www.giornaleadige.it

 

homepage : articolo : stampa
Violenza: convegno di studi a Verona il prossimo 3 ottobre
di Redazione Web (del 28/09/2015 @ 09:56:15, Sezione Salute)
Mettere in rete diverse professionalità per cercare una risposta efficace alla violenza che contraddistingue momenti sempre più ampi della vita di ciascuno di noi: questo uno degli obiettivi che si propone il Convegno “I nomi della Violenza” che si terrà sabato 3 ottobre prossimo, con inizio alle ore 9.30, alla Sala Ater di Piazza Pozza., organizzato dalla Scuola di Psicoterapia, Psicosintetica e Ipnosi Eriksoniana “H. Bernheim”.
 Il Convegno vede la presenza di diversi soggetti ed istituzioni impegnate quotidianamente nella prevenzione e nel corso della giornata di studio verranno approfonditi temi inerenti alle possibili declinazioni del comportamento violento, dal punto di vista psicologico, psichiatrico, sociale, culturale, antropologico, giuridico e criminologico, individuale e collettivo.
 I vari interventi intendono disegnare i possibili confini di ciò che si può interpretare come un fenomeno normale o patologico, fisiologico o antropologico, a seconda dell'entità e del contesto ambientale e culturale in cui avvengono e saranno volti alla prevenzione e alla terapia dei fatti violenti che saranno esposti con la dovuta delicatezza, necessaria alla comprensione ed alla personalizzazione di molti casi trattati.
Questi i relatori che si alterneranno nel dibattito coordinato dalla conduttrice Angela Booloni: Giovanni Frigo, psicologo, psicoterapeuta, antropologo; Giuliana Guadagnini, psicologa clinica, specializzata in psicologia giuridica, sessuologa, docente IUSVE di Venezia; Paola Danieli, psicologa , psicoterapeuta, esperta in temi di violenza , maltrattamento, delle donne, femminicidio; Marina Bertani, psicopedagogista; Marco Monzani, giurista e criminologo, direttore Master Universitario in criminologia, direttore Centro Universitario Studi e Ricerche in Scienze Criminologiche e Vittimologia (SCRIVI), Università IUSVE di Venezia; Carlo Piazza, psichiatra e psicoterapeuta, Direttore FF IV° Servizio Psichiatrico DISM ULSS 20 di Verona; Laura Roveri, fondatrice e presidente di Officina Benessere e Gabriella De Strobel, avvocato del Foro di Verona e membro della Giunta Esecutiva Nazionale AIAF.
Si considereranno gli aspetti psicopatologici e culturali di molte forme di violenza, dando particolare importanza ai traumi sessuali e psichici, al mobbing e alla discriminazione sessuale e della diversità, ai reati a sfondo sessuale, allo stalking, al femminicidio, al razzismo ed al cyberbullismo.
Questa giornata si inserisce nella Settimana del Benessere Sessuale organizzata dalla Federazione Italiana Sessuologia Scientifica (FISS). V
errà rilasciato un Attestato di partecipazione da parte della Scuola S.P.P.I.E. “H. Bernheim” Il Convegno si svolge col Patrocinio della Regione Veneto; del Comune di Verona, dell’Ordine dei Medici Chirurghi di Verona; dell’Ordine Psicologi del Veneto; della FIDAPA VR Centro; dell’Ordine degli Avvocati; dell’ASSIMP (Associazione Imprenditori e Professionisti); dell’ Associazione clinic@giuridica mente; dell’Associazione Fantasia e di Studio Clinico.

 

 giornaleadige.it © Copyright 1999-2020 Tutti i diritti riservati. - Privacy