Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Biotestamento torna in Aula, la sfida dei voti segreti - Legge elettorale: alla Consulta conflitto sul Rosatellum - Ap, mandato a fondatori, trovare soluzione consensuale - M5S: Di Maio, si approvi legge chiusura negozi in festività - Attentato a New York, esplosione a Manhattan, quattro feriti. Arrestato un uomo originario del Bangladesh - Attentato a New York,  ecco cosa è successo  La videoricostruzione - Maltempo: nevica su Torino, chiusa autostrada per Savona. Tromba d’aria a Genova, scuole chiuse in Toscana - La magia della prima neve a Milano: il Duomo e i Navigli imbiancati Le foto - Il video - New York, esplosione a stazione bus Manhattan. Ferito e arrestato l'attentatore. Casa Bianca: "Distruggere ideologie del male" - Gerusalemme capitale, Mogherini a Netanyahu: "Si sbaglia se crede che l'Ue seguirà Trump" - Blitz fascista, il presidio davanti a Repubblica e Espresso - Golden Globe, l'Italia in gara con Guadagnino, Helen Mirren e Jude Law -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

Una medaglia d’oro ed una d’argento per i Bardolino Chiaretto Doc al Concorso Nazionale Rosati d’Italia che si è svolto in Puglia e che è giunto alla sua terza edizione. La prima è stata assegnata al Chiaretto Spumante doc 2013 “Ruffiano” dell’Azienda agricola Benazzoli Fulvio di Pastrengo. Quella d’argento sempre a un bardolino Chiaretto Spumante doc 2013 dell’Azienda agricola Rigetti Enzo di Cavaion. Complessivamente, il Veneto ha portato a casa tre medaglie d’oro, una d’argento ed una di bronzo: la migliore regione produttiva italiana. Cantine partecipanti: 245 Numero etichette: 319 Il 69% dei vini valutati durante le selezioni del 10 e 11 maggio a Bari ha raggiunto il punteggio complessivo di almeno 80 centesimi, corrispondente al giudizio “ottimo”. Sono stati, infatti, 204 (di cui 18 medagliati) sui 297 campioni ammessi a valutazione a raggiungere il lusinghiero risultato, per il quale hanno ricevuto un diploma di merito.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Dopo il grande successo dell’anno scorso, si è conclusa la seconda edizione di Acqu@tube. Un progetto di Acque Veronesi che si è articolato in laboratori didattici, visite guidate, attività di gruppo con personale specializzato, esperimenti, e la realizzazione di video, cartelloni, brochure e diapositive per educare le famiglie ad un uso responsabile ed intelligente dell’acqua. Il percorso didattico ha coinvolto sette istituti superiori di Verona e provincia, per un totale di quindici classi. Complessivamente l’iniziativa ha interessato oltre cinquecento studenti. Una giuria, presieduta da esperti e tecnici di Acque Veronesi, del museo di Scienze Naturali di Verona e dell’Ecosportello del Comune scaligero, ha voluto premiare i lavori di tre classi che si sono contraddistinti per originalità, efficacia del messaggio e fruibilità. Gli alunni, grazie al supporto degli insegnanti, hanno elaborato analisi, ricerche e opere artistiche interamente dedicate all’ “oro blu”, con particolare attenzione al consumo dell’acqua del rubinetto (quella di Verona, secondo numerosi studi, è una delle migliori d’Italia). Ad aggiudicarsi il primo premio del concorso e un assegno di 1.500 euro - contributo che Acque Veronesi ha voluto mettere a disposizione in un periodo in cui le scuole sono costrette a far i conti con una significativa carenza di fondi - è stata la classe 3°F del Liceo Messedaglia di Verona. Secondo e terzo gradino del podio, e rispettivamente 1.000 e 500 euro di premio ciascuno, per la classe 1°E dell’istituto tecnico commerciale Pasoli di Verona e per la 1°A dell’istituto tecnico commerciale Bolisani di Isola della Scala....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 31/05/2014 @ 17:20:16, Sezione Arte)
Anche quest’anno, grazie ad una convenzione fra il Comune di Verona e Legambiente, le Arche Scaligere saranno aperte al pubblico durante il periodo estivo, a partire da martedì 3 giugno fino a domenica 28 settembre. A garantire l’apertura e un punto informazioni sul monumento, uno fra i più importanti esempi di arte gotica in Italia, saranno i volontari dell’associazione Legambiente Verona. Le Arche Scaligere saranno visitabili da martedì a domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18; il prezzo di ingresso sarà di un euro, oppure gratuito per chi ha acquistato la Verona Card.
Articolo articolo Commenti commenti (7)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il Consorzio Tutela Vini Valpolicella ha un nuoco Cda, che ieri ha riconfermato all'unanimità come presidente per il prossimo triennio Christian Marchesini e nel ruolo di vicepresidenti Marco Sartori e Daniele Accordini. Il nuovo Cda risulta inoltre composto da: Sergio Andreoli, Mauro Bustaggi, Elena Coati, Luca Degani, Paolo Fiorini, Lucio Furia, Celestino Gaspari, Andrea Lonardi, Giuseppe Nicolis, Andrea Sartori, Christian Scrinzi, Vittorio Zardini. La Valpolicella rappresenta la seconda DOP del Veneto sia come superficie vitata, che come produzione dietro solo al Prosecco. Il territorio può vantare una P.L.V. ad ettaro tra le più alte in Italia, e nell’ultima vendemmia si è attestata tra 18.000-20.000 €/Ha. I valori dei terreni sono aumentati e secondo una ricerca condotta da Assoenologi oggi si aggirano tra i 500.000-550.000 €/Ha. Il vigneto Valpolicella è cresciuto di estensione, raggiungendo 7.300 ettari ca. con la vendemmia 2013. Questo valore rappresenta il 25% del vitato veronese e il 10 % di quello veneto e che crescerà nonostante il blocco della rivendicabilità chiesta alla Regione Veneto e ottenuta fino al 2016 dal Consorzio....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 29/05/2014 @ 18:55:31, Sezione Spettacoli)
Questa sera presso il Modern Theatre di Sofia si tiene il concerto della Fondazione Arena di Verona organizzato da UniCredit, Major Partner del Festival lirico, per celebrare i 50 anni di Bulbank, banca locale che il gruppo ha acquisito nel 2000....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Si è svolta a Palazzo Barbieri la premiazione delle classi vincitrici del concorso “L’Acqua non è infinita… Risparmiala per la vita” – “L’Acqua a fumetti” promosso dal Comune di Verona e da Acque Veronesi. Le classi vincitrici sono state premiate dall’assessore all’Istruzione Alberto Benetti e dal presidente di Acque Veronesi Massimo Mariotti. All’iniziativa hanno aderito complessivamente 5 scuole, per un totale di 13 classi partecipanti al concorso. Questi i vincitori: prima classificata, la classe 2^D della scuola “Mazza”; seconda classificata, la classe 2^D della scuola “Fedeli”; terza classificata, classe 2^G della scuola “Fedeli”. “Il progetto, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado – spiega l’assessore Benetti – punta a sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’acqua e sul suo uso consapevole, attraverso un approccio didattico creativo e divertente, che ha portato gli studenti alla realizzazione di splendide storie a fumetti sul tema dell’acqua”. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Variante alla Strada Regionale n. 62 “Della Cisa”, da via Cascina Verde all’aeroporto “Valerio Catullo”, inaugurata stamani dal presidente del Veneto Luca Zaia, è il primo stralcio di un più ampio intervento di sistemazione, ammodernamento e messa in sicurezza della attuale viabilità, principale collegamento non autostradale tra Verona e Mantova, inserita in un contesto molto urbanizzato infrastrutturato, con pesanti interferenze con la viabilità e il traffico locale. I dati rilevati dall’Anas sulla S.S. n.62 in località Le Chè, dal Comune di Verona sulle direttrici extraurbane e, più recentemente, dal Comune di Villafranca, testimoniano infatti un traffico giornaliero che nel solo ambito territoriale dell’abitato di Villafranca supera i 60 mila movimenti/giorno, dei quali oltre un terzo insistono sulla sola S.R. n. 62. Questo provoca uno scadimento della qualità della vita, rischi per la comunità, inquinamento, costi di trasporto aggiuntivi, pesante usura delle infrastrutture esistenti pensate per una movimentazione molto minore. Per rispondere a queste problematiche, con accordo di programma fra Regione del Veneto, Amministrazione Provinciale di Verona, Comuni di Villafranca e Povegliano e Ferrovie dello Stato, è stato dato avvio all’iter per la realizzazione della Variante alla S.S. n.62: Stralcio 1 inaugurato oggi da Zaia, e Stralcio 2 (in fase di studio di valutazione di impatto ambientale da parte della Regione). ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Più regolari negli studi, si laureano in tempi più brevi rispetto ai colleghi degli altri atenei italiani, frequentano con maggior costanza le lezioni, hanno un maggiore contatto con il mondo del lavoro, grazie a stage e tirocini, e vanno all’estero per esperienze di studio e lavoro con più frequenza rispetto alla media nazionale. E’ questo l’identikit dei laureati triennali, magistrali e a ciclo unico all’università di Verona nel 2013. I dati, contenuti nel XVI rapporto sul profilo dei laureati condotto dal Consorzio interuniversitario Almalaurea, sono stati presentati questa mattina, giovedì 29 maggio, all’università di Scienze Gastronomiche di Bra durante il convegno “Opportunità e sfide dell’istruzione universitaria in Italia”. L’indagine ha coinvolto 230 mila laureati del 2013 di 64 atenei aderenti al Consorzio interuniversitario. Per l’ateneo scaligero il campione è composto da 4328 laureati nel 2013 di cui 3067 laureati di primo livello, 965 laureati magistrali e 245 laureati nei corsi di laurea a ciclo unico. L’83% dei laureati di primo livello dell’università di Verona non ha i genitori laureati; la media nazionale è del 74%. Significa che per la maggioranza dei casi il titolo accademico entra per la prima volta in famiglia. Il traguardo della laurea è raggiunto in media a 25,2 anni; la media nazionale è di 25,5. Più elevata è la regolarità negli studi: il 49% conquista il titolo in corso (con un 26% che si laurea al primo anno fuori corso) contro il 41,5% del complesso dei laureati di primo livello. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 29/05/2014 @ 11:49:36, Sezione Politica)
La Giunta comunale ha approvato oggi il bilancio di previsione 2014, che per la parte corrente ammonta a 311 milioni di euro, comprensivi dei 24 milioni di quote dei mutui in essere. Gli stessi importi in sostanza dell’esercizio 2013, ridotti però di 2 milioni 200 mila euro per risparmi effettuati sulle spese correnti. Rispetto allo scorso anno cambieranno invece le somme che il Comune dovrà introitare, per colmare i 31 milioni in meno che arriveranno dallo Stato e gli 8 milioni in meno che arriveranno da Agsm, dovuti alla svalutazione della centrale di Salionze, causata dal tipo di energia prodotta, il cui prezzo non risulta più concorrenziale sul mercato....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 28/05/2014 @ 20:18:05, Sezione Scuola)
L’assessorato alle Politiche Giovanili promuove la quinta edizione del Premio “Pagella d’Oro” per l’anno scolastico 2013/2014. Il premio è destinato agli studenti più meritevoli, residenti nella città di Verona, che abbiano frequentato la terza classe di una delle scuole secondarie di primo grado (statali e paritarie) presenti sul territorio comunale, conseguendo un risultato scolastico di eccellenza (10/10 o 10/10 con lode). “Con questo premio – spiega l’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti – l’Amministrazione vuole contribuire alla diffusione di una cultura del merito, grazie al pubblico e concreto riconoscimento dell’impegno personale nell’attività di studio”. Al miglior studente di ogni istituto scolastico verranno donati un buono per l’acquisto di libri scolastici, ingressi gratuiti a ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (4)  Storico storico  Stampa stampa
 
Le storie delle donne bibliche ispirano MADRI, inedita performance che coniuga teatro e arte contemporanea, scritta e diretta dalla critica e curatrice d’arte veronese, Maria Teresa Ferrari. La performance, promossa nell'ambito della decima edizione del Festival Biblico, in programma a Vicenza fino al 2 giugno che quest'anno ha come tema-icona “Le Scritture, Dio e l'uomo si raccontano”, si terrà sabato 31 maggio alle ore 21 nella chiesa di Santo Stefano a Vicenza. Il monologo teatrale, interpretato dall'attrice Patricia Zanco con la regia della stessa Ferrari e di Riccardo Ricci, prende avvio da Eva, Madre dei Viventi, e dalla sua “scelta”, articolandosi in momenti di grande pathos che toccano pagine della nostra storia, vista attraverso le Sacre Scritture. Il testo evoca la vita di alcune Madri in Israele dando così voce alle tante donne che vengono dopo Eva, figure femminili che riempiono i racconti biblici con le loro azioni ma anche con i ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 28/05/2014 @ 16:36:55, Sezione Spettacoli)
A partire da domenica 1 giugno il Teatro Romano sarà riaperto al pubblico, con ingresso da vicolo Botte, con i seguenti orari: lunedì dalle 13.30 alle 19.30, da martedì a domenica dalle 8.30 alle 19.30 (chiusura biglietteria alle 18.45). A causa della chiusura del Museo Archeologico per lavori di riqualificazione in corso, il biglietto di ingresso sarà di 1 euro, con riduzione valida per tutti.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
In occasione della Giornata mondiale senza tabacco, che si celebra venerdì 30 maggio, l’Unità No Smoking del Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda ULSS 20 ( responsabile Dr. Pietro Madera), con il patrocinio del Comune di Verona, sarà presente in Piazza Brà con uno stand informativo per sensibilizzare la popolazione sulle conseguenze dannose del fumo di tabacco e sulle opportunità a disposizione dei fumatori per smettere di fumare. Sarà possibile effettuare gratuitamente la misurazione dell’ossido di carbonio nel respiro per valutare il livello di intossicazione e quindi del proprio grado di dipendenza dalla nicotina. Si potrà anche ricevere materiale informativo sui danni della sigaretta, ottenere informazioni per essere aiutati a smettere di fumare attraverso l’ambulatorio antifumo. Il tema scelto quest’anno è " La tassazione dei prodotti del tabacco". La campagna ha l’obiettivo di incentivare i Paesi ad ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La ricerca della libertà e di un senso del lavoro sono i due elementi caratterizzanti la nascita e la lotta di Solidarnosc, il primo sindacato libero in Polonia agli inizi degli anni Ottanta, durante il regime comunista. Quella che inizialmente era una rivendicazione sindacale operaia divenne poi un vero e proprio movimento di popolo, nel quale si trovarono coinvolti operai, contadini, studenti, esponenti della cultura. Guidato da Lech Walesa e caratterizzato da una prevalente ispirazione cristiana, Solidarnosc fu messo fuori legge dal regime e costretto alla clandestinità, pur continuando a ricevere un importante sostegno politico e organizzativo dalla Chiesa cattolica. Sui cancelli degli stabilimenti di Danzica ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Nel primo trimestre 2014, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura condotta su un campione di 1.174 imprese con almeno 3 addetti, le vendite al dettaglio hanno registrato una flessione del -0,5% (era -0,6% nel trimestre precedente) rispetto allo stesso periodo del 2013. Sottolinea Fernando Zilio, presidente Unioncamere del Veneto: «La realtà dei numeri relativi alla dinamica del commercio al dettaglio nel primo trimestre 2014 tenderebbe ad escludere qualsiasi, seppur minimo, cenno di ottimismo. D’altra parte risulterebbe difficile per chiunque scorgere segni positivi quando anche i primi quattro mesi dell’anno mandano in archivio la chiusura di 1.600 negozi (circa un centinaio la settimana) e denunciano un saldo negativo di ben 700 unità. Eppure, qualcosa ci dice che potremmo essere vicini ad una svolta». E’ "bifronte" il giudizio di Fernando Zilio, presidente di Unioncamere Veneto, al cospetto delle evidenze della trimestrale relativa al commercio al dettaglio. «Se guardiamo asetticamente ai numeri del trimestre trascorso non possiamo fare altro che registrare tanti, troppi segni negativi, ma se cerchiamo di interpretare il clima di fiducia degli imprenditori del commercio al dettaglio per i prossimi tre mesi, allora direi che qualcosa si sta muovendo in senso positivo. Infatti, se gli imprenditori che ritengono che il loro volume d'affari possa diminuire si riducono dal -42,5% al -8,7%, se quelli che temono una contrazione degli ordini scendono dal -37,9% al -15,3% e se per l'occupazione la differenza tra giudizi positivi e negativi segna un saldo in crescita (-3,9% contro il -11,8%) significa che qualcosa sta cambiando. In questo senso - conclude Zilio - una spinta in favore di un recupero dei consumi potrebbe ragionevolmente giungere anche dal nuovo quadro politico uscito dalle urne europee. L’aver scoperto, con sorpresa, che l'Italia è un Paese migliore di quello che pensavamo, probabilmente in grado di svolgere un ruolo più propositivo sullo scacchiere continentale, può giocare un ruolo positivo anche sulla fiducia dei cittadini e, quindi, sulla loro propensione al consumo»....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (4)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2 3 4 5 6 7


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (759)
Appuntamenti (68)
Arte (216)
Attualità (859)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (963)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (371)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (833)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top