Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Trump a vedova soldato ucciso: 'Sapeva ciò che rischiava', è polemica - Berlusconi: 'Spero film Sorrentino non sia un attacco politico' - Il Quebec vieta il niqab e il burqa negli uffici - Allevi, torno in cerca di Equilibrium - Visco porta in Commissionele carte del «caso banche»La telefonata con Draghi, stretta di mano da Padoan - Prelievo del 2 per mille sulle polizze vita Niente proroga per il bonus mobili - Il mistero dell’ultimo latitante del caso Moro: arrestato e subito rilasciato 35 anni fa - Xi disegna la Cina fino all’anno 2049«Belli e armoniosi» - May, la lettera aperta: "Cari europei, potrete restare in Gran Bretagna" - Bankitalia, da Veltroni a Napolitano a Zanda: tutti contro Renzi. Il segretario Pd: "Pagina nuova" - Chelsea-Roma 3-3: super Dzeko, i giallorossi sfiorano l'impresa - Autonomia, Berlusconi: "Referendum ovunque". "Il film di Sorrentino: "Mi sembra un'aggressione politica" -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

A tre anni di distanza dall’ultima vittoria, la Francia torna sul gradino più alto del “Challenge Euposia”, l’unica rassegna al mondo dedicata esclusivamente ai vini spumante metodo classico (ovvero da rifermentazione in bottiglia) giunta quest’anno alla sua ottava edizione.
 Il Challenge, presieduto da Alessandro Scorsone, si svolge secondo le regole, e col patrocinio, del Grand Jury Européen: quest’anno tutti i ventiquattro giurati – provenienti da Stati Uniti, Argentina, Francia, regno Unito, Germania e Francia – hanno assaggiato tutti i quasi 200 campioni in gara.
La degustazione si è svolta rigorosamente alla cieca all’Aqualux Hotel Spa & Suite di Bardolino
(VR)..
Questa la classifica col vincitore assoluto e tutti gli altri riconoscimenti:
Campione del Mondo 2015:
CHAMPAGNE DE SAINT GALL, Brut Selection Premier Cru Blanc de blancs 2012
Miglior Metodo Classico d’Italia 2015
CA' DEL BOSCO, Franciacorta Docg, Cuvée Annamaria Clementi 2006
 Miglior Metodo Classico Internazionale 2015:
HAMBLEDON, Hampshire-UK, Première Cuvée NV (che bissa così l’identico successo della passata edizione)
Miglior SW di Francia 2015:
CHAMPAGNE JACQUART, Brut Mosaique, s.a.

Si conferma invece la leadership italiana nelle bollicine rosate, con la vittoria della boutique-winery veronese Zamuner, sulle colline moreniche di Sona, un balcone affacciato sul Lago di Garda confermatosi – a questo punto – luogo di coltivazione ideale per il Pinot nero:
Campione del mondo Rosè 2015:
ZAMUNER, Veneto, Rosé brut Riserva La Mattarana 2006
Medaglia d’argento Rosè 2015:
CHAMPAGNE JACQUART, Francia, Brut Rosé NV
Medaglia di bronzo Rosé 2015:
WRAXALL VINEYARD, Somerset-Uk, Somerset Rosé 2013
La novità di questa edizione è stata la massiccia presenza dei Metodo classico da vitigno autoctono, e dopo la vittoria dello scorso anno del Cava spagnolo Gramona, quest’anno il riconoscimento (destinato sia ai vini bianchi che ai Rosé, portato al rango dei premi maggiori per l’influenza degli autoctoni sul prossimo futuro dei Metodo classici) è tornato in Italia:
Campione del mondo 2015 da vitigni autoctoni:
SACRAMUNDI, Lessini Durello Doc, Riserva 36, 2010
Medaglia d’argento 2015 da vitigni autoctoni.
QUARTOMORO, Sardegna, "Q" Brut 2009
Medaglia di bronzo 2015 da vitigni autoctoni:
CIECK, Piemonte, Erbaluce di Caluso Doc, Calliope Brut 2010
Campione del mondo 2015 Rosé da vitigni autoctoni.
CHIARLI 1860-QUINTOPASSO, Emilia Romagna, Quintopasso Rosé brut 2012
Medaglia d’argento 2015 Rosé da vitigni autoctoni:
CASTELLO DI CACCHIANO, Toscana, Brut Rosè 2011
Medaglia di bronzo Rosé 2015 da vitigni autoctoni.
SAN SALVATORE 1988, Campania, Joi Brut Rosé 2012

Miglior SW del Veneto 2015, ex-aequo:
CA' ROVERE, Colli Berici, Blanc de Blanc 2010
DAL CERO, Roncà, Cuvée Augusto 2010
Per Cà Rovere si tratta del terzo riconoscimento in tre Challenge consecutivi: un risultato riuscito sinora soltanto alla cantina inglese “Camel Valley”.
Premio Speciale “Euposia” alla carriera 2015:
Silvano Piacentini
Premio Speciale “Dino Marchi” Euposia-DESA alla sostenibilità 2015:
Champagne Louis Roederer
...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
“Tenere a Verona, a due settimane di distanza dai tragici eventi di Parigi, un evento organizzato da una ong islamica in cui è prevista la partecipazione di un discusso teologo-imam, tale Omar Abdelkafy, che sostiene apertamente che ‘gli attentati di Parigi non siano altro che la puntata successiva della commedia andata in onda l’11 settembre’, vuol dire, per quanto mi riguarda, oltrepassare il limite.
Perché anche in regioni e città tolleranti come il Veneto e Verona vi è un limite il cui superamento diventa intollerabile anche per chi, come me, si ostina a credere nei valori della pace e della democrazia”: è la dura presa di posizione di Massimo Giorgetti, vicepresidente del Consiglio Regionale del Veneto nei confronti di un evento previsto nella città scaligera per il 30 novembre. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (4)  Storico storico  Stampa stampa
 
E’ stata presentata oggi in Regione Veneto dai consiglieri di Forza Italia, Massimiliano Barison, che è primo firmatario, Elena Donazzan e Massimo Giorgetti, una mozione a difesa della filiera lattiero-casearia italiana e veneta che impegna la Giunta regionale ad una serie di passi nell’ambito della produzione, commercializzazione e comunicazione della produzione alimentare.
“La mozione – ha commentato il capogruppo di Forza Italia, Massimiliano Barison – è il segnale della vicinanza del Consiglio Regionale alle 3500 aziende venete che vivono la grave crisi del latte. Il prezzo del latte alla stalla ha raggiunto, infatti, livelli inaccettabili, mediamente al produttore vengono riconosciuti 34 cent/lt rispetto a un puro costo di produzione che si aggira tra i 38 e 41 cent/lt. Il prezzo non copre neppure i costi di produzione!”.
 “Coldiretti Veneto – ha continuato Barison - ha avviato una campagna di sensibilizzazione della cittadinanza e del consumatore sulle problematiche connesse al prezzo del latte e all’etichettatura. La cosa che più preoccupa è infatti che spesso vi è totale mancanza d’informazioni sull’origine del prodotto, fatta eccezione per il latte fresco e i formaggi DOP.
Ciò permette d’importare latte e prodotti caseari dall’estero e trasformarli in prodotti ‘italiani’, rendendo indistinto il 40% della produzione nazionale. Si sfrutta di fatto l’immagine ed il credito delle DOP, dei toponimi del territorio nazionale e dell’Italian Sounding, producendo a costi più bassi, ammazzando di fatto le nostre aziende e ingannando i consumatori finali che pensano di comperare prodotti nostrani!
E’ un danno enorme per i veri produttori che si riverbera poi sul costo del latte. Per capire l’enormità dei ‘tarocchi’ basti pensare che per ogni litro di latte prodotto in Veneto viene importato 1 litro di latte dall’estero, magari anche in polvere!” ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 24/11/2015 @ 16:37:14, Sezione Attualità)
"Se vogliamo essere incisivi nei confronti dei governi nazionali e dell'Europa dobbiamo ragionare in una logica di "corridoio", lavorando tutti insieme, da Monaco a Verona, per condividere con i nostri cittadini la sfida del trasferimento del traffico dalla gomma alla rotaia ". Così l'assessore all'ambiente e infrastrutture della Provincia autonoma di Trento, Mauro Gilmozzi, è intervenuto nel pomeriggio ai lavori dalla Comunità di azione Ferrovia del Brennero, riunita a Trento, di cui fanno parte i Länder e le Province interessate al Tunnel di base. "Abbiamo avanzato proposte concrete per affrontare al meglio questa sfida che - ha detto Gilmozzi - dobbiamo portare avanti con grande determinazione, sia a Nord che a Sud del Brennero, in modo da arrivare preparati fra 10 anni, quando l'infrastruttura sarà pronta". L'assessore ha poi avanzato una proposta: "Potremmo riunire tutti i sindaci dei territori interessati, da Monaco a Verona, per dimostrare quanto le istituzioni siano attente e partecipi al progetto". ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
Domenica 29 novembre, alle 18.45 al Winter Garden dell’hotel Crowne Plaza (in via Belgio 16), si terrà la 2ª edizione dell’evento benefico “Ballando con il cuore”, finalizzato a raccogliere fondi per la ricerca a favore delle malattie genetiche rare. L’iniziativa, patrocinata dall’assessorato ai Servizi sociali, è promossa da Augusto Schiavo, titolare della scuola di ballo “Arthur Murray” e organizzata dall’agenzia “Eventincorso” in collaborazione con l’associazione UILDM Verona onlus e il Gruppo di Sostegno DBA Italia o+nlus, le due realtà a cui andrà il ricavato della serata. L’evento è stato presento questa mattina dall’assessore ai Servizi sociali ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il Santamargherita espugna il campo del Cus Torino con il netto punteggio di 36-10 e conquista la seconda vittoria del Campionato Nazionale Serie A . Dopo due sconfitte consecutive contro le squadre favorite per il passaggio alla Poule Promozione, arriva una vittoria per la squadra di coach Bresciani, che questa volta converte la mole di gioco costruita e sfrutta le occasioni di gioco create.
Al primo minuto il Santamargherita è già avanti grazie al piede di Thomsen, mentre la prima marcatura pesante arriva al minuto ’15 con Mozzato dopo serie di pick and go. Passano poche fasi di gioco e dopo bel multifase giallorosso portato avanti dai ball carrier (in spolvero Nicolis, poi Man of The Match) Failla schiaccia alla bandierina infilando la difesa del Cus Torino in arretramento.
Poco prima del break il terza linea Mozzato trova la seconda meta personale, sempre dopo azione insistita del pack. Grazie anche alla precisione al piede di Thomsen, i primi quaranta si chiudono sul 22-0 Santamargherita e soprattutto con i piemontesi incapaci di rendersi pericolosi.
Inizia la ripresa e il neo entrato Baldi, ben servito nell’intervallo da Thomsen, schiaccia sotto i pali la meta del punto di bonus. A questo punto il Santamargherita abbassa forse la guardia, il Cus Torino reagisce e marca due volte con Friggeri e Lo Faro dopo insistita azione dei primi otto uomini. Ma la parola fine la mette Failla a cinque dal termine dopo break dell’ex Thomsen, con la quinta marcatura ospite....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La lotta al diabete nella Giornata mondiale di sabato 14 novembre si combatterà nelle farmacie aderenti a Federfarma Verona - riconoscibili dalla locandina - con la misurazione gratuita della glicemia ai pazienti che lo richiederanno. Oltre a ciò verrà proposta la compilazione del questionario di autovalutazione del rischio diabete che sarà consegnato al paziente stesso insieme ad un opuscolo informativo sulla patologia e sulla prevenzione. Qualora il rischio-diabete risultasse elevato il farmacista indirizzerà il paziente al proprio medico di medicina generale. Come ricordo e stimolo alla prevenzione verrà donato un braccialetto azzurro simbolo della lotta alla patologia diabetica. Quest’anno, inoltre, sempre sabato 14 novembre dalle ore 8,30 alle ore 10,30 Federfarma Verona si recherà per la prima volta presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco in via Polveriera Vecchia 12 in un percorso informativo che vuole coinvolgere le categorie lavorative. Alcuni farmacisti titolari aderenti a Federfarma Verona approfondiranno la tematica della patologia del diabete con un breve intervento sui rischi e sulla prevenzione della malattia, allestiranno due postazioni dove verranno compilati un questionario per la valutazione di rischio diabete ed effettuato, su base volontaristica e ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il Consiglio di Amministrazione del Banco Popolare ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione Consolidato al 30 settembre 2015. La costante azione di contenimento degli oneri operativi unitamente all’aumento del margine di interesse e delle commissioni nette hanno consentito di raggiungere, in un contesto economico ancora molto difficile per il sistema bancario italiano, un risultato della gestione operativa pari a 1.016 milioni, in crescita del 5,4% rispetto ai 964 milioni del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
 Il risultato economico complessivo dei primi nove mesi, grazie anche al rallentamento della crescita dei crediti deteriorati, ha inoltre beneficiato di una rilevante riduzione del costo del credito (575 milioni rispetto ai 1.065 del 30 settembre 2014) e dell’impatto positivo sulle imposte sul reddito conseguente alla rilevazione nel primo trimestre delle attività per imposte anticipate collegate alle perdite fiscali pregresse dell‘incorporata Banca Italease (+85 milioni). Escludendo l’impatto positivo della “fair value option” (FVO), pari a 8 milioni, il risultato economico del periodo ammonta a 342 milioni rispetto alla perdita di 99 milioni consuntivata al termine del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
Considerando anche l’impatto della FVO i primi nove mesi del 2015 si chiudono con un utile netto di 350 milioni.
 Le spese per il personale, sono pari a 1.010,3 milioni ed evidenziano un calo del 4,1% rispetto ai 1.053,2 milioni del 30 settembre 2014.
La contribuzione del terzo trimestre 2015 è pari a 327,7 milioni, in calo rispetto ai 342,2 milioni del secondo che include però oneri legati al fondo di solidarietà per 11,6 milioni.
Escludendo tale componente straordinaria da entrambi i periodi posti a confronto, (il dato al 30 settembre 2014 includeva oneri straordinari per 67,6 milioni), il costo del personale dei primi nove mesi del 2015 risulterebbe in crescita dell’1,3%, principalmente per effetto degli aumenti retributivi previsti dal Contratto Collettivo Nazionale e dei maggiori accantonamenti per retribuzioni variabili conseguenti al ritorno alla redditività del Gruppo.
Il numero totale dei dipendenti ammonta al 30 settembre 2015 a 16.922 risorse “full time equivalent” rispetto alle 17.147 risorse in organico alla data del 31 dicembre 2014 e alle 16.949 del 30 giugno 2015 (dati resi omogenei per confronto).
Su base annuale si registra una riduzione di 589 risorse.
 La raccolta diretta al 30 settembre 2015 ammonta a 83,5 miliardi ed evidenzia su basi rese omogenee un decremento del 2,0% rispetto ad inizio anno e dello 0,6% rispetto al 30 settembre 2014.
Al 30 settembre 2015 la raccolta indiretta ammonta a 70,3 miliardi e segna su basi omogenee un incremento del 7,1% rispetto ad inizio anno e del 6,2% rispetto al 30 settembre 2014. Rispetto al dato del 30 giugno 2015, l’aggregato registra invece un calo dell’1,1%.
L’aumento su base annua è imputabile alla componente gestita, pari a 34,7 miliardi al 30 settembre 2015 (+11,4%). Anche la componente amministrata, pari a 35,6 miliardi, registra un incremento anche se più contenuto (+1,5%).
La crescita della componente gestita deriva principalmente dal sensibile sviluppo del comparto di Fondi e Sicav (+17,6%) e gestioni patrimoniali (+17,5%). La diminuzione registrata nel terzo trimestre interessa sia la componente gestita che quella amministrata e dipende principalmente dal andamento negativo delle quotazioni di mercato....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Compagnia Carabinieri di Verona sta portando a termine l’esecuzione di 5 ordinanze di custodia cautelare in carcere e una della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza per associazione a delinquere finalizzata al furto di rame presso impianti industriali.
L’operazione conclude un indagine iniziata nel 2014 contro il fenomeno dei furti di cavi di rame in danno di grandi impianti industriali esteso su tutta la regione Veneto e che ha anche travalicato i confini regionali spingendosi fino alla provincia di Mantova.
La banda era composta da 17 tra marocchini e rumeni. Gli indagati sono stati in tutto 18. Quelli non colpiti da misura cautelare sono stati indagati in stato di libertà. I furti a loro attribuiti in modo certo sono 48, per un danno di circa 1 milione di euro....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 10/11/2015 @ 12:24:47, Sezione Spettacoli)
Dopo il rossiniano “Barbiere di Siviglia” con fumetti e animazione, Fondazione Arena presenta, in chiusura della stagione invernale 2014-15 di opera e balletto al Teatro Filarmonico, una nuova edizione multimediale e in lingua originale de “Il flauto magico” di Mozart, complici il celebre duo Masbedo, formato dai video-artists Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni, e il regista Mariano Furlani, che al loro debutto nella lirica hanno ideato per la ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 08/11/2015 @ 12:22:12, Sezione Spettacoli)
Il tradizionale “Gala d’oro” che conclude la Fieracavalli (quest’anno alla 117ma edizione) è stato declinato tutto al femminile, come annunciato nel titolo “Ladies”, trovando un lusinghiero riscontro di pubblico. Per la produzione e organizzazione di Fieracavalli e Proeventi, il regista Antonio Giarola ha puntato, in questo 2015, su numeri di alta scuola e grande eleganza, evidenzianti ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 06/11/2015 @ 15:46:14, Sezione Cultura)
Domenica 8 novembre, alle ore 17 (inresso libero), nell’Auditorium della Gran Guardia si terrà la 32^ edizione della rassegna diocesana di musica cristiana “Ecco perché canto”, organizzata dal Centro di Pastorale Giovanile della Diocesi di Verona in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili. Titolo dell’edizione 2015 della rassegna, che prevede come ogni anno brani inediti di musica cristiana eseguiti da giovani provenienti da tutta la Diocesi di Verona, è “Beati i Misericordiosi, perché troveranno misericordia”. “Anche quest’anno – spiega l’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti – la manifestazione sarà occasione di incontro dei giovani veronesi con la musica, intesa come espressione di ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 06/11/2015 @ 15:44:02, Sezione Scuola)
A partire dal mese di novembre e fino al 30 giugno, gli asili nido comunali "Il Girasole" in zona Stadio, "Il Pollicino" di Porta Vescovo e il "Porto dei Piccoli" di Porto San Pancrazio, apriranno al pubblico i loro giardini attrezzati con strutture ludiche adatte ai bambini. Saranno aperti dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18, e potranno essere visitati ed utilizzati da tutti i genitori con figli fino ai 3 anni di età, per fare esperienze di gioco libero in uno spazio delimitato, attrezzato e sicuro, ed incontrare altri bambini e genitori....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Sono disponibili in tutte le 221 farmacie di Federfarma Verona 50.000 vaccini antinfluenzali per la stagione invernale 2015/2016. La notizia è stata data nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina nella sede di Federfarma Verona insieme all’invito, condiviso dell’assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto, alla vaccinazione e l’auspicio che non si verifichi il danno causato nella scorsa stagione dalla psicosi negativa innescatasi contro i vaccini. Secondo i dati del Ministero della Salute, infatti, l’anno scorso si è verificato un salto indietro di almeno 15 anni, con il drastico calo della copertura. I danni sono stati gravi non solo per la salute delle persone a rischio, ma anche per quella pubblica perché il virus, oltretutto particolarmente aggressivo, è proliferato incontrando poche “barriere” (ovvero i soggetti vaccinati) lungo il suo cammino. Mentre la copertura vaccinale attesa negli anziani è del 75% (con auspicio del 95%), nella stagione 2014-2015 a livello nazionale la percentuale si è attestata solo al 49% (in Veneto meglio con il 54,4%). Nella stagione precedente (2013-2014) la stessa voce nazionale era arrivata al 55,4%, ovvero 5,5 punti ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 04/11/2015 @ 17:51:27, Sezione Cronaca)
Il settore Viabilità della Provincia di Verona comunica che dal 15 novembre 2015 al 15 aprile 2016 i veicoli a motore – esclusi ciclomotori a due ruote e motocicli – che transiteranno sulle strade provinciali di tutti i comuni veronesi dovranno essere muniti di pneumatici invernali o avere a bordo le catene....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (3)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (758)
Appuntamenti (67)
Arte (216)
Attualità (858)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1461)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (522)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (958)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (370)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (832)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top