Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Dl Salvini: spunta norma per certificare bilanci A e B - Camera: Da M5s proposta per stretta su modelle troppo magre nelle sfilate e campagne - Torna la Cassetta Farnese, scrigno di misteri - Ilva: Di Maio, a Genova nessuno perderà posto lavoro - Francia, Macron vara maxi taglio fiscale da 25 miliardi, deficit al 2,8% E Di Maio: «Facciamolo anche noi» Perché Parigi può sforare e noi no - «Stop asilo a condannati in primo grado» Salvini: chiudere tutti i campi rom| video Novità e attesa del Quirinale per il testo - In pensione prima  dei 67 anni (ma con riduzioni fino all’1,5%) - Milano, va in ospedale per emorragia: a casa trovano un feto morto - Francia, Macron lancia un maxi taglio fiscale da 25 miliardi. Il deficit salirà al 2,8% - Tria difende il tetto dell’1,6%: “Poi la politica tratti con l’Ue” - Con il decreto dignità cresce il turnover dei precari - La manovra gialloverde fra condono, quota 100 e caccia alle entrate -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

Dai primi di luglio le sospette reazioni avverse dei medicinali sono sottoposte ad un’azione di più stretto controllo (secondo quanto previsto dal Decreto del Ministero della Salute del 30 aprile 2015 “Procedure operative e soluzioni tecniche per un’efficace azione di Farmacovigilanza”) per rendere i farmaci più sicuri, non solo quelli già esistenti, ma anche quelli che attendono la cosiddetta AIC, autorizzazione di immissione in commercio. La richiesta di intensificazione dei controlli si allarga anche ai prodotti per la bellezza con la cosmetovigilanza e in una nota del 27 maggio 2015 il Ministero chiede agli operatori coinvolti, tra cui anche i farmacisti, di aumentare le segnalazioni per far sì che anche questo settore, ritenuto a torto poco rischioso per la salute, cresca nella considerazione scientifica sia della popolazione che degli operatori.
«Il farmacista viene coinvolto dal Ministero della Salute e insieme agli altri operatori spronato ad intensificare le schede di segnalazione, perché si tratta di ambiti molto delicati che riguardano la salute pubblica - spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. L’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco riceve un ulteriore supporto nella farmacovigilanza dal Veneto con il CRUF, Coordinamento Regionale Unico sul Farmaco che ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Turista tedesco salvato con il defibrillatore a Lazise. È successo qualche giorno fa all’interno del campeggio Piani di Clodia, struttura turistica che ha da poco realizzato un piano di emergenza contro l’arresto cardiaco improvviso. Ad accorgersi del malore del tedesco è stata un’altra villeggiante che, senza perdere tempo, ha iniziato a praticare il massaggio cardiaco al sessantenne. Mentre la donna proseguiva la manovra di rianimazione, il responsabile della manutenzione del campeggio, Nicola Sega, è corso a prendere il defibrillatore. Arrivato al capezzale ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 24/07/2015 @ 16:08:12, Sezione Ambiente)
Questa mattina il Senato ha approvato l’articolo 21 della “Legge europea”, grazie al quale d’ora in poi nel nostro Paese sarà vietato catturare gli uccelli migratori per farne dei richiami da caccia. Con forte ritardo l’Italia si è così adeguata alla Direttiva comunitaria 2009/147/Ue che vieta l’uso di metodi non selettivi per la cattura degli uccelli. Le reti e il vischio, normalmente utilizzati dagli uccellatori, sono finalmente fuorilegge. Prima dell’approvazione dell’articolo 21, durante l’autunno di ogni anno, decine di migliaia di uccelli migratori venivano catturati nel corso del loro volo verso le zone di svernamento. Uccelli abituati a coprire migliaia di chilometri, ad avere per solo limite il cielo, dal momento della cattura[/7] erano costretti a vivere in gabbie delle dimensioni di un foglio A4. Aperti con una lametta per determinarne il sesso, spennati a vivo, rinchiusi tutto l’anno in cantine fredde e al buio, sottoalimentati, all’apertura della stagione venatoria venivano riportati alla luce. Convinti del sopraggiungere della primavera, i loro ritmi biologici così sfalsati li inducevano a cantare a tutto vantaggio dei cacciatori da appostamento che li utilizzavano, quindi, come richiami per altri malcapitati uccelli che finivano uccisi dalle doppiette. “D’ora in poi tutto ciò non sarà più ammissibile, gli uccelli tornano ad essere liberi di migrare nei nostri cieli, senza correre il rischio di finire nelle reti degli uccellatori italiani”, dichiara Massimo Vitturi, Responsabile Animali selvatici della Lav.


Comunicazione a cura della Lav, Lega antivivisezione
Articolo articolo Commenti commenti (1)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 23/07/2015 @ 16:43:51, Sezione Spettacoli)
Dopo una pausa di circa un ventennio, l’Arena ha riaperto le porte al balletto. Ormai da qualche anno, trionfalmente, con il tutto esaurito. Merito dell’étoile della Scala di Milano e dell’American Ballet Theatre di New York, Roberto Bolle, ritornato a Verona con il suo “Roberto Bolle & Friends” (ma l’edizione, coprodotta con Artedanza, è tutta nuova di stelle internazionali) in un variegato ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 22/07/2015 @ 16:19:00, Sezione Cronaca)
Nel corso dei controlli per evitare accampamenti abusivi nelle diverse zone della città, la Polizia municipale tra ieri pomeriggio e questa notte ha allontanato complessivamente 54 persone, che si erano insediate nei giardini dell'Arsenale, della Giarina e di piazza Pradaval e nella zona di piazzale XXV Aprile. Solo in quest'ultima area, sono state 25 le persone identificate: intere famiglie di nazionalità rumena dedite all'accattonaggio, già individuate ed allontanate dai semafori cittadini nei giorni scorsi, che avevano creato un vero e proprio accampamento tra la zona della Stazione e il Tempio Votivo. Altri insediamenti anche in Pradaval, dove sono state sgomberate cinque persone, e ai giardini della Giarina , dove la ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Calano le domande di integrazione per infortunio nei campi nel 2014. E il numero è maggiormente significativo per gli stagionali, che segnano una netta riduzione delle giornate di lavoro perse. E' quanto emerge dai dati di Agribi, l'ente bilaterale per l'agricoltura veronese di cui fanno parte Coldiretti, Confagricoltura Verona, Cia, Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil, che ha tra i suoi scopi l’integrazione dei trattamenti assistenziali in caso di malattia o di infortunio degli operai agricoli. Dai dati del 2014 emerge che in totale le giornate di lavoro perse per infortuni sono state 2.566 contro le 2.814 del 2013, con un calo del 9 per cento, mentre le domande di integrazione per infortunio sono state 88 contro le 96 dell'anno precedente, con un calo dell'8 per cento. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il Gala internazionale di danza previsto al Teatro La Fenice mercoledì 22 luglio 2015 alle ore 20.00 (replica mercoledì 23 luglio sempre alle 20.00) dedicato alle popolazioni rimaste vittima lo scorso 8 luglio del violento tornado abbattutosi sulla zona della Riviera del Brenta. L’incasso della serata sarà infatti devoluto ai Comuni di Mira, Dolo e Pianiga, i più colpiti dal tragico evento, per sostenere lo sforzo di chi sta rimettendo in piedi la propria casa, la propria attività, la propria azienda. Il contributo sarà consegnato dal presidente della Fondazione Teatro La Fenice Luigi Brugnaro e dal sovrintendente Cristiano Chiarot ai tre sindaci nel corso di una breve cerimonia prima dell’inizio del Gala, al quale sono stati invitati anche i quaranta sindaci dell’area colpita. Quattordicesima produzione della Stagione lirica e di balletto 2014-2015 e secondo appuntamento con la danza del festival «Lo spirito della musica di Venezia» 2015, il Gala internazionale di danza, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, è un’iniziativa del Teatro La Fenice volta a presentare e valorizzare i migliori giovani danzatori diplomati presso le maggiori scuole o accademie internazionali. Come nelle passate edizioni, la serata proporrà una serie di soli e di passi a due interpretati da giovani talenti che, diplomatisi quest’anno, raggiungeranno a settembre le differenti compagnie che li hanno già selezionati, o che, già ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Debutterà mercoledì 22 luglio, alle 21.15 al teatro Romano in prima nazionale, ‘La bisbetica domata” di William Shakespeare della produzione della Pirandelliana con la regia di Cristina Pezzoli. Lo spettacolo, che è il secondo del 67° Festival Shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese, è stato presentato ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 20/07/2015 @ 10:58:13, Sezione Cronaca)
Da oggi e per tutta la settimana le pattuglie della Polizia Municipale equipaggiate con autovelox e telelaser verificheranno i veicoli in transito in alcune strade cittadine. Gli agenti saranno in servizi in via Palazzina, via Legnago, corso Venezia, via Unità d’Italia, via Aeroporto Berardi, via Fava. Con l’orario estivo l’ufficio mobile di ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 20/07/2015 @ 10:56:22, Sezione Tempo libero)
Il festival internazionale dei giochi in strada Tocatì, che si terrà a Verona dal 17 al 20 settembre, ha avviato le pratiche per ottenere la certificazione internazionale ISO 20121, standard di gestione per l'organizzazione sostenibile degli eventi. Lo ha comunicato l’assessore all’Ambiente Enrico Toffali insieme al presidente dell’associazione Giochi Antichi Festival Tocatì Paolo Avigo, a Lorenzo Orlandi di Locom, a Massimo Dutto ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Da oggi Federfarma nazionale attiverà il numero verde 800 189 521 per promuovere il servizio gratuito di consegna a domicilio dei farmaci a favore di soggetti soli non deambulanti affetti da patologia cronica o grave, svolto dalle farmacie associate Federfarma aderenti all’iniziativa. Le farmacie aderenti all’iniziativa, per quanto concerne la provincia di Verona sono oltre il 95% di quelle presenti sul territorio e saranno riconoscibili da una specifica locandina. «Il servizio di consegna farmaci ,promosso tramite numero verde unico nazionale è a totale carico delle singole farmacie, molte delle quali hanno già attivato da tempo in tutta la provincia veronese la consegna domiciliare gratuita – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Sottolineo, al fine di evitare abusi che si ripercuoterebbero sul corretto andamento delle operazioni, che non si tratta di un servizio emergenziale, ma ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 18/07/2015 @ 09:08:04, Sezione Sport)
Si terrà domenica 19 luglio, con partenza alle ore 9 da piazza San Zeno, la prima edizione della “Verona Power Run”, corsa di sette chilometri ad ostacoli organizzata da DNA Sport Consulting per VISS - Verona International Sport Show in collaborazione con il Comune di Verona. La corsa si svolgerà lungo il seguente percorso, che verrà temporaneamente chiuso al traffico durante il passaggio degli atleti: piazza San Zeno, via Porta San Zeno, circonvallazione Maroncelli, ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 18/07/2015 @ 09:05:07, Sezione Tempo libero)
Proseguono con i sopralluoghi effettuati dal sindaco Flavio Tosi e dall’assessore allo Sport Alberto Bozza alle piscine comunali “Lido”, “Conti”, “Belvedere” e “Monte Bianco”, i controlli di verifica sulle attività di gestione e manutenzione delle strutture pubbliche da parte delle società concessionarie. Sulla recente riapertura della piscina “Lido”, la prima dei centri nuoto visitata nel pomeriggio, il Sindaco Tosi ha sottolineato come “era fondamentale dare anche a questa parte della città, soprattutto per questa estate che si presenta particolarmente torrida, una risposta positiva in termine di servizi natatori offerti. E’ evidente – dichiara Tosi – che sull’impianto del Lido nei prossimi mesi si dovrà operare per un complessivo intervento di riqualificazione, volto a garantire per il futuro l’effettivo riavvio di tutte le sue attività”. Anche per ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Mi giunge su facebook una nota di un amico che riporto integralmente. “Ciao Stefano 15 giorni fa mi hanno tolto un polmone causa un tumore maligno...volevo chiederti ora ke sono a casa...ora sono in malattia devo sottostare ai vari orari del controllo fiscale...mi chiedo nn è possibile ke un malato oncologico debba restare chiuso in casa negli orari previsti x paura dei controlli e nn possa invece uscire e svagarsi andando a cercare un po' di fresco nei nostri monti....invece di rimanere in casa con un alto rischio di cadere in depressione.... questo è un problema grave ke in trentino hanno già risolto....e qui da noi cosa si può fare.....? Grazie mille Stefano se mi puoi aiutare te ne saranno grati tutte le persone malate di tumore....”
La normativa sulle visite fiscali va cambiata, dice il consigliere regionale Stefano Valdegamberi. È assurdo che un malato oncologico sia costretto a sottostare alla disciplina delle visite ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 17/07/2015 @ 15:42:15, Sezione Salute)
La prima cosa da fare è sfatare il mito che le alte protezioni non facciano abbronzare, semmai è il contrario perché la pelle non venendo aggredita dal sole non si brucia reagendo con la desquamazione, ma fa affiorare l’abbronzatura gradatamente, in maniera più stabile e duratura. Quindi il primo passo corretto da compiere è proprio la scelta giusta del prodotto che deve essere quanto mai protettivo e, a seconda del tipo di pelle, più o meno emolliente. Un occhio particolare va rivolto alle pelli sensibili e sempre a quelle dei bambini, che non devono mai comunque essere esposti al sole nelle ore più calde della giornata. È quindi estremamente importante affidarsi, al di là di alcune pubblicità troppo sibilline, al consiglio mirato di un professionista; anche in questo ambito il farmacista può offrire un suggerimento ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2 3


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (766)
Appuntamenti (69)
Arte (219)
Attualità (868)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (982)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (373)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (866)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top