 
# 1
Caro Direttore!
Forse bisognerà avvertire il giornalista Maurizio Battista che i signori che l'altro giorno tentavano di impedire il rito delle Pasque Veronesi, sono più o meno gli stessi che in altre piazze bruciano le bandiere di Israele e che sempre - dico sempre - si atteggiano in questo modo durante le manifestazioni indette dall'Unione.
Il concetto politico più ardito che hanno espresso sui muri di Piazza Dante è stato: meglio froci che fasci.
Ce li troveremo in Parlamento, prima o poi.
PACS tibi, Maurizio, caporedattore meus.
Cordialità.
di  Massimo C. Denominatore  (inviato il 28/04/2006 @ 17:38:20)
# 2
Claudio Magagna, segretario provinciale dei Verdi a Verona, dichiara oggi alla stampa di non condividere la condanna espressa dalla sinistra moderata e dal Sindaco Zanotto circa gli scontri con la polizia del 25 aprile in Piazza dei Signori, che hanno avuto a protagonisti i bravi e soprattutto buoni “ragazzi” dei Centri Sociali.
Costoro, com’è noto, nel nome della cosiddetta resistenza, volevano semplicemente impedire la celebrazione di una Santa Messa in onore di San Marco Evangelista, principale Patrono dei Veneti Domini nel giorno della sua festa liturgica e in suffragio dei caduti delle Pasque Veronesi, nella ricorrenza della fine della sollevazione antinapoleonica, che ebbe termine il 25 aprile 1797. Questa celebrazione, regolarmente autorizzata, ha luogo da quasi dieci anni e nessun resistenziale ha mai avuto finora a che ridire: il Magagna invece adesso se ne esce, definendo testualmente la Santa Messa una “provocazione” e le violenze commesse in piazza come una “risposta”, giustificando il Centro Sociale la Chimica. In buona sostanza chi impedisce ad altri di manifestare, ad avviso del Magagna, non commette reati, non infrange il codice penale, ma in nome di una pretesa tutta ideologica e neosovietica, ha ragione.
Chi delinque, i provocatori sono quelli che organizzano le Messe in piazza, non chi manda un poliziotto all’ospedale con fratture giudicate guaribili in 25 giorni. Dal Magagna pensiero e dal nuovo evangelo cattocomunista, brandito dagli ultrasinistri veronesi come un tempo facevano le Guardie Rosse sul fiume Ussuri con il libretto di Mao, pare dunque si debba dedurre quanto segue: che i cattivi sono i fedeli che vanno a Messa; che gli squadristi rossi hanno sempre ragione, sia che agiscano nella legalità (poco) sia contro (quasi sempre); che il 25 aprile nessuno può organizzare altre manifestazioni che non siano rigorosamente resistenziali, ivi incluse partite di calcio, pic-nic all’aperto, cene private e convegni amorosi; che chi in quel giorno non sfila dietro ai Centri Sociali, ai pacifisti con la spranga, agli sfasciatori di città e a quant’altri sono invitati alla festa, compresi i black-blok, inneggiando alla rivoluzione rossa è un bieco fascista e come tale va colpito; se poi addirittura plaude a San Marco e ai concittadini reazionari delle Pasque Veronesi, apriti cielo!, che può meritare se non il Gulag? Si può immaginare, a sinistra, una deriva totalitaria più evidente di questa? Si può pensare che i veronesi possano bersi un simile cocktail ultracastrista? Si può pensare che non colgano la differenza tra chi va a Messa e i neo-bolscevichi violenti? Che la ragione stia dalla parte di chi è arrivato ad avversare e perseguitare la religione, insultare prete e fedeli, insozzare la piazza con scritte blasfeme, scontrarsi con la polizia ecc.?
A tanto portano i paraocchi dell’estremismo ideologico della sinistra, fino a perdere ogni contatto con la realtà e a sfociare in una vera e propria vocazione suicidaria che si concretizzerà alle prossime comunali. Un vecchio motto latino recitava: nomen omen. Cioè il nome è già un presagio o, forse, un programma. Come non pensare che quel detto si attagli perfettamente anche al(la) Magagna dei Verdi, Claudio, nella specie? Anche i nomi alle volte, nascondono una verità.
di  Maurizio G. Ruggiero  (inviato il 04/05/2006 @ 10:45:22)
# 3
Quando anche a Verona i Centri Asociali bruceranno le bandiere di Israele, ci si renderà conto di qualche dettaglio forse un po' troppo trascurato.
di  erretiemme  (inviato il 04/05/2006 @ 10:47:03)
# 4
googlevoaujj.com,http://www.giornaleadige.it/IT/articolo.asp?articolo=149175930
di  cheap prada bags  (inviato il 16/06/2012 @ 01:24:10)
# 5
A lot of people generally wear the same shoes to do the various sports, means that conquer the planet by a pair of shoes. Some experts say it's a wrong believed, diverse sports to put on diverse featured shoes, that may save you from acquiring hurt, and safeguard the feet.

First you'll find some things you need to pay attention to. Try shoes for both feet. Each foot is typically different size. Do shoes shopping at the end of the day because feet swell to their largest at that time. That's why constantly purchase shoes for the greatest foot. Size depends on shoe style. Do not insist you constantly wear one size if the next feels better. The heel really should fit snugly along with the instep really should not gape open.


http://louboutin.louboutincl.co.uk
di  Louboutin UK  (inviato il 17/08/2012 @ 05:00:20)
# 6
I am agree with your point. This article is very good .Thank you .
di  belstaff leather jackets  (inviato il 06/09/2012 @ 09:18:06)
# 7
googlevndrti.com,http://www.giornaleadige.it/IT/articolo.asp?articolo=149993022
di  cheap coach bags  (inviato il 16/09/2012 @ 15:13:10)
# 8
great web page figured drop in and drop a line thanks.
di  Michael Kors Satchel  (inviato il 23/09/2012 @ 05:47:01)
# 9
I like the way that this website is set up. The music in the background is extremely nice! I learned about this place through my friend, Sydney Riley. She got braces from your company on Wednesday, 11-10 I like the quality of work that you did.
di  cheap moncler jackets for sale  (inviato il 03/10/2012 @ 11:30:32)
# 10
I love this orthodontist! Add more colors! Glow in the dark green and pink!
di  cheap moncler jackets for women sale  (inviato il 09/10/2012 @ 13:16:12)
# 11
googlewoiwmt.com,http://www.giornaleadige.it/IT/articolo.asp?articolo=149069755
di  discount ugg boots  (inviato il 02/11/2012 @ 19:01:32)
# 12
googleucgqbl.com,http://www.giornaleadige.it/IT/articolo.asp?articolo=149127701
di  ugg boot  (inviato il 17/11/2012 @ 21:51:03)
# 13
googlegmsoid.com,http://www.giornaleadige.it/IT/articolo.asp?articolo=149768256
di  north face pas cher  (inviato il 02/12/2012 @ 11:06:14)
Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
email


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (991)
Scuola (222)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2019
Ottobre 2019
Agosto 2019
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top