www.giornaleadige.it

 

homepage : articolo : stampa
Troppo caos in centro storico. Protesta dei residenti
di Redazione Web (del 10/05/2018 @ 17:48:44, Sezione Cronaca)
Disturbo alla quiete pubblica, ampliamento irregolare di plateatici, sosta selvaggia e degrado provocato dall'abbandono indiscriminato di rifiuti. Sono questi i fenomeni che gli agenti della polizia amministrativa hanno verificato nell'ultima settimana. In centro, è soprattutto piazza Erbe ad essere controllata, a seguito delle numerose lamentele da parte di cittadini e residenti. Ben 5 i bar sanzionati in piazza Erbe, sui 7 complessivamente multati, per l’utilizzo di musica in violazione al regolamento comunale sul rumore, con particolare disturbo ai residenti. I locali sono stati individuati dai vigili in borghese, nonostante le oltre mille persone presenti durante i controlli. In piazza Erbe anche i tre esercizi sanzionati per aver ampliato il plateatico, andando ad occupare il Toloneo. I locali rischiano pesanti sanzioni accessorie, come la riduzione dell’orario di esercizio, che saranno valutate dalla Giunta non appena saranno inviate le relazioni prodotte dalla Polizia municipale. A seguito poi del crescente degrado provocato dall'abbandono di cartoni fuori dai cassonetti in diverse zone tra piazza Erbe, corso Sant'Anastasia, corte Farina e piazza Viviani, sono stati sanzionati anche sei commercianti per violazioni del regolamento comunale in materia di deposito in orario non consentito. Giro di vite anche sulla sosta selvaggia in piazza Erbe, con ben 64 violazioni in tre giorni, molte delle quali in orario serale e a furgoni lasciati per ore nella piazza. “Piazza Erbe deve far convivere le esigenze dei residenti e degli esercenti –afferma l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato -. Le regole vanno rispettate, da tutti, che riguardino le emissioni sonore o il decoro cittadino. I residenti hanno il diritto di vivere al meglio la propria città. In piazza Erbe sono costantemente presenti due agenti, a supporto anche del contrasto alla sosta selvaggia”.

 

 giornaleadige.it © Copyright 1999-2018 Tutti i diritti riservati. - Privacy