www.giornaleadige.it

 

homepage : articolo : stampa
Sindaco Tosi su futuro Hellas e Chievo
di Redazione Web (del 18/02/2009 @ 18:21:53, Sezione sport)
“Da tifoso mi sono già espresso sull’ipotesi di un’acquisizione – non fusione, sia chiaro! – del Chievo da parte dell’Hellas: unica via per me possibile. Come Sindaco, invece, non posso che ribadire una cosa: l’Amministrazione può solo essere spettatrice di ciò che le due Società decideranno di fare, trattandosi di una questione puramente sportiva e imprenditoriale che riguarda i presidenti Martinelli e Campedelli. Rimarrebbe, comunque, un problema a complicare l’eventuale esito positivo della vicenda: il nome dell’unica società. Che per me, da tifoso, dovrebbe rimanere solo Hellas Verona. La soluzione inversa sarebbe molto problematica dato che i sostenitori dell’Hellas, oltre ad essere molto più numerosi di quelli del Chievo, mai e poi mai potrebbero accettare un nominativo diverso. Penso comunque che per i presidenti di entrambe le società vi siano problemi molto più importanti all’ordine del giorno e che l’acquisizione, non fusione, sia oggi decisamente in secondo piano. Per quanto riguarda invece la censura dello striscione dei tifosi del Chievo contro l’ipotesi di questa tanto discussa operazione societaria, conoscendo la serietà e la riservatezza di Campedelli, penso che sia stata una reazione, come direbbe Totò, ‘a prescindere’, non condizionata cioè da possibili cambiamenti societari”.

 

 giornaleadige.it © Copyright 1999-2019 Tutti i diritti riservati. - Privacy