Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Classifiche Billboard terranno conto dello streaming - Russiagate: da Kaspersky operazione trsaparenza - Anche Huawei scommette sul telefono pieghevole - Manovra: sconti per tessere bus e treni - Migranti, inchiesta sulle Ong: perquisita a Catania la nave  di «Save the Children» - Referendum, cosa cambia ora per Lombardia e Veneto? Tasse, autonomia e «Modello Emilia»: una spiegazione - «Organizzazione pessima»:  la chat interna dei digital assistant ai seggi Audio|Foto Maroni: 'Solo pochi problemi' - Smog, la tregua non è duraturaPer il traffico pronti nuovi blocchi - Migranti: perquisita la nave di Save the Children ormeggiata a Catania - Referendum, in Veneto è quasi plebiscito. Zaia: "È big bang, vogliamo i 9/10 delle tasse". Governo: "Pronti alla trattativa" - Biotestamento, dopo i senatori l'appello dei sindaci: "Subito la legge in aula" - Scuola, Legge di stabilità: super aumento per i presidi, per i docenti 85 euro lordi (ma con beffa) -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

Il Frappuccino sarà servito anche a Verona. L’annuncio è del numero uno del colosso di Seattle che oggi, al Corriere della Sera, ha illustrato i suoi piani per l’Italia: una perla che manca nella sua collana di 23mila negozi nel mondo. Howard Schultz, presidente di Starbucks, 19 miliardi di dollari di ricavi in crescita del 17%, ha annunciato anche la dead-line del suo sbarco nel nostro Paese: fine di quest’anno, inizio – al massimo – del 2017. Si parte con Milano, poi Verona e Venezia. Schultz ha promesso occupazione e salari sopra la media. Una nuova grande sfida imprenditoriale per Schultz che di scommesse ne ha vinte parecchie. A partire dall’acquisto di Starbucks che all’inizio degli anni ‘80 era una torrefazione a Seattle e che è riuscita a insegnare a fare il caffè a un’intera generazione di americani....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
E' stata perfezionata oggi la cessione dell'intero capitale sociale di Banco Popolare Luxembourg a Banque Havilland S.A.. Il prezzo preliminare per la cessione è pari a circa 21,5 milioni e sarà oggetto di aggiustamento per tener conto dell'utile in corso di formazione fino alla data odierna.
In conformità agli accordi tra le parti, Banco Popolare Luxembourg - prima del perfezionamento dell'operazione - ha distribuito riserve disponibili e rimborsato capitale a favore del socio Banco Popolare per un ammontare complessivo pari ad euro 52 milioni.
Nel perimetro dell'operazione non rientra la cessione della partecipazione in Aletti Suisse che è stata trasferita a Banca Aletti S.p.A. in data 4 gennaio 2016 né i rischi e i benefici relativi al portafoglio crediti di Banco Popolare Luxembourg che restano in capo al Banco Popolare. L’operazione non comporta impatti significativi per il Banco Popolare né sotto il profilo economico né sotto il profilo patrimoniale rispetto alla situazione del Gruppo riferita al 31 dicembre 2015. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
«Da domani 1° marzo 2016 sarà possibile per ogni cittadino italiano, indipendentemente dalla Regione di residenza, ottenere i farmaci necessari tramite ricetta dematerializzata (promemoria elettronico) in una qualsiasi delle oltre 18.000 farmacie del territorio italiano, superando cosi l’annoso problema della vigenza delle prescrizioni farmaceutiche nella sola regione di residenza. Questo limite rimarrà unicamente per le ricette cosiddette rosse in formato cartaceo, destinate ormai a scomparire quasi del tutto se non per particolari regimi di erogazione di determinati farmaci (DPC) o per livelli di assistenza regionali (ad esempio nella Regione Veneto vi sono residuali ricette rosse per la prescrizione di ausili per diabete)». È questo il commento di Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, nell’imminenza della concreta entrata a regime della validità del promemoria elettronico in tutta Italia, che può essere definita una vera rivoluzione. «Da domani, infatti, viene inserito un ulteriore tassello al progetto complessivo di dematerializzazione delle prescrizioni e della integrazione dell’assistenza garantita ai cittadini, che concretamente potranno quindi ritirare i ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 29/02/2016 @ 18:24:10, Sezione Cultura)
Giovedì 3 marzo, alle 17.30, presso la Sala Farinati della Biblioteca Civica in via Cappello, verrà proiettato l’ultimo documentario di Anna Lerario, “La Storia di Verona”, che racconta la storia della città dalla fondazione fino alla piena dell’Adige del 1882 (l’ingresso è libero e gratuito). Per la prima volta un documentario accompagna lo spettatore nel lungo viaggio che ripercorre l’intera vita della città: sarà possibile conoscere i mutamenti urbanistici e culturali di Verona e quella straordinaria vitalità che le permise di superare i momenti più difficili; il tutto attraverso immagini spettacolari raccolte in anni di riprese in alta definizione, grafiche esplicative, illustrazioni, quadri e documenti antichi, scene di fiction con attori in costume. Grazie agli studi sulle ultime novità archeologiche, il filmato permette finalmente di scoprire la vera fisionomia ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Nella notte tra il 28 e il 29 Febbraio è stato necessario un intervento dei Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza di una parte dell'immobile di via del Pontiere dove è ubicato il Comando della Polizia Scaligera. Il personale del 115 - secondo una nota della Confederazione Unitaria di base del Comune di Verona - ha dovuto ergersi sul tetto del fabbricato per ripristinare l'integrità della copertura del Comando per evitare che le copiose piogge e le forti raffiche di vento compromettessero le già precarie condizioni di staticità dell'edificio, già interessato da opere di stabilizzazione con ponteggi e architravi provvisorie che chiunque ha potuto notare in questi anni.
Ormai basta una semplice pioggia di stagione per mettere a repentaglio l'incolumità dei lavoratori e lavoratrici o mettere a rischio le centinaia di persone che quotidianamente fanno accesso agli uffici per fruire dei servizi svolti.
Questa notte si è rischiato di danneggiare anche le delicate e preziose apparecchiature della centrale operativa, che dovrebbe teoricamente essere uno dei luoghi più sicuri della città.
«Massimamente - prosegue la nota - ci si chiede ancora quanto tempo dovrà ancora passare, nella speranza che nulla di irreparabile accada, affinché il personale della Polizia Locale possa essere collocata nella nuova caserma, tanta annunciata dall'Amministrazione Comunale. Si rammenta infine le gravi condizioni di staticità e sicurezza del Comando erano state ripetutamente denunciate da sigle sindacali e degli operatori della polizia Locale nei molteplici e purtroppo inascoltati scioperi e manifestazioni che da oltre un anno vedono la mobilizzazione di centinaia di addetti alla P.L. di Verona. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Le precipitazioni che sono state registrate sul territorio regionale hanno provocato un incremento nei deflussi e l’evoluzione prevista potrà determinare ulteriori incrementi dei livelli idrometrici. Non è esclusa la possibilità di innesco di fenomeni franosi e di colate rapide sui versanti di alcuni bacini idrografici. I
n base quindi alla valutazione della situazione in atto, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha diffuso un avviso di possibili criticità idrauliche e idrogeologiche al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile.
E’ stato quindi dichiarato fino alle 14.00 di domani lo stato di preallarme per criticità idraulica e idrogeologica per la rete principale e secondaria del bacino idrografico Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone; per criticità idraulica relativamente alla rete principale del bacino Basso Brenta-Bacchiglione e per criticità idrogeologica relativamente alla rete secondaria del bacino Adige-Garda e Monti Lessini. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
«Sulla scelta dei candidati a Roma c’è qualcuno che continua a spostare la soglia del ridicolo: vediamo il presunto leader di un centrodestra a pezzi che vuole consegnare Roma a quel Beppe Grillo che, a sua volta, a Roma fa di tutto per perdere. Le “primarie” indette da Salvini sono una farsa: candidati inseriti nella scheda contro la propria volontà e che per questo annunciano querele, numero di votanti ballerino (prima 10 mila, poi 12 mila, e infine, pare, 15 mila) e non verificabile, exit poll caserecci e classifiche provvisorie che assomigliano ad "Affari tuoi", con Salvini che apre i pacchi al posto di Flavio Insinna.
La volontà di Salvini non era certo quella di ascoltare i romani, bensì – proprio sulle loro spalle – quella di mercanteggiare candidature fra la Capitale e quelle di altre città. Annunciare poi che per scegliere il candidato a Roma c’è tempo fino a fine marzo significa condannare l’intera coalizione a una rovinosa sconfitta». Lo dichiara il Sindaco di Verona e Segretario di Fare! Flavio Tosi.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
«Da domani 1° marzo 2016 sarà possibile per ogni cittadino italiano, indipendentemente dalla Regione di residenza, ottenere i farmaci necessari tramite ricetta dematerializzata (promemoria elettronico) in una qualsiasi delle oltre 18.000 farmacie del territorio italiano, superando cosi l’annoso problema della vigenza delle prescrizioni farmaceutiche nella sola regione di residenza.
Questo limite rimarrà unicamente per le ricette cosiddette rosse in formato cartaceo, destinate ormai a scomparire quasi del tutto se non per particolari regimi di erogazione di determinati farmaci (DPC) o per livelli di assistenza regionali (ad esempio nella Regione Veneto vi sono residuali ricette rosse per la prescrizione di ausili per diabete)».
 È questo il commento di Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, nell’imminenza della concreta entrata a regime della validità del promemoria elettronico in tutta Italia, che può essere definita una vera rivoluzione.
«Da domani, infatti, viene inserito un ulteriore tassello al progetto complessivo di dematerializzazione delle prescrizioni e della integrazione dell’assistenza garantita ai cittadini, che concretamente potranno quindi ritirare i farmaci loro spettanti in tutte le farmacie italiane, vedendosi applicate le norme in materia di ticket e compartecipazione alla spesa farmaceutica vigenti nella propria Regione – prosegue Bacchini -, superando così i disagi che finora si sono verificati e avvertiti soprattutto da coloro che per ragioni di lavoro o turistiche erano costretti a rifornirsi di farmaci in luoghi diversi dal proprio territorio di residenza».
Sostenendo e condividendo le dichiarazioni rese dall’Assessore alla sanità della Regione Veneto in merito ai risultati fin qui ottenuti con l’introduzione del promemoria elettronico nella nostra Regione, per effetto della quale sono già state dematerializzate 44,5 milioni di ricette rosse (34 milioni sono le ricette farmaceutiche, pari al 90% del totale e 10,5 milioni quelle specialistiche, circa l’80% del complessivo), portando ad un risparmio per la Sanità pubblica di 3,3 milioni di euro l’anno, prosegue Bacchini: «Il percorso è comunque ancora lungo e prevederà a regime la concreta attuazione per tutti i cittadini italiani del Fascicolo sanitario elettronico che, nelle aspettative di tutti, si pone come un traguardo essenziale per la tutela e la salvaguardia della salute di ognuno. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Giacomo Marino è il nuovo Direttore Generale della Fondazione CariVerona. Il Dottor Marino ha accolto la proposta formulatagli dal presidente, Alessandro Mazzucco, al termine delle procedure fissate dal Consiglio d'Amministrazione. Al nuovo Direttore Generale - che inizia il suo servizio in Fondazione in data odierna - il Presidente ha espresso i migliori auguri di buon lavoro, anche a nome degli Organi della Fondazione.
Giacomo Marino è nato a Verona nel 1979. Dopo gli studi superiori al Liceo Classico “Scipione Maffei", si è laureato all'Università Bocconi di Milano in Economia e Legislazione d'Impresa. Ha iniziato la sua attività professionale nel settore della revisione contabile e consulenza aziendale presso KPMG, proseguendola presso Ernst & Young.
Dal 2006 al 2010 ha lavorato presso Merrill Lynch, dove ha maturato importanti esperienze nel campo dell'advisory ad istituzioni finanziarie. L'impegno - sempre a Londra - è continuato dal 2010 presso il gruppo UBS. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Si svolge lunedì 29 febbraio, con inizio alle ore 18,30 (ingresso libero sino ad esaurimento dei posti) la grande degustazione di ostriche e Champagne e Metodo classici italiani, organizzata dall’Associazione DeGustibus – che raccoglie ristoranti e bar di Bardolino; da Oister Oasys, una dei principali esperti del mondo delle ostriche; da Aqualux Hotel Spa e Suites di Bardolino e da Euposia, la Rivista del Vino.
La degustazione sarà condotta da Armando Tandoi (esperto internazionale di ostriche) e da Alessandro Scorsone (capo del Cerimoniale di Palazzo Chigi).
Questi gli abbinamenti:
1. Marennes Oleron Ronce (produttoreDavid Herve) in abbinamentoi con Champagne Bollinger Rosé
2. Poitou-Charente Royal (produttore David Herve) in abbinamento con .Sacramundi, Lessini Durello Doc, Riserva 36 mesi, Campione del mondo 2015 Challenge Euposia nella sezione “autoctoni”
3. Bannow Bay Nord Regal Irlanda in abbinamento con Ca’ del Bosco Franciacorta DOCG Dosage Zero 2008
4. Sardegna S. Teodoro in abbinamento con “ Estasi in Armonia”, Franco di Filippo, Trani, Vino Spumante Metodo Classico , Moscato di Trani Passito Pas Dosèe 2010.
5. Normandia Utah Beach (produttore M. Jean Paul) in abbinamento con Az. Agr. Daniele Zamuner Rosé 2006, Campione del mondo 2015 Challenge Euposia nella sezione Rosé
6. Riec sur Belon, Bretagna, (produttore Yvon Made)  in abbinamento con Pinot Grigio Brut, AltoAdige Doc, Santa Margherita. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha diffuso un avviso di possibile criticità idraulica e idrogeologica al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile.
E’ stato quindi dichiarato lo stato di preallarme per la rete idraulica principale e secondaria del bacino idrografico Po, Fissero-Tartaro-CanalBianco e Basso Adige e per la rete idraulica secondaria del bacino Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e del bacino Adige-Garda e Monti Lessini.
Per tutti gli altri i bacini veneti è stato dichiarato lo stato di attenzione.
L’odierno bollettino meteo dell’ARPAV conferma infatti la previsione di precipitazioni estese, persistenti e a tratti forti, con fase più intensa tra la serata di oggi e la mattinata di lunedì.
Sono attesi per le prossime ore quantitativi complessivi in genere abbondanti sulle zone centro-settentrionali, localmente molto abbondanti su Prealpi, Dolomiti meridionali e pedemontana.
Copiose le nevicate in montagna oltre i 1500-1700 m.
Significativo rinforzo dei venti, che potranno essere forti tra stasera e il primo mattino di lunedì.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 28/02/2016 @ 16:35:54, Sezione Sanità)
Da oggi e fino a domenica 6 marzo 2016 sarà attivo il numero solidale 45501. Con un semplice sms si possono donare dai 2 ai 5 euro da destinare alla ricerca per il miglioramento delle tecniche di trapianto polmonare. E' un'iniziativa della Lega italiana fibrosi cistica (Lifc), associazione dei familiari dei pazienti, anche quest'anno accompagnata da una parte importante del mondo sportivo italiano: Legabasket presenterà l'iniziativa su tutti i campi da gioco del campionato di Serie A - Beko; la Federazione italiana Rugby coinvolgerà gli atleti della nazionale; partecipa la nazionale italiana di pallavolo “Trapiantati e Dializzati Volley”. A livello locale aderisce l'Unione Marciatori Veronesi che dedica al tema la manifestazione del 28 febbraio a Forette di Vigasio e del 6 marzo a Lugagnano di Sona. Tutti uniti per donare #unrespiroinpiù ai pazienti di fibrosi cistica che costituiscono il grosso delle liste d'attesa dei trapiantandi. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 26/02/2016 @ 18:24:24, Sezione Ambiente)
Un’ondata di maltempo di notevole intensità è in arrivo in Veneto. Alla luce della situazione meteo attesa, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto ha emesso poco fa un’Allerta Meteo, dichiarando lo Stato di Attenzione in alcuni bacini e lo Stato di Preallarme in altri per criticità idraulica e idrogeologica; lo Stato di Attenzione su tutta la Regione per vento forte; lo Stato di Attenzione per nevicate per le zone alpine e prealpine sopra i 1.000 – 1.300 metri. La dichiarazione ha valore a partire dalle ore 18 di domani, sabato 27 febbraio, fino alle ore 00.00 dell’1 marzo. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Sono stati consegnati questa mattina presso la sede di Federfarma Verona i 10.538 farmaci (+ 3,5 sul 2015) per un valore di quasi 50.000 euro raccolti in 116 farmacie scaligere dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus lo scorso 13 febbraio durante la Giornata di Raccolta del Farmaco 2016 grazie alla donazione dei cittadini veronesi. A beneficiarne sono i 30 enti assistenziali convenzionati con il Banco Farmaceutico che a Verona assistono 21.641 persone in stato di disagio economico e sociale.
A livello veneto i farmaci raccolti in 385 farmacie sono stati 31.467 per un valore di 145.000 euro che saranno consegnati a 143 enti socio assistenziali, in tutta Italia le donazioni hanno ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 26/02/2016 @ 18:00:25, Sezione Ambiente)
Csinszka è una cavalla ungherese condannata a morte dalle leggi del suo paese di origine essendo affetta da AIE (Anemia infettiva equina). A seguito dei controlli a tappeto effettuati nell’ultimo decennio, mostrando una bassissima percentuale di positività, tale patologia nel nostro paese non equivale a una condanna a morte e gli animali possono continuare a vivere in parziale isolamento e sotto controllo sanitario. Pertanto, i proprietari di Csinska hanno chiesto aiuto all’associazione Italian Horse Protection onlus che si è resa disponibile ad accogliere la cavalla nella sua struttura autorizzata, dove già sono ospitati altri animali sieropositivi e in ottima salute....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2 3 4 5 6


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (758)
Appuntamenti (67)
Arte (216)
Attualità (858)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (522)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (959)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (370)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (832)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top