Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Trump a vedova soldato ucciso: 'Sapeva ciò che rischiava', è polemica - Berlusconi: 'Spero film Sorrentino non sia un attacco politico' - Il Quebec vieta il niqab e il burqa negli uffici - Allevi, torno in cerca di Equilibrium - Visco porta in Commissionele carte del «caso banche»La telefonata con Draghi, stretta di mano da Padoan - Prelievo del 2 per mille sulle polizze vita Niente proroga per il bonus mobili - Il mistero dell’ultimo latitante del caso Moro: arrestato e subito rilasciato 35 anni fa - Xi disegna la Cina fino all’anno 2049«Belli e armoniosi» - May, la lettera aperta: "Cari europei, potrete restare in Gran Bretagna" - Bankitalia, da Veltroni a Napolitano a Zanda: tutti contro Renzi. Il segretario Pd: "Pagina nuova" - Chelsea-Roma 3-3: super Dzeko, i giallorossi sfiorano l'impresa - Autonomia, Berlusconi: "Referendum ovunque". "Il film di Sorrentino: "Mi sembra un'aggressione politica" -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

E’ un Veneto protagonista per la qualità ambientale e l’eccellenza turistica delle località lacustri, quello che emerge dalla Guida Blu 2008 di Legambiente e Touring Club Italiano. Ben 6 le località premiate quest’anno, con Farra d’Alpago, sul lago di Santa Croce e Malcesine, sul lago di Garda che conquistano le 5 vele. Con 4 vele sfiorano, invece, il massimo riconoscimento Garda, Lazise e Peschiera del Garda. Segue in classifica Sospirolo con 3 vele....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (17)  Storico storico  Stampa stampa
 
Caro Direttore, nella "banda del Pigneto" ci sarebbe, oltre al simpatizzante di sinistra, anche un nero, dicono le cronache. Signori, il gioco è fatto!! Ecco trasformato un pestaggio in una legittima reazione di cittadini esasperati... Non credo ai miei occhi (neri). Saluti bengalesi. MCD
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 

Sviluppare occupabilità - e non occupazione – significa offrire agli studenti e alle studentesse quei prerequisiti per affrontare in maniera consapevole e soprattutto realistica il mondo del lavoro oggi. Tra gli obbligatori non solo la conoscenza approfondita di almeno una lingua straniera e dell'informatica, ma anche, dopo aver chiarito le proprie motivazioni ed interessi, la gestione delle relazioni, l’analisi del mondo economico, i diritti e i doveri del lavoratore, la conoscenza del contratto nazionale del lavoro, la sicurezza sul lavoro. Tutto questo significa anche prepararsi al contatto con le Agenzie del Lavoro, come realtà che facilitano l’inserimento lavorativo. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (13)  Storico storico  Stampa stampa
 
“E’ stata una riunione utile e molto concerta. Sono state finalmente impostate le soluzioni per i problemi delle acque, che la provincia di Verona sentiva come annosi”. A dirlo è stato l’assessore all’Ecologia, Luca Coletto, al temine dell’incontro che stamattina si è tenuto presso la sede veronese del Genio Civile. L’incontro è stato convocato dal commissario governativo per l’emergenza idrica del nord, Bernardo de Bernardinis. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (12)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Cantina di Montecchia di Crosara conquista alla selezione nazionale “Vini da Pesce” di Ancona il Calice Dorico, il premio che va all’azienda che vede premiati tre suoi vini con un punteggio superiore agli 80/100. La manifestazione, indetta dall’Ente Regionale per le manifestazioni Fieristiche di Ancona, è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Enologi Enotecnici Italiani, si è recentemente svolta all’Hotel Monteconero Badia di San Pietro di Sirolo (Ancona). ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (14)  Storico storico  Stampa stampa
 
L’assemblea delle aziende del comparto ha confermato Daniele Finocchiaro alla presidenza della sezione Chimici e Farmaceutici di Confindustria Verona per il biennio 2008-2010....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (19)  Storico storico  Stampa stampa
 
«La concessione quarantennale, affidata dal governo alla società di gestione del Catullo, ha cambiato completamente la nostra prospettiva, lo sguardo sul futuro e adesso, per la prima volta, siamo in grado di immaginare come sarà la nostra società negli anni a venire». Il presidente dell’aeroporto di Verona, Fabio Bortolazzi ha aperto così l’assemblea degli azionisti, chiamati al Grand Hotel Terme di Sirmione per l’esame del bilancio dell’esercizio 2007. Alla presenza del 92 per cento dei soci, il presidente ha posto l’accento [//sulla progettualità contenuta nel piano di sviluppo, forte di uno schema di investimenti superiore a 200 milioni di euro da distribuire in cinque anni su entrambi gli scali. «Questo disegno di crescita - ha fatto notare - è ora possibile grazie alla concessione siglata dai ministeri delle Finanze, Trasporti e Difesa; passaggio che permette oggi di affrontare con serenità e solidità il piano di rilancio del Sistema Aeroportuale del Garda e di avanzare ai soci la richiesta di un aumento di capitale di 35 milioni, distribuiti tra il 2009 e il 2012». Nel corso della seduta è stato approvato il documento economico che chiude con ricavi in crescita rispetto al 2006 ma con un utile netto inferiore ai risultati raggiunti lo scorso anno. La perdita registrata è pari a un milione 700 mila euro. A determinare il segno negativo dell’esercizio, hanno contribuito principalmente alcuni elementi tra cui la ritardata istruttoria da parte degli organi competenti per la stipula del Contratto di Programma, strumento che consente l’adeguamento delle tariffe e del prezzo dell’assistenza alla navigazione ai costi reali sostenuti dall’aeroporto. Un peso rilevante hanno avuto anche i consistenti accantonamenti a fondo rischi che il Catullo ha dovuto sostenere a titolo precauzionale a fronte della difficile situazione che il mercato aeronautico sta affrontando. L’analisi del bilancio consolidato (comprensivo quindi delle controllate della Catullo) ha messo in rilevo oltre cento milioni di attività e un patrimonio netto di oltre 40 milioni di euro. Tra Verona e Brescia, l’andamento del traffico ha superato nel 2007 i 3.700.000 passeggeri, con un incremento del 14% rispetto al 2006. L’assemblea ha rappresentato un’occasione per fare il punto sull’andamento dei flussi concentrati sullo scalo di Villafranca dove «nell’ultimo anno – ha spiegato il direttore generale Claudio Boccardo - c’è stata una crescita di quasi il 17%; particolarmente buona la performance dei voli di linea che hanno registrato uno sviluppo del 37% nel settore internazionale e del 14% in quello domestico». Il trend positivo continua anche nel primo quadrimestre del 2008 dove il traffico passeggeri sale del 6%. Nell’incontro di Sirmione, gli azionisti hanno inoltre provveduto alla nomina di due membri del consiglio di amministrazione: Andrea Prando al posto di Giampietro Dal Moro e Giancarlo Conta in sostituzione di Ettore Riello, entrambi dimissionari durante il periodo pre elettorale. Con questo passaggio, si stabilizza così il CdA del Catullo, ridimensionato a sette membri per effetto della legge Finanziaria 2007 già lo scorso 21 gennaio. Nel corso della stessa seduta sono stati nominati i responsabili del collegio sindacale che resteranno in carica per i prossimi tre anni: Gregorio Marugj per il ministero dell’Economia e delle Finanze, Maurizio Petrucci per il ministero dei Trasporti, Gianluca Dall’Oglio, Alfonso Sonato ed Enrico Willi come sindaci effettivi espressi dagli enti locali, oltre ai supplenti Stefano Romito e Massimo Piccoli.
Articolo articolo Commenti commenti (14)  Storico storico  Stampa stampa
 

Non va pagata già a partire da quest’anno l’Ici sulla prima casa, abolita dal Governo con il decreto legislativo n. 93 pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale. Lo conferma l’assessore al Bilancio e Tributi Pier Luigi Paloschi, che ha fatto il punto oggi sul testo normativo, invitando i cittadini veronesi che possiedono la prima casa a non pagare la rata in scadenza il 16 giugno....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (40)  Storico storico  Stampa stampa
 
Con decreto in data 22 aprile 2008 il GIP di Napoli, aderendo alla conferma richiesta del PM, ha definitivamente archiviato il procedimento penale per presunti abusi di ufficio pendente presso il Tribunale di Napoli nei confronti del Prof. Enzo Cheli, dell’Ing. Mario Lari, dell’Avv. Alessandro Luciano, della Dott.ssa Paola Manacorda, del Dott. Alfredo Meocci, dell’Ing. Vincenzo Monaci, del Dott. Antonio Pilati, del Prof. Silvio Traversa, rispettivamente Presidente e Componenti dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, in carica dal 1998 al 2005. Il procedimento in questione, aperto nel 2003 è stato archiviato avendo il GIP potuto accertare, con un’approfondita indagine, l’inesistenza penale dei fatti contestati.
Articolo articolo Commenti commenti (9)  Storico storico  Stampa stampa
 
«Intendo difendere il comparto dagli eccessi dei burocrati europei, da chi non ha ancora compreso che qualità significa garanzia della salute pubblica e del Made in Italy, dall’aggressività e dalla concorrenza asimmetrica del mercato globale. L’agricoltura va posta, con forza e con competenza, nell’agenda delle priorità strategiche». Si presenta così il nuovo Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia, in questa intervista rilasciata oggi alla testata giornalistica di VeronaFiere. D.Ministro, l’Unione Europea entro il 2008 approverà il documento sullo «Stato di salute» della Pac. Le risorse a disposizione dell’agricoltura sembrano destinate a diminuire. Come fronteggiare la riduzione sul capitolo di spesa agricolo? «Nell’ambito dell’health check non saranno previste riduzioni della spesa agricola globale. In base al quadro finanziario già deliberato, la spesa agricola comunitaria resterà sostanzialmente stabile fino al 2013. Il problema si porrà eventualmente in una prospettiva più lunga, perché l’Unione Europa potrebbe prendere in considerazione una riduzione di spesa nel quadro finanziario 2014/2020. Sarà allora compito del Governo italiano vigilare con la massima attenzione affinché venga tutelata l’entità della spesa agricola». D. Quali priorità andranno privilegiate per il comparto primario e specificatamente per l’agricoltura italiana? «Credo fermamente che sia necessaria una riflessione in sede comunitaria sulla suddivisione delle quote della produzione agricola tra i vari Stati membri. Fino a qualche anno fa in Europa si ragionava in termini di eccedenze, mentre oggi si è passati, nostro malgrado, a ragionare di carenze. Il caso del latte è emblematico: qualche mese fa non c’era più prodotto sul mercato e il prezzo è schizzato alle stelle, con le ovvie ricadute sui consumatori. Partendo da questa analisi, riteniamo opportuno avviare un grande ragionamento in sede di health check. Entro fine anno bisognerà concludere la verifica sullo stato di salute della Politica agricola comune e l’Italia intende far sentire la propria voce. L’obiettivo è portare in Europa il nostro punto di vista, capire cosa ha funzionato e cosa invece non è andato per il verso giusto. Di sicuro sarà necessario puntare alla revisione del principio comunitario delle quote, eliminando i vincoli di produzione fino al raggiungimento della quota in riferimento al mercato interno. In questo modo si garantirebbe un aiuto concreto alle aziende legate alle produzioni ortofrutticole, cerealicole e zootecniche, che in questi anni hanno subito ingiustificate limitazioni, salvo poi assistere all’importazione degli stessi prodotti dall’estero»....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (14)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Franca Barbuggiani (del 28/05/2008 @ 18:52:30, Sezione Spettacoli)
Assente da tempo dalle scene veronesi (la più recente rappresentazione risale, in Arena, al 1985; la prima al lontano settembre 1846, per l’inaugurazione del Teatro Nuovo appena costruito), “Attila” chiude la stagione lirica al Teatro Filarmonico nel nuovo allestimento del regista...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (13)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Franca Barbuggiani (del 28/05/2008 @ 18:50:06, Sezione Spettacoli)
In chiusura della stagione lirica e di balletto, Fondazione Arena ha presentato al Teatro Filarmonico “Giselle”, considerato la massima espressione del balletto romantico ottocentesco. Nella versione coreografica di Maria Grazia Garofoli, peraltro sostanzialmente rispettosa della tradizione, il balletto presenta alcune varianti ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (7)  Storico storico  Stampa stampa
 
Verona Musicfestival, terza edizione, ritorna in Arena con quattro concerti nei mesi di giugno e luglio, anticipando e quindi intercalandosi ai tradizionali appuntamenti operistici. Saranno quattro eventi di alto e significativo valore per la loro unicità ed esclusività, tali da onorare a pieno titolo ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (13)  Storico storico  Stampa stampa
 
Trionfano il Veneto e il Sud. Una cantina sociale del veronese vince il premio speciale e altre due di Treviso salgono sul gradino più alto del podio dell’unico concorso enologico dedicato ai vini da pesce. Ma i vini del Sud Italia sbancano: cinque medaglie d’oro su dieci vanno proprio ad aziende vinicole del Meridione. Sono i risultati della 9a Selezione Nazionale Vini da Pesce, abilitata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali al rilascio di distinzioni, che si è conclusa sabato 17 maggio a Sirolo (Ancona)....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (13)  Storico storico  Stampa stampa
 
La prossima puntata di TG2 Eat Parade, la numero 491 , andrà in onda domenica 1 giugno nel nuovo orario estivo , alle 13,45 . Le repliche, come sempre, lunedì 2 e sabato 7 giugno alle 6 - 6,15 circa di mattina, ed anche mercoledì 4 alle 10,15 circa. Fino alla ripresa del campionato , Eat Parade andrà in onda nell'orario estivo, la domenica alle 13,45. Ecco i servizi di domenica prossima. Il primo servizio ci porta a Napoli e Roma , dove - dopo il successo della puntata sull' "ultima latteria di Milano" , andremo alla scoperta di due trattorie di quartiere, aperte da parecchi decenni e intenzionate a resistere , senza adeguarsi alle mode. Per Wine Parade, ben tre servizi: il primo è dedicato alla giornata nazionale di "Cantine aperte", celebrata domenica scorsa in tutta Italia . Il secondo al Campionato mondiale dei sommelier, svoltosi a Roma a cura della WSA,che ha assegnato anche il premio per la comunicazione del vino al responsabile della nostra rubrica, Marcello Masi. Infine,grappa piemontese fra tradizione e innovazione. Libri e segnalazioni da tutta Italia ,come sempre. Per quanto riguarda Eat Parade a tavola, nel tg2 delle 13, ecco le puntate del fine settimana: Sabato 31 maggio: due ricette di frittate, presentate dallo chef Fabio Picchi. Domenica 1 giugno : la cucina dei conventi , una delle radici fondamentali della gastronomia campana.
Articolo articolo Commenti commenti (16)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2 3 4 5 6


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (758)
Appuntamenti (67)
Arte (216)
Attualità (858)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1461)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (522)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (958)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (370)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (832)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top