www.giornaleadige.it

 

homepage : articolo : stampa
Ricordo della vittima veronese di Marcinelle
di Redazione Web (del 07/08/2013 @ 10:39:51, Sezione Appuntamenti)
In occasione della Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo, che si celebra l’8 agosto in ricordo della tragedia di Marcinelle, Verona ricorda Giuseppe Corso, concittadino che perse la vita nella miniera di Bois du Cazier. Al veronese, emigrato in Belgio e morto in seguito all’esplosione di gas, è intitolata una via a San Felice Extra. L’8 agosto 1956 durante il crollo della miniera di carbone morirono in tutto 262 lavoratori, di cui 136 di origine italiana. La cerimonia per ricordare Giuseppe Corso si terrà giovedì 8 agosto, alle ore 10, nell’omonima via situata tra via Belvedere e Contrada Moranda. L’Amministrazione comunale sarà rappresentata dall’assessore ai Servizi demografici Marco Giorlo.

 

 giornaleadige.it © Copyright 1999-2019 Tutti i diritti riservati. - Privacy