Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it X Factor, Lodo è al lavoro con i Gruppi - 'La donna dello scrittore', vince la parola - La Capria, la mia idea di letteratura - Pallavolo: Mondiali, Serbia-Olanda 3-1 - Spread tocca 340 al top da 5 anni. Banche a picco, contrattazioni sospese |Ora l’Europa teme il contagio - Salvini: «Domani a Roma  per risolvere problemi»  Conte evoca le dimissioni - Non si governa con il rancore - Il manager ritrovato in Scozia: «Amnesia totale non parla più l’italiano» - Il governo e la manovra: la danza dei folli sul burrone - Il capitale femminile all'Università - "Alzati e cammina", una resurrezione laica - Nubifragio nel Catanese: esondazioni, strade chiuse e danni ad automezzi -
Euler Hermes


homepage : articolo
"White" con 15 cavalli bianchi davvero speciali
di Redazione Web (del 26/06/2015 @ 16:33:59, Sezione Spettacoli)
Bianco Natale… No, bianca estate! Anche se una bella nevicata iniziale (ovviamente complice il computer) non manca. E’ quanto offerto ai veronesi e ai loro ospiti internazionali, in Corte Molon (lg. Attiraglio-Via della Diga) dal 25 giugno al 6 settembre, dal giovedì al sabato, dallo spettacolo “White”. Frutto della collaborazione tra Proeventi e Circo nel Mondo, “White” è il pezzo forte della rassegna “Re state a Corte”, organizzata dalla associazione Horse Valley A.S.D. (che in Corte Molon cura anche il progetto di ippoterapia “Equi-care”, rivolto ad adolescenti con problemi), anche supporter della stessa. “White” gode, inoltre, del patrocinio del Comune di Verona-Assessorato al Decentramento, e di Fieracavalli. Dinamicizzato rispetto all’edizione dello scorso anno (pure ospitata in Corte Molon) e assunta nuova veste stabile e nuovo impegno solidale, “White” presenta un gruppo potenziato di 15 cavalli, rigorosamente bianchi, e una maggiore presenza di coreografie equestri, oltre che circensi, mirabilmente declinando tradizione del circo e sensibilità teatrale, danza e giocoleria, estetica e atletismo, suono e parola, a ulteriore suggello del felice sodalizio tra la tecnica e l’esperienza della famiglia Togni (la direzione artistica equestre dello spettacolo è di Flavio Togni, che condivide con Daniele quella generale) e la creatività registica e poetica di Antonio Giarola. Cui si aggiunge il prezioso apporto di Elena Grossule che, su musiche new age di vari autori, intervallate dal vivo da composizioni originali di Angelo Gallocchio eseguite dal suo ensemble e sul suo “hang” (strumento originario dell’isola di Trinidad: insospettata chicca per spettatori e appassionati di etnomusicologia) trasforma in delicate coreografie di inedita poesia visiva le suggestioni evocate dalle meditative e baluginanti schegge poetiche tratte, con criterio antologico e consequenzialità di pensiero, dal volume “White” (Edizioni Equilibrando, Verona) di Antonio Giarola, sussurrate al cuore dello spettatore dalla voce narrante di Laura Banterle. E’ il candido sogno di un mondo di amore e di pace, la candida utopia che soltanto i poeti sanno sognare, parlando con candore al fanciullino che alberga in ognuno di noi. Così, quelle “ragioni del cuore che la ragione non ha”, scandiscono e cuciono tra loro i vari quadri, in un tutto omogeneo e ben ritmato, dove spirito e corporeità si intendono e si completano nelle loro espressioni migliori. Lo stesso spirito di armoniosa e aerea saggezza permea pure le “gocce di sapienza” elargite in fogliettini appesi ai rametti di giovani ulivi che fiancheggiano il percorso per accedere al sito dello spettacolo, facendo di “White”, oltre intrattenimento e maestria, un propiziatorio rito di pace celebrato in comunione, nel verde della natura, da uomini e animali. Tra i bellissimi momenti - di ispirazione classica o innovativa - cui danno vita i giovani artisti - rampolli della famiglia Togni e non, tutti diplomati dell’Accademia di Arte Circense di Verona – spiccano i volteggi e le pose plastiche ai tessuti aerei, al trapezio, alle cinghie aeree e rete aerea di Ilaria, Adriana, Enis e Claudio Togni, oltre a quelle di Ivan Makay e della quindicenne Sarah Togni. Quest’ultima, a proprio agio anche in un bell’esercizio tra i cerchi, insieme con Jessica Gobbi, avente quale “prima donna” un bellissimo pony dalla fluente criniera, e, quindi, da sola, in splendida intesa con un grande cerchio. Va ricordato, inoltre, il Duo Falco, che ha dato vita a un numero “mano a mano” di notevole livello, e Bruno Togni, in un’inedita esibizione di giocoleria con palline fluorescenti in sincronico dialogo con un cavallo. Perché, in effetti, le star dello spettacolo sono i cavalli. Sia nel dressage, sia in libertà, sia in numeri di alta scuola, guidati con piccoli cenni di comando dalla classe e dalla maestria di Cristina Togni e di Ludwig Suppmeyer. Completano la fascinazione visionaria e fiabesca di “White” un gruppo di deliziose ballerine diplomate della scuola di danza “Il tempio degli Elfi”, i bellissimi costumi di Renato Gastaldelli, i suggestivi giochi di luce, i numeri di “luminescenze”, le sontuose bardature e le ricercate acconciature delle criniere; cui si aggiunge un tocco di esotico misticismo fornito, tra mistero e malia, da una danza sufi, e il piacevole contributo della voce vellutata e sensuale di Mario Giarola in un estemporaneo interludio. Finito lo spettacolo, il pubblico che lo desidera viene indirizzato alle scuderie per un ulteriore affettuoso incontro “ravvicinato” con artisti e animali. A toccare “con mano” coloro che hanno inverato il sogno di una notte di un’intera estate. In concomitanza con le rappresentazioni di “White”, il CEDAC (Centro educativo di Documentazione delle Arti circensi) ha organizzato, sempre in Corte Molon, due esposizioni di arte fotografica e documenti antichi. La prima, con le foto di scena della scorsa edizione di “White”, scattate da Laura Santelli; la seconda, con grafiche dell’ottocento facenti parte dell’Archivio CEDAC, che raccontano l’arte equestre in ambito circense, a testimoniare quanto il circo abbia contribuito allo sviluppo e all’affermazione del teatro equestre. (Franca Barbuggiani)
Articolo articolo  Storico storico Stampa stampa
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
email


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (766)
Appuntamenti (69)
Arte (219)
Attualità (869)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (984)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (373)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (866)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top