Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Unicef: emergenza fuga bimbi in Birmania - Weinstein: Tarantino, sapevo abbastanza per fare di più - Migranti: Juncker-Tusk per aumento fondi - Brexit: Merkel, progressi insufficienti - Visco Bankitalia, Renzi: «Il governo sapeva». La difesa di Gentiloni - Weinstein, Tarantino: «Sapevo abbastanza per fare di più» I media: un’altra attrice italiana vittima di abusi - Crollo a Santa Croce: l’ultimo intervento una settimana fa  «Nessun rischio» foto|video - Sesso con minori, una delle vittime della palestra: «Accadeva l’indescrivibile» Video - Bankitalia, la chat svela lo scontro Pd-governo. Finocchiaro: "Erano pronti a sconfiggere il premier" - Usa, Obama torna in tournée elettorale: "America sveglia: respingiamo la politica della paura" - Brexit, appello di May ai leader Ue: "Aiutatemi a difendermi dalle critiche in Gb". Ma Merkel la gela - Caso Weinstein, la confessione di Tarantino: "Sapevo, ma non ho fatto nulla" -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

La quota di italiani in vacanza continua a diminuire. Il calo sta avendo inevitabili ripercussioni sul mondo del lavoro nel turismo. Rispetto ad un anno fa, il numero di lavoratori in ingresso viene stimato in calo di oltre 25 mila unità, per l’80% a carico dell’occupazione stagionale. In effetti è proprio il lavoro stagionale il termometro più sensibile per misurare la “stato di salute” dell’economia turistica. I circa 21 mila lavoratori stagionali di cui le imprese ritengono di poter fare a meno in considerazione del forte calo della domanda, particolarmente di carattere interno, riguardano per il 48% bar, ristoranti e per il 52% le altre imprese del turismo. I dati sui movimenti in entrata ed uscita dei lavoratori alle dipendenze delle imprese del settore sono il segno più immediato delle difficoltà in cui si trova l’economia turistica del nostro Paese. Nonostante ciò le imprese lamentano difficoltà nel reperimento di figure professionali specializzate. L’estate 2013, probabilmente non soltanto per la crisi ma anche per il maltempo, è la peggiore degli ultimi 17 anni. La previsione è che quest’anno soltanto il 39,7% degli italiani (era il 40,8% nel 2012 e addirittura il 48,2% nel 2008) si concederà un periodo di riposo tra il 1 luglio ed il 30 settembre. È quanto emerge dall’analisi del Centro studi Fipe, la federazione italiana pubblici esercizi aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 30/07/2013 @ 13:16:12, Sezione sport)
«Il giro di boa della stagione 2013 si chiude con un bilancio più che positivo. – è il commento di Gianfranco Tonelli, presidente del Circolo Vela Torbole, sodalizio sportivo che in questa prima parte dell’annata ha proposto importanti eventi della vela internazionale – Abbiamo organizzato le nostre tradizionali regate, abbiamo avuto ospiti skipper e classi che hanno scritto la storia della yachting mondiale come Dragoni e 5.5, ospitato il Campionato d’Europa di primavera della Star, la flotta regina delle Olimpiadi fino a Londdra 2012. Il tutto si è tradotto in significativi incrementi nel numero delle presenza turistiche per tutto il comprensorio del Garda Trentino». ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
È una piccola rivoluzione quella messa in atto dal Consorzio di tutela del Bardolino: è stato liberalizzato l’utilizzo di qualunque tipologia di tappi per le bottiglie del Bardolino e della sua versione rosata, il Chiaretto. La modifica in tal senso del disciplinare di produzione è stata approvata dal Comitato nazionale vini nella seduta dello scorso 23 luglio. La nuova dizione dell’articolo 8 del disciplinare della doc del Bardolino e del Chiaretto prevede ora semplicemente che per i vini della denominazione “è obbligatorio l’uso delle tradizionali bottiglie e fiaschi di vetro”, senza alcuna indicazione del tipo di chiusura (che invece era espressamente indicata in precedenza) ed inoltre che per il Bardolino “senza alcuna specificazione aggiuntiva”, si possono utilizzare anche i bag-in-box fino a 3 litri. Di fatto, si tratta di una delle norme in assoluto più elastiche dell’intero panorama vinicolo italiano....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Nell’ambito dei negoziati bilaterali per l’accordo di libero scambio tra Unione europea e sei Paesi del Centro America, nei giorni scorsi il Costarica e El Salvador hanno avanzato opposizione al riconoscimento di alcune importanti Indicazioni Geografiche italiane: Fontina Dop, Gorgonzola Dop, Grana Padano Dop, Parmigiano Reggiano Dop, Prosciutto di Parma Dop e Provolone Valpadana Dop. Il governo italiano (Mise e Mipaaf) ha prontamente adottato una posizione ferma e forte a tutela degli enormi interessi in gioco verso la Commissione europea - Istituzione che detiene la competenza esclusiva sulle politiche commerciali verso i Paesi terzi - ponendo il veto alla prosecuzione delle attività negoziali in corso. La pretestuosa posizione manifestata dai due Paesi centroamericani, oltre ad interferire in maniera decisiva su delicati aspetti commerciali, rischierebbe di creare un pericolosissimo precedente in una fase molto delicata come quella che stiamo attraversando. L'inizio del negoziato di libero scambio tra Ue e Stati Uniti, infatti, potrebbe essere in parte condizionato da un eventuale accoglimento di opposizioni similari a quelle sopracitate. I Consorzi di tutela esprimono soddisfazione per le misure adottate dal governo italiano e confidano nel mantenimento di una posizione rigida per tutelare efficacemente le produzioni Dop e Igp in ambito internazionale....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 29/07/2013 @ 17:56:23, Sezione Spettacoli)
Debutta domani sera, martedì 30 luglio alle 21.15 al Teatro Romano, “Alchemy”, il nuovo spettacolo dei Momix, creato e diretto da Moses Pendleton, in scena fino all’11 agosto. La rappresentazione, che si inserisce nella sezione “danza” dell’Estate Teatrale Veronese, è stata presentata oggi a Palazzo Barbieri dal ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
L’efficienza della distribuzione attraverso la rete-farmacia di qualsiasi tipo di farmaco fa risparmiare ogni anno alla sanità veneta milioni di euro. Solo nel 2012 la spesa farmaceutica regionale è risultata inferiore di 60mln di euro, grazie all’utilizzo dei farmaci equivalenti (“generici”) e il monitoraggio dei farmaci dispensati in regime di SSN i cui dati vengono inviati gratuitamente dai farmacisti territoriali al Ministero dell’Economia. Il risparmio sarà sicuramente incrementato quest’anno dalla distribuzione in farmacia dei farmaci per gravi patologie (DPC) che vengono ora anche in Veneto monitorati con precisione rispetto alle quantità utilizzate. Un ulteriore elemento di contrazione della spesa sanitaria pubblica deriva dal fatto che in farmacia il paziente non fa “incetta” di confezioni, come spesso accade quando è costretto a ritirare i farmaci in un presidio ospedaliero lontano da casa e con orari di apertura ridotti rispetto alla farmacia. Il problema nasce quando le confezioni non vengono più utilizzate per un cambio di terapia, per la guarigione del paziente stesso e purtroppo anche per il suo decesso. È di questi giorni la notizia di un cittadino italiano che dopo la ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 29/07/2013 @ 17:51:58, Sezione Cronaca )
La Polizia Municipale ha recuperato sabato due biciclette che erano state rubate, nella notte di venerdì, ad una coppia di turisti olandesi, in città per una tappa del loro viaggio in Italia. Le due biciclette, del valore complessivo di circa settemila euro, al momento del furto si trovavano nel portabici della loro auto, parcheggiata in via dei Mutilati. Durante alcuni controlli anti degrado, effettuati sabato pomeriggio, una ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
“Apprendo con soddisfazione che, nella seduta odierna, il Consiglio dei Ministri ha riconosciuto la gravità dell’alluvione che ci ha colpito nel maggio scorso, deliberando lo stato d’emergenza in relazione agli eventi avvenuti dal 16 al 24 del mese”. Lo sottolinea il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia. “Ora ci auguriamo – aggiunge Zaia - che all’atto formale segua lo stanziamento di adeguate risorse, indispensabili per ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 26/07/2013 @ 17:53:30, Sezione Ambiente)
E’ stata presentata questa mattina a Palazzo Barbieri dall’assessore comunale al Decentramento Antonio Lella la campagna di sensibilizzazione “Chi è più animale?” per la raccolta delle deiezioni canine, promossa dalla Polizia municipale di Verona in collaborazione con Amia. Presenti il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura ed il presidente di Amia Andrea Miglioranzi. “L’iniziativa – ha spiegato Lella – ha lo scopo di sensibilizzare i proprietari di cani ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 26/07/2013 @ 17:50:43, Sezione Sport)
Si terrà domenica 28 luglio il “1° Trofeo nazionale kart in piazza”, la gara di endurance organizzata dall’associazione “Promozione Sport e Sviluppo”, in collaborazione con il Comune di Verona. La manifestazione sportiva è stata presentata ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Anticipare farmaci in regime SSN è una pratica illegittima (DPR 371/1998), non un atteggiamento insensibile da parte del farmacista. Il problema si acutizza d’estate, quando le farmacie ricevono in maniera ancora più pressante richieste in tal senso da parte dei cittadini che per diverse ragioni non hanno a disposizione la ricetta SSN e pretendono che il farmacista anticipi il farmaco promettendo di portare in un secondo momento la ricetta SSN. «È una pratica illecita e sanzionabile, che espone il farmacista a rischi enormi, ma la cittadinanza la interpreta come una mancanza di professionalità o peggio ancora secondo il mio punto di vista, di poca disponibilità nei confronti dell’utenza – spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Veron, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Si deve sapere che in caso di ispezioni, infatti, le farmacie avrebbero notevoli problemi, fino ad arrivare alla chiusura della farmacia ed avvio di ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (2)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Giunta comunale, su proposta dell’assessore allo Sport Marco Giorlo, ha approvato questa mattina il progetto per il rifacimento del manto erboso dello stadio Bentegodi, presentato dalle società Hellas Verona e Chievo Verona. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
I lavori di riqualificazione dello Stadio “Olivieri” di via Sogare, necessari per lo svolgimento del campionato di calcio di Lega Pro da parte della neo promossa società Virtus Vecomp di Borgo Venezia, potrebbero essere finanziati per la prima tranche da Agsm Verona SpA. Lo rende noto l’assessore allo Sport Marco Giorlo al termine della seduta di Giunta odierna, che ha approvato la nuova intitolazione dello Stadio di via Sogare “Stadium AGSM Olivieri”, finalizzata alla possibilità di finanziamento dei primi lavori urgenti per un importo di 250 mila euro....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il consigliere incaricato allo Sviluppo del progetto wi-fi (Wireless Fidelity) Vittorio Di Dio ha presentato questa mattina, a Palazzo Barbieri, il posizionamento nei prossimi giorni di 11 nuovi punti di accesso internet wi-fi gratuito e l’iniziativa “Adotta un’antenna” per espandere ulteriormente, con il sostegno di aziende private interessate, il servizio di rete “Verona wi-fi”. Presenti il presidente di Guglielmo Giovanni Guerri e Paolo Castagnedi in rappresentanza di Agsm. Il sistema wi-fi “Guglielmo”, attivato dal 2008 dall’Amministrazione comunale, utilizza come dorsale la rete in fibra ottica di Agsm, già in uso per il sistema di videosorveglianza, di centralizzazione semaforica e di gestione dei varchi della Ztl. Ad oggi sono 120 le zone wi-fi gratuite alle quali nei prossimi giorni se ne aggiungeranno altre 11: le prime tre saranno posizionate in piazzetta Bra Molinari (vicino all’istituto Maffei), piazza Sant'Anastasia e piazza Capretto (fronte Biblioteca Civica); a queste seguiranno quelle di Porta Vescovo (angolo via Arduino), San Massimo ( piazza Risorgimento), Corso Milano, via Galvani, via Pancaldo, via San Marco, via Marin Faliero e l’area esterna delle piscine Santini. “Lo scopo dell’Amministrazione comunale – ha spiegato Di Dio – è quello di continuare a garantire nel tempo, a tutti i cittadini ed ai turisti, un accesso libero alla rete di navigazione wi-fi. Con una sponsorizzazione da parte degli imprenditori veronesi – ha aggiunto Di Dio - il Comune di Verona potrebbe continuare ad accrescere questo servizio che già oggi copre numerose aree della città. Il costo per l’ installazione di un’antenna – ha aggiunto Di Dio –è di circa 1300 euro e permette la copertura del servizio wi-fi su una intera piazza cittadina. Un investimento accessibile, che può contribuire all’ampliamento di un efficiente servizio per la comunità e al contempo a dare visibilità all’azienda che lo sponsorizza attraverso la massima visibilità del logo aziendale sulla pagina di accesso al servizio Verona wi-fi e su un cartello posizionato nell’area coperta dall’antenna sponsorizzata”. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Come avviene dalla fine degli anni 60 l’Estate Teatrale Veronese propone, oltre alla prosa, una ricca sezione danza che quest’anno vede in scena i primi ballerini del Royal Ballet, i Momix, il Malandain Ballet Biarritz e il Balletto dell’Arena di Verona per un totale di diciotto serate. Apre il settore dedicato alla danza, il 23 luglio, una serata speciale con i primi ballerini del Royal Ballet di Londra. Si tratta di un grande avvenimento, di un gala ideato appositamente (e in esclusiva per l’Italia) per il palcoscenico del Teatro Romano in occasione dell’addio alle scene di Mara Galeazzi, da dieci anni prima ballerina della celeberrima compagnia inglese. Dopo il diploma alla scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano, Mara Galeazzi entrò nel Royal Ballet nel 1992 dove Glen Tetley la scelse subito come protagonista del balletto La ronde. Nella celebre compagnia inglese ha interpretato, nel corso degli anni, importanti ruoli da protagonista, tra questi anche Giselle. Memorabili le sue interpretazioni della Fata Confetto e della Fata delle Rose nello Schiaccianoci, di Myrtha in Giselle, di Gamzatti nella Bayadere, della principessa Florine nella Bella addormentata, di Mercedes e della Regina delle Driadi nel Don Chisciotte. Numerose anche le sue apparizioni come guest star: tra i teatri dove è stata ospite, l'Opéra di Parigi, il Metropolitan di New York, il Bolscioi di Mosca, il Teatro dell’Opera di Stoccarda, la Bukyo Civic Hall di Tokyio e il Teatro dell'Opera di Roma. È stata anche l’étoile di diverse performance televisive come la diretta della BBC dalla Royal Opera House del 2002. Oggi, all’età di quarant’anni, Mara Galeazzi dà l’addio alle scene con tre gala speciali: uno a Londra, uno a Montecarlo e uno al Teatro Romano di Verona. Accanto a lei altri primi ballerini del Royal Ballet: Sarah Lamb, Marianela Nuñez, Gary Avis, Steven McRae, Thiago Soares ed Edward Watson. Ad aprire la serata sarà il passo a due di Tatiana e Gremin dall’Onegin di John Cranko su musica di Kurt-Heinz Stolze, interpreti Mara Galeazzi e Gary Avis. Seguirà, eseguito Sarah Lamb ed Edward Watson, il passo a due Qualia di Wayne McGregor su musica “metal” degli Scanner. Marianela Nuñez e Thiago Soares saranno poi gli interpreti del passo a due dal terzo atto del Lago dei cigni di Petipa-Ciaikovski. Sarà poi la volta del passo a due In the hothouse di Alastair Marriott su musica di Richard Wagner nell’interpretazione di Sarah Lamb e Steven MCrae. Chiuderà la prima parte della serata la scena del balcone dal Romeo e Giulietta di Kenneth MacMillan su musica di Sergej Prokofiev, interpreti Mara Galeazzi ed Edward Watson. Ad aprire la seconda parte sarà Look West di Alastair Marriott su musica di Leonard Bernstein nell’esecuzione di Mara Galeazzi e Gary Avis. Di nuovo un salto nel repertorio ottocentesco con il passo a due dal terzo atto della Bella addormentata di Petipa-Ciaikovski, interpreti Sarah Lamb e Steven McRae. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (758)
Appuntamenti (67)
Arte (216)
Attualità (858)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1461)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (522)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (958)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (370)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (832)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top