Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Shoah: Polonia congela legge Olocausto - Festival Berlino: l'Orso d'Oro a 'Touch Me Not' di Adina Pintilie - Orso argento miglior regia Wes Anderson - Orso argento attrice Brun, attore Bajon - Siria, il Consiglio di Sicurezza dell’Onu: «Tregua umanitaria di almeno 30 giorni» - Scontri corteo Milano, tensioni con la polizia al presidio degli antifascisti contro Casapound - Salvini col rosario “giura” da premier foto  La svolta mistica, dal «dio Po» al Vangelo - Condannato perché taroccava cd: tra i candidati M5S esplode il caso Tasso|Caiata espulso - M5s, nuovo caso: candidato a Cerignola condannato. E Di Maio chiede di espellere anche lui - Roma, il corteo Anpi "Mai più fascismi, mai più razzismi" - Il movimento No Tav si spacca, l'ex portavoce Perino chiede di non votare per l'ultrasinistra di Dosio - Siria, Onu approva all'unanimità risoluzione per il cessate il fuoco -
Euler Hermes


La settimana

 
di Redazione Web (del 19/02/2018 @ 17:27:01, Sezione Sanità)
Sono stati consegnati questa mattina a 31 enti socio assistenziali presso la sede di Federfarma Verona gli 11.000 farmaci (+ 2% sul 2017), per un valore di 71.520 euro, donati dai cittadini veronesi in 141 farmacie di tutta la provincia lo scorso 10 febbraio durante la Giornata di Raccolta del Farmaco 2018 a cura della Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione tra gli altri con Federfarma e Assofarm. Gli enti assistenziali (tra gli altri, Associazione di Carità San Zeno, Gruppo Volontario Vincenziano, AIC Italia, Centro Accoglienza Minori, ecc...) convenzionati con il Banco Farmaceutico a Verona assistono circa 21.000 persone in stato di disagio economico e sociale. In VENETO la raccolta svoltasi complessivamente in 402 farmacie della regione i cittadini hanno donato 32.400 prodotti per le persone in stato di bisogno sanitario, in linea con la raccolta 2017 (valore di quasi 202.000 euro) destinati a 131 enti socio assistenziali del territorio. Alla cerimonia di consegna sono intervenuti Mons. Giuseppe Zenti Vescovo di Verona, ...

continua a leggere >>

 
L’obiettivo dell’innovativo studio osservazionale sulla Fibrillazione Atriale condotto nelle farmacie della provincia di Verona e focalizzato nello specifico sui soggetti over 50 era duplice: individuare coloro che non sanno di essere a rischio di F.A. ed incrementare contemporaneamente la ricerca nell’ambito di questa patologia subdola perché spesso asintomatica. La fibrillazione atriale è un’alterazione del battito cardiaco che si manifesta con maggiore frequenza nelle fasce d’età più avanzate e rappresenta un problema sanitario molto rilevante poiché può essere responsabile della formazione di emboli che sono causa di ictus. La complessa elaborazione dei dati, emersi dalle misurazioni effettuate in 74 farmacie di tutta la provincia di Verona aderenti a Federfarma tra l’inizio di maggio e la fine di dicembre 2016 su 3.008 soggetti. La strumentazione che segnala le alterazioni del polso indicative di una possibile presenza di Fibrillazione Atriale ha portato al riconoscimento di 55 pazienti (1,8%). Il dato proiettato sulla popolazione veronese suggerisce che potrebbero esserci attualmente 16.000 persone ignare di poter essere a rischio di ictus perché affette da F.A. e che dovrebbero quindi assumere da subito e costantemente terapie antitrombotiche. "Il contributo della Farmacia italiana e dei Medici di Medicina Generale alla prevenzione all'ictus - Lo screening della fibrillazione atriale in farmacia: studio osservazionale", promosso da Federfarma Verona che ha visto la collaborazione, oltre al promotore, dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Generale per lo Studio e il Trattamento della Malattia Ipertensiva ...

continua a leggere >>

 
Ancora un interessante appuntamento al Museo di Castelvecchio di Verona, con la mostra “Il segno dell’Ottocento. Disegno italiano a Verona”, visitabile fino al 25 febbraio in Sala Boggian. Promossa dal Comune di Verona-Direzione Musei d’Arte Monumenti e Biblioteca Civica, è curata da Elena Casotto e Sara Rodella, e ha il patrocinio della Regione Veneto. Manifestazione un po’ di nicchia, ma da non sottovalutare. Per il tema su cui focalizza l’attenzione, ancora molto da approfondire; per le ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 05/02/2018 @ 13:44:55, Sezione Spettacoli)
Un “Otello” insolito, astrologico e militaresco/marinaresco, quello firmato alla regia da Francesco Micheli (ripresa da Giorgia Guerra) e scelto per l’inaugurazione ufficiale della stagione operistica al Teatro Filarmonico di Verona da Fondazione Arena, che lo produce insieme con il Teatro La Fenice di Venezia dove lo spettacolo ha debuttato nel novembre del 2012. Lettura insolita, certo, ma non ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 01/02/2018 @ 22:55:09, Sezione Spettacoli)
Quando, nel 1921 al Teatro Valle di Roma, “Sei personaggi in cerca d’autore” di Luigi Pirandello debuttò, lo shock fu notevole per gli spettatori dell’epoca. Comprensibilmente, data la natura fuori dagli schemi del testo, certamente uno dei più importanti del Novecento, anticipatore di innovativi mondi e modi artistici – concettuali, esistenzialisti, antinaturalisti, stranianti – a venire. Oltre che ideale sintesi delle tematiche tipiche informanti l’opera dell’Agrigentino e primo di una serie di suoi lavori ispirati al “teatro nel teatro”: testimonianza di una delle più importanti riflessioni su di esso del Novecento. Dopo il debutto napoletano dello scorso ottobre ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 21/01/2018 @ 20:29:25, Sezione Sanità)
L’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar parteciperà alla prima edizione di Innovabiomed, l’evento dedicato all'innovazione a servizio dell’industria biomedicale, organizzato da Veronafiere che terrà martedì 23 e mercoledì 24 gennaio al Centro Congressi Palaexpo di Viale del Lavoro a Verona. (www.innovabiomed.it) Nel corner dedicato, il “Sacro Cuore Don Calabria” presenterà alcune delle alte tecnologie acquisite negli ultimi anni al fine di offrire al paziente, soprattutto oncologico, ma non solo, le più innovative cure mediche. In particolare sarà illustrata l’attività della Radioterapia Oncologica. L’Unità Operativa Complessa, diretta dal professor Filippo Alongi, si avvale di tre acceleratori lineari per il trattamento di precisione ad alta intensità di radiazione delle lesioni oncologiche con il minimo coinvolgimento dei tessuti sani. Il professor Alongi, martedì pomeriggio alle 17, terrà un workshop in cui illustrerà l’acquisizione più recente: un sistema di radiochirurgia in grado di trattare in una sola seduta, di circa 10 minuti, oltre dieci metastasi encefaliche. La Radioterapia di Negrar è stata la prima al mondo ad impiegare questo sistema, i cui risultati preliminari su una trentina di ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 19/01/2018 @ 17:26:33, Sezione Sanità)
Nella settimana dall’8 al 14 gennaio, l’incidenza dell’influenza stagionale in Veneto è salita, portandosi a 9,38 casi per mille assistiti, ma rimane ancora sensibilmente più bassa della media in Italia, che si attesta al 13,73 casi per mille. E’ quanto si evince dal quarto Rapporto Epidemiologico, che viene elaborato settimanalmente dalla Direzione Prevenzione della Regione, e che è stato diffuso oggi dall’Assessore alla Sanità....

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 17/01/2018 @ 22:57:26, Sezione Spettacoli)
C’era molta attesa, dopo l’anteprima di Tortona, per il debutto veronese, al Nuovo, al quarto appuntamento della rassegna “Il Grande Teatro”, dell’ultima fatica dell’accoppiata Baliani-Accorsi, “Favola del principe che non sapeva amare”, liberamente tratta da “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile. Il lavoro prosegue un progetto di riproposta in chiave teatrale di alcuni classici della letteratura italiana, iniziato con il “Decamerone” di Boccaccio e proseguito con l’“Orlando furioso” di Ariosto. L’annunciato evento è stato però sostituito all’ultimo con il già ben rodato spettacolo ariostesco, “Giocando con Orlando-Assolo”. Sintetizzate le vicende di cavalieri ed ...

continua a leggere >>

 
Oggi, mercoledì 20 dicembre, alle ore 16, nelle sale del Ministero dell’Ambiente, è stata sottoscritta la convenzione operativa per l’erogazione del contributo ministeriale di 100 milioni di euro a sostegno dei lavori di ristrutturazione del sistema di collettamento del lago di Garda. Hanno sottoscritto il documento, oltre Gaia Checcucci, Direttore per la salvaguardia del Territorio e delle Acque del MATTM, Marco Puiatti dirigente Direzione Difesa ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/12/2017 @ 22:53:52, Sezione Spettacoli)
Fine anno, tempo di feste, tempo di allegria. Che cosa allora di meglio, per festeggiare il periodo, di una frizzante operetta al Teatro Filarmonico, come proposto da Fondazione Arena in apertura della stagione lirica 2017-18? La scelta è caduta sulla “regina” delle operette, l’evergreen “Vedova allegra” di Franz Lehár, sfavillante ritratto (la prima risale al 30 dicembre 1905) di un mondo che sta per finire e del quale si colgono già i sintomi della decadenza. L’edizione è quella del febbraio 2005 firmata da Gino Landi, per regia e coreografia ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 13/12/2017 @ 23:11:36, Sezione Spettacoli)
L’Alzheimer, un male che colpisce molte persone anche nel nostro Paese. Un male che con la memoria distrugge affetti e legami e priva il soggetto del’autonomia. Una tragedia che, oltre al malato, coinvolge tutto il suo circostante: familiari e parenti in primis, che non sempre sono in grado di gestire al meglio la situazione. Questo il tema dell’ottimo lavoro teatrale del francese Florian Zeller (“The Guardian”, nel 2016, lo definì entusiasticamente il più “eccitante” dei drammaturghi dei nostri giorni) significativamente titolato “Il padre”, vincitore di ben due Premi Molière e dato con grande successo non solo a Parigi (dove debuttò nel 2012) ma anche su altre importanti piazze internazionali come ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 29/11/2017 @ 23:13:10, Sezione Spettacoli)
Correva l’anno 1962 e sul grande schermo usciva il film “Che fine ha fatto Baby Jane?”, con due straordinarie attrici entrate nel mito di Hollywood, Bette Davis e Joan Crawford. A questo film (ma c’è anche la memoria di un’altra pellicola cult della Mecca del cinema, “Viale del tramonto”) si ispira il testo “Sisters. Come stelle nel buio” di Igor Esposito che, fresco di debutto nazionale, arriva al Nuovo di Verona quale secondo appuntamento...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 15/11/2017 @ 22:51:37, Sezione Spettacoli)
Esordio decisamente in minore, al Nuovo di Verona, per la rassegna del “Grande Teatro”, la stagione di prosa organizzata dal Comune scaligero e da Fondazione Atlantide–Teatro Nuovo di Verona, con Unicredit main partner. Non soltanto per la scelta del testo rappresentato, “Non ti pago”, di Eduardo De Filippo, del 1940. Certamente non una delle opere maggiori dell’autore e, pur nel suo perfetto meccanismo comico, a nostro avviso, ormai molto datata nelle battute e nelle situazioni non più così esilaranti per ...

continua a leggere >>

 
I farmacisti di Federfarma Verona si sono recati questa mattina al Comando provinciale dei Carabinieri in via Salvo d’Acquisto nella Giornata Mondiale di lotta al diabete per proporre l’autotest della glicemia associato alla compilazione del questionario sul rischio-diabete ai militari dell’Arma e hanno effettuato una cinquantina di misurazioni. Contemporaneamente in 149 farmacie associate a Federfarma Verona è iniziato il “DiaDay” la Campagna sanitaria contro il diabete in farmacia che proseguirà fino a lunedì 20 novembre con l’obiettivo di individuare i casi di diabete non ancora diagnosticati e i soggetti a rischio di sviluppare la patologia. L’iniziativa attivata a livello nazionale da Federfarma vede la provincia di Verona tra le più attive con il 63% delle farmacie partecipanti. «Continua il nostro impegno rivolto oltreché a tutti i cittadini anche alle categorie lavorative - spiega Marco Bacchini presidente di Federfarma Verona e componente del Consiglio di presidenza nazionale con delega alla Farmacia dei servizi – e ringrazio quindi il comandante provinciale dell’Arma scaligera col. Ettore Bramato per avere aperto le porte della caserma alla prevenzione sanitaria che abbiamo potuto eseguire insieme ai colleghi Arianna Capri vicepresidente, Fabio Sembenini consigliere e Gabriella Rossignoli tesoriere di Federfarma Verona. Il nostro impegno si traduce nell’informazione oltreché nella misurazione della glicemia per questo sia in farmacia dai Carabinieri ribadiremo che è...

continua a leggere >>

 
Da 0ggi giovedì 9 novembre viene applicata la nuova Tariffa nazionale dei medicinali e aggiornati i nuovi diritti addizionali per servizio notturno e diurno durante la Guardia farmaceutica (D.M. 22 settembre 2017) che erano fermi dal 1993. Una novità importante riguarda le preparazioni galeniche, cioè quei farmaci realizzati ad hoc direttamente nel laboratorio delle singole farmacie da domani di fatto accessibili anche alle più piccole farmacie in virtù del fatto che viene reso possibile l’approvvigionamento di quantitativi minimi. «Si tratta di un servizio sanitario indispensabile – spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona e consigliere nazionale – perché sempre più spesso le preparazioni galeniche sopperiscono alla mancanza nel circuito farmaceutico, ad esempio nei farmaci pediatrici, degli esatti dosaggi prescritti dal medico per quel determinato paziente, senza dimenticare i farmaci “orfani”. La professionalità del farmacista preparatore viene così riconosciuta nella pienezza della sua competenza anche e soprattutto se opera in ...

continua a leggere >>

 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (760)
Appuntamenti (68)
Arte (218)
Attualità (859)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (967)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (371)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (841)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top