Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Coronavirus in Italia, più di 300 contagi. La Procura di Padova indaga sulla morte della prima vittima - Coronavirus Milano, rinviato a giugno il Salone del Mobile - Le Marche «disobbediscono» a Conte:  scuole chiuse, ma non ci sono contagiati - Coronavirus, lite Conte-Fontana in videoconferenza. Il governatore in polemica chiude il collegamento - RepTv - Coronavirus, dall'Italia si spande in Europa. Conte: "Inaccettabili limitazioni agli italiani". Ma molti Paesi prendono misure - Coronavirus, 322 casi in Italia. Altri tre morti in Lombardia e uno in Veneto, le vittime diventano 11 - Coronavirus, la decisione di Conte: "Uniformeremo i comportamenti delle regioni" -
Euler Hermes


homepage : articolo
Settimana mondiale della sicurezza stradale: in farmacia autotest a prezzo politico (euro 1,90). Per la polizia municipale di Verona ottima la campagna di Federfarma e Ministero della Salute contro l'ebbrezza alcolica
di Redazione Web (del 24/04/2007 @ 17:50:18, Sezione Salute)
Hai bevuto e non sai se il tasso alcolico rientra nella norma prevista per poter guidare? Federfarma Nazionale e il Ministero della Salute hanno fatto sì che ogni cittadino possa rispondere ad un costo “popolare” a questa vitale quesito prima che siano le forze dell’ordine o peggio un incidente stradale a dare una risposta. Durante la Settimana Mondiale della sicurezza stradale (23-29 aprile 2007) illustrata a Verona la Campagna nazionale “Un soffio per la vita” che prevede prezzi popolari, cioè un decremento di circa il 60% (SOLO Euro 1,90 rispetto ai precedenti 3 Euro) sui test monouso (veri e propri palloncini) per la misurazione del tasso alcolemico nel sangue, presenti in farmacia. Il progetto è stato presentato oggi nella sede di Federfarma Verona dalla presidente Daniela Veneri insieme al comandante della Polizia Municipale Luigi Altamura. Dall’inizio dell’anno sono 47 le vittime di incidenti stradali in tutta la provincia di Verona (l’ultima proprio ieri in via Torricelli), 3 delle quali nel comune di Verona, un dato allarmante se si pensa che le statistiche fissano all’8% gli incidenti causati da guida in stato di ebbrezza alcolica. “Le fasce della popolazione a rischio non sono solo quelle giovanili – dice Luigi Altamura comandante della polizia municipale di Verona -, ma anche quella tra i 30 e i 65 anni, cioè automobilisti che si sentono talmente sicuri alla guida da non pensare assolutamente che un paio di bicchieri possano causare un danno mortale. Iniziative come quella attuata da Federfarma sono indispensabili, insieme alla divulgazione dei media, per creare la coscienza del pericolo. Non bastano, infatti gli strumenti repressivi e preventivi che possono mettere in campo le forze dell’ordine. E’ il singolo, la famiglia, l’entourage di amici, che deve imparare e insegnare la prudenza alla guida. In Italia vengono effettuati ogni anno 200 mila controlli alcolimetrici sui guidatori, mentre in Paesi come Francia e Spagna si arriva ai 3 milioni di controlli annui. L’obiettivo italiano è di arrivare al milione di controlli nel 2007, e quindi gli autotest saranno sempre più attuali e utili alla popolazione». «La campagna di prevenzione verrà effettuata in tutte le farmacie non solo tramite la vendita degli autotest a prezzo politico – dice Daniela Veneri, presidente di Federfarma Verona -, ma anche esponendo in farmacia il poster del Ministero della Salute che invita a controllare da soli il proprio stato di ebbrezza alcolica. La farmacia si pone quindi come luogo ideale di divulgazione per una campagna rivolta a tutti, ma anche e soprattutto ai genitori dei ragazzi. Con 1,90 euro e la piccola confezione da portare in macchina, nella borsetta, nel giubbotto, è più facile vedere se si è atti alla guida. Attenzione anche alle donne che, lo ricordiamo, a causa della mancanza di un particolare enzima, neutralizzano con maggiore difficoltà gli effetti dell’alcol». L’abuso di alcol costituisce un problema sociale e sanitario di grande rilievo. Pochi giorni fa in occasione dell’”alcol prevention day” all’Istituto superiore di sanità e’ stata presentata una ricerca dai risultati veramente preoccupanti. Sembra che il 20% dei giovani si ubriachi il fine settimana, più della metà dei ragazzi tra i 13 e i 15 anni beva il sabato sera. Circa 770 mila tra ragazzi e ragazze al di sotto dei 16 anni consumano alcool nel nostro paese e il trend e' in forte crescita nel corso degli ultimi anni. A preoccupare sono soprattutto le adolescenti, più vulnerabili agli effetti negativi dell'alcol'. Ma anche sulla popolazione nel suo complesso il danno da alcol e’ grave: si calcola che ogni anno in Italia circa 25 mila decessi siano associati all'alcool e riguardino più di 17 mila uomini e circa 7 mila donne. Negativo anche il fatto che il 66% degli italiani ritiene l’alcol non pericoloso (in Europa il 62%) e che, forse anche per questo pregiudizio, l’età di avvio al bere (12,2 anni) è più bassa rispetto a quella (14,6 anni) dell’Unione Europea. Unico dato positivo in questo panorama il fatto che l’Italia presenta minor frequenza di abusi alcolici rispetto a altri paesi. Sulla base di questi dati non stupisce che per i giovani tra i 15 e i 24 anni l’incidente stradale e’ la prima causa di morte. Le cosiddette stragi del sabato sera sono diventate tristemente famose. Ma l’alcol e’ causa di molti incidenti, non solo tra i giovani: la guida in stato di ebbrezza provocherebbe 10mila vittime all’anno nell’Unione Europea. In proposito l’istituto di sanità ci ricorda che il limite consentito dalla legge è di 0,5 grammi per litro. Mediamente un bicchiere di una qualsiasi bevanda alcolica (12 grammi di alcol) determina una alcolemia di 0,2 grammi per litro ma tali livelli sono soggetti ad una estrema variabilità individuale. Le donne possono raggiungere 0,5 di alcolemia anche con poco più di un bicchiere di vino, birra, amaro, aperitivo alcolico o superalcolico per cui devono avere maggiore cautela in previsione di porsi alla guida di un qualsiasi veicolo. Il rischio di incidente grave cresce in maniera esponenziale all'aumento del tasso alcolemico: il rischio di avere un incidente stradale con 0,5 di alcolemia alla guida è 5 volte maggiore di chi non beve. Con una alcolemia di 1,5 (sei bicchieri circa) il rischio è 30 volte maggiore; con 1,8 l'incidente grave non è più solo molto probabile, ma quasi certo. Per questo il ministero della salute, che con l’Unione Europea si è posto l’obiettivo di dimezzare gli incidenti mortali entro il 2010, aderisce alla campagna europea della sicurezza stradale, abbassando perfino i costi di questo “autotest”. La sensibile diminuzione di prezzo è stata resa possibile dall’accordo operato da FederfarmaCo, ma sono ancora possibili nuove sinergie con amministrazioni, enti o anche aziende produttrici di autoveicoli affinché questo fondamentale mezzo di prevenzione diventi sempre più di uso comune tra i giovani (e anche meno giovani) avventori all’uscita dai locali notturni.
Articolo articolo  Storico storico Stampa stampa
 
# 1
googlejcrkbb.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517326790
di  air jordan retro noir chaussures  (inviato il 03/06/2012 @ 09:30:06)
# 2
googlesetznq.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517653786
di  belstaff coats outlets  (inviato il 15/06/2012 @ 17:25:40)
# 3
googleprailn.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517670635
di  air jordan france  (inviato il 15/06/2012 @ 17:28:06)
# 4
googleszcxgl.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517321848
di  louis vuitton 2012 bags  (inviato il 15/07/2012 @ 15:26:06)
# 5
googletlzldi.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517370426
di  coach sale  (inviato il 06/08/2012 @ 09:59:12)
# 6
googlefplpvf.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517773066
di  birkenstock online store  (inviato il 24/08/2012 @ 09:42:01)
# 7
googlevkvdzt.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517553100
di  supra men  (inviato il 05/09/2012 @ 05:58:50)
# 8
I am so glad that I found dr. Mustard to be my dentist. I feel very confident in his work and his assistant Cristy is very professional and makes a patient feel comfortable.
di  new supra shoes  (inviato il 07/09/2012 @ 23:46:57)
# 9
I really like the website. I am an existing patient and need to make an appointment. I will call tomorrow, June 14,2011. sincerely, Sandra McCain
di  2012 Michael Kors bags  (inviato il 16/09/2012 @ 22:19:18)
# 10
I love this office! The assistants are very nice and friendly!
di  Discount Michael Kors  (inviato il 20/09/2012 @ 18:45:06)
# 11
googlecrxrnq.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517251784
di  oakley glasses for cheap  (inviato il 17/10/2012 @ 14:37:05)
# 12
Hi thanks for this page....i recommend to my friends and another persons its very good and i like...its interesting, really...good bye
di  Belstaff Bags  (inviato il 31/10/2012 @ 08:55:18)
# 13
googlejrhzoq.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517470005
di  north face outlet  (inviato il 19/11/2012 @ 12:36:45)
# 14
I love the new website, and being able to keep in touch with you and your family! God Bless! Marrell Sanders
di  moncler men  (inviato il 29/11/2012 @ 08:39:56)
# 15
googlerydkvv.com,http://www.giornaleadige.it/it/articolo.asp?articolo=1517821596
di  doudoune north face  (inviato il 02/12/2012 @ 02:27:09)
Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
email


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (991)
Scuola (222)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2019
Ottobre 2019
Agosto 2019
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top