Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Premier: City, vittoria con il record - Germania: Bayern di misura,+9 su Schalke - Donnarumma insultato a San Siro, portiere in lacrime. Enrico Letta sta coi tifosi - Coppa Italia: Milan batte Verona 3-0 e accede ai quarti di finale - Non buon non Natale - Berlusconi: «Se nessuno vince avanti con Gentiloni. Mussolini? Non era proprio un dittatore» «Lo strappo di Salvini? Solo capricci» - Negozi, la battaglia degli orari |Schede La Chiesa: la domenica è per il riposo - Salma Hayek: «Weinstein è stato anche il mio mostro»  Le donne che lo accusano - Berlusconi: "Avanti con Gentiloni se non c'è maggioranza. Poi si rivoterà". Ira di Salvini contro Forza Italia - Turchia, summit Paesi islamici: "Dichiariamo Gerusalemme Est capitale dello Stato di Palestina" - Expo, sindaco Sala accusato di concorso in abuso ufficio. I legali: "Persecuzione della Procura generale" - Bonus mamma, il Tribunale di Milano contro l'Inps: non può negarlo alle straniere senza permesso lungo -
Euler Hermes


homepage : articolo
SISTRI: proroga di un anno
di Redazione Web (del 30/12/2015 @ 16:55:44, Sezione Ambiente)
Prorogato di un anno il termine per l’adeguamento al SISTRI (Sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti). Il Consiglio dei Ministri, nella serata del 23 dicembre, ha annunciato l’approvazione cosiddetto Decreto Milleproroghe, con il quale vengono prorogate alcune scadenze in materia ambientale, tra le quali, dunque, anche quella del sistema di tracciabilità dei rifiuti. “Il Consiglio dei Ministri ha accolto le richieste di Confartigianato – spiega Andrea Bissoli, Presidente di Confartigianato Verona -, che, in attesa di una sostanziale modifica di un sistema di tracciabilità dei rifiuti capace di creare, a danno delle imprese, solamente problemi ed enormi costi inutili, si è adoperata affinché anche le aziende con più di dieci dipendenti, dal 1° gennaio non fossero soggette agli obblighi ed alle sanzioni correlate al Sistri”. La scadenza della proroga per la sospensione dell’obbligo di utilizzo del SISTRI sarebbe scaduta il 31 dicembre prossimo e Confartigianato, settimane fa, si è fatta nuovamente sentire presso il Ministero per chiedere che il sistema SISTRI venisse sospeso. Quest’anno la richiesta di sospensione era ancor più giustificata, in quanto il sistema di tracciabilità di rifiuti dovrà avere un nuovo gestore e l’appalto per la sua assegnazione è in corso di definizione. “Tale proroga - continua Bissoli - ci permette di poter lavorare con maggiore serenità, mantenendo ancora per un anno l’attuale sistema di gestione che ha permesso comunque di tracciare in modo legale ed assolutamente trasparente i rifiuti prodotti dalle imprese, senza gravarle di inutili costi. Tranquilli, dunque: dal prossimo 1° gennaio l’utilizzo del Sistri non sarà obbligatorio e nemmeno è consigliabile l’utilizzo volontario, considerate le affermazioni del Ministero circa la ‘nascita’ di un nuovo sistema. Attenzione però, le aziende dovranno comunque procedere con la gestione cartacea, come sempre fatto, ossia con la compilazione e la tenuta dei registri e dei formulari”. Nel corso dei confronti con il Ministero, Confartigianato ha anche chiesto di sapere quali siano le intenzioni relative alla restituzione delle USB e delle black box per i soggetti che, a seguito delle semplificazioni susseguitesi in questi anni, sono ora esclusi dall’obbligo di iscrizione al SISTRI. “Come Confartigianato – aggiunge Lucia Caregnato, presidente di Confartigianato Trasporti Verona - abbiamo suggerito che sia evitato alle Aziende l’onere di restituzione dei dispositivi USB, essendo nelle disponibilità del Ministero la possibilità di disabilitarli rendendoli inutilizzabili, ad esempio impedendo l’accesso al sistema semplicemente disabilitando le user-id e le password che a suo tempo lo stesso Ministero aveva rilasciato. Il Ministero ha promesso di valutare la proposta. Non appena avremo notizie certe informeremo le aziende interessate, nel frattempo confermiamo che non è necessario procedere alla restituzione dei dispositivi da parte di quei soggetti ora non più obbligati all’adesione al Sistri. Il consiglio è quello di attendere le indicazioni ministeriali per la restituzione delle USB Sistri”. Unico punto dolente riguarda il contributo di iscrizione, da versare entro il 30 aprile 2016: non vi saranno margini per una sospensione dei pagamenti, poiché il contributo è dovuto a prescindere dall’effettiva fruizione del servizio. In tal senso si è espressa la Commissione tributaria. “Confartigianato continuerà comunque a chiedere la sospensione del pagamento del contributo di iscrizione - conclude il presidente Andrea Bissoli - e la restituzione di quanto versato negli anni passati, perché è assurdo, vergognoso e scandaloso aver pagato e continuare a pagare per qualcosa che non funziona”. Per informazioni: Ufficio Ambiente, tel. 045 9211552; paolo.cipriano@artigianiupa.vr.it
Articolo articolo  Storico storico Stampa stampa
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 1000 caratteri)
Nome
email


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (759)
Appuntamenti (68)
Arte (216)
Attualità (859)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (963)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (371)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (833)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top