Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Coronavirus in Italia, più di 300 contagi. Nuovi casi in Sicilia, Toscana, Liguria - Ingressi vietati, quarantena e isolamento: le restrizioni imposte agli italiani all’estero - Coronavirus, lite Conte-Fontana in videoconferenza. Il governatore in polemica chiude il collegamento - Coronavirus in Spagna, hotel in quarantena a Tenerife dopo test Covid-19 di un medico di Piacenza.Positiva anche italiana a Barcellona - RepTv - Coronavirus, 316 casi in Italia. Altri ventotto in Lombardia, sono 240 - Piero Angela: “Fidiamoci degli esperti senza cambiare vita” - Il governatore Fontana: "Covid-19 è poco più di un'influenza" video -
Euler Hermes


homepage : articolo
Orazi chiude la stagione lirica. E rilancia la sfida: obiettivo 2013
di Redazione Web (del 30/08/2006 @ 16:10:42, Sezione Cronaca)
“Non esiste altra città al mondo come Verona”. Claudio Orazi calca subito la mano nel presentare il bilancio dell’84° Festival lirico dell’Arena di Verona. Una stagione che a sentire il sovrintendente ha chiuso i battenti con il botto, la cinquecentesima Aida, e con numeri da mettere in bacheca cerchiati di rosso. Un successo, in altre parole. I numeri, appunto: a partire dalle quasi 514mila presenze tra poltronissime e gradoni (per un incasso totale superiore ai 26 milioni di euro), con una media di 11mila422 a spettacolo, e con la Tosca che a sorpresa surclassa tutti: di poco Tosca, poi Aida Madama Butterfly in coda Cavalleria-Pagliacci.
Restano le spine, naturalmente. L’eterno confronto con le rappresentanze sindacali dei lavoratori della Fondazione, mezzo consiglio comunale che chiede la testa dello stesso Orazi, la Provincia che prima promette l’ingresso in Fondazione e poi si spacca all’interno della stessa maggioranza, le polemiche per gli spazi all’esterno dell’Arena perennemente occupati, durante la stagione lirica, dalle scenografie degli spettacoli. Ma Orazi assicura di voler guardare avanti, si frega le mani, e il suo obiettivo è la “storia”. Sono parole sue: “L’appuntamento a questo punto non può che essere con il 2013, quando cadrà il centenario della prima rappresentazione di Aida. E questa è storia”.
La cronaca, per adesso, parla di un impegno sempre più concreto, da parte della stessa Fondazione, nel tentativo di creare accordi e sinergie: “Dopo la Fenice di Venezia – assicura lo stesso Sovrintendente – ora anche Trieste sta guardando a noi con grande attenzione. Devo aggiungere che Verona si sta qualificando anche come centro di produzione, in grado di creare spettacoli anche per altri. E questo sono in pochi che lo fanno”. Le altre sfide di Orazi sono rivolte alla formazione. Non solo la formazione professionale di chi lavora in Fondazione, ma anche quella degli spettatori: “Spero che il ministro Rutelli accolga la mia proposta di realizzare una specie di pubblicità-progresso che porti all’attenzione dell’opinione pubblica il nostro patrimonio musicale. Sarebbe un bel passo avanti. Da parte nostra facciamo operazione di marketing come possiamo, non abbiamo grandi mezzi a disposizione. Ma nei prossimi anni siamo pronti a crescere, con l’obiettivo di stupire il nostro pubblico e di garantire l’alta qualità degli spettacoli. E con il contributo degli enti istituzionali, ma se possibile anche di privati”.
Una sfida che trova dalla stessa parte anche Paolo Zanotto: “Ogni anno il Festival areniano riesce a ricreare la stessa magia. E ogni anno è una sfida impegnativa, ma se i risultati sono soddisfaccenti come quest’anno, allora ne vale davvero la pena”.
Articolo articolo  Storico storico Stampa stampa
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
email


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (991)
Scuola (222)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2019
Ottobre 2019
Agosto 2019
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top