www.giornaleadige.it

 

homepage : articolo : stampa
Sollima per una trasferta a Modena
di Redazione Web (del 17/02/2009 @ 15:25:52, Sezione Spettacoli)

Giovanni Sollima in due eventi unici all’Auditorium Monzani di Modena Giovanni Sollima, il virtuoso violoncellista e compositore palermitano definito dall’americano Newsday il Jimi Hendrix del violoncello, si appresta a portare a termine la trilogia che il Forum Monzani di Modena gli ha voluto dedicare. Il primo appuntamento dell’11 dicembre, che ha portato in scena il live del suo ultimo album We were trees, diretto da Julian Kuerti e in cui ha ospitato i talenti della giovane violoncellista croata Monika Leskovar e dell’ensemble berlinese Solistenensemble Kaleidoskop, lascia ora il passo ai due imprevedibili concerti-evento che lo vedranno “duettare” prima con Stefano Bollani (18 febbraio) e successivamente con Giorgia (25 febbraio).

“È un progetto unico attraverso il quale potrò raccontarmi sotto luci diverse, confrontarmi, provocare ed essere provocato e sarà proprio questo ‘incontrarsi’ con artisti diversi l’evento scatenante del suono – commenta lo stesso Giovanni Sollima -. Gli appuntamenti al Forum Monzani nasceranno all’improvvisazione, dall’invenzione e dall’ispirazione del momento. Sarà come giocare e ‘sporcarsi’ le mani con la musica, ciascuno con la sua piccola valigia di esperienze, la sua identità. Insieme sul palco ricomporremo i frammenti, assembleremo e rimaneggeremo il suono, lavoreremo su una linea narrativa del tutto istintiva”.

Mercoledì 18 febbraio, dunque, il violoncello solista di Sollima andrà a interagire con un altro grande musicista italiano, per una multicolore e multiforme esibizione con Stefano Bollani. Il duo Sollima-Bollani sembra essere una scelta artistica molto naturale da parte dei due musicisti, che hanno fatto proprio un melting pot di forme e soluzioni sonore perfette per la loro idea di musica, dando vita a cross over di generi musicali (Sollima) generato da una parte da una visione “classica” dell’arte del suonare e del comporre, dall’altra (Bollani) da una formazione anch’essa colta ma arricchita da una conoscenza profondissima del linguaggio jazz e della tradizione della canzone italiana.

A distanza di una settimana, mercoledì 25 febbraio, Sollima si esibirà in un concerto per violoncello solista con Giorgia, una delle voci più note del pop italiano, molto apprezzata anche in ambito jazz. Ne è prova quello che ha detto di lei il grande Herbie Hancock: “Giorgia è fantastica perché non ha paura di rischiare. Quando improvvisa sa come preservare il suono prezioso della sua voce. Quando canta ha una luce dentro”.  L’estensione del violoncello, dal baritono (e in parte dal basso) al soprano si unirà all’enorme capacità vocale e interpretativa della cantante, creando tra Sollima e Giorgia un inedito scambio di emozioni in musica.

Per finire, una riflessione tutta in chiave scaligera. E’ un vero peccato che per assistere a eventi del genere si sia costretti ad affrontare una trasferta. Perché appuntamenti di questo tipo non sono ospitati in una città che avrebbe la presunzione di dichiararsi “vocata” alla cultura? Questione di spazi? Eppure, le location – anche di elevato livello – non mancherebbero. Il problema è che sono fatiscenti… Per i concerti di Sollima a Modena, prevendite su www.ticketone.it e filiali Banca Popolare dell'Emilia Romagna.

Info: 059.2021093 – 059.644688. Il Forum Monzani si trova a Modena in Via Aristotele, 33 (www.forumguidomonzani.it).

 

 giornaleadige.it © Copyright 1999-2019 Tutti i diritti riservati. - Privacy