Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Cecilia Rodriguez fuori dal GF Vip ed è boom di ascolti - Nuova veste grafica per Repubblica - In tv torna Ducktales con nuova serie - Berlusconi: 'Sarò comunque in campo per vittoria alle urne' - Mugabe, resa dopo 37 anni: «Mi dimetto» Festa in piazza: foto|Video-La reggia - Gabanelli torna al «Corriere»: inchieste e approfondimenti  in pillole video quotidiane - Pensioni, platea Ape social più ampia: 15 le categorie di lavori gravosi  Cgil: «Un’occasione persa» - Gramellini nella redazione del Corriere a Torino: «Lamentele per il sorteggio Ema? Io dico: sorteggiamo tutto» Il video - -1 giorno. Domani la nuova Repubblica - Zimbabwe, 37 anni di 'regno': finisce l'era Mugabe - La Russia ora conferma la nube radioattiva - Molestie, il capo della Pixar John Lasseter lascia per sei mesi: "Chiedo scusa" -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

di Redazione Web (del 31/03/2016 @ 17:48:23, Sezione Attualità)
Da oggi giovedì 31 marzo è in distribuzione il Modello 730 per la dichiarazione dei redditi dell’anno 2015. I modelli potranno essere ritirati nelle sedi delle Circoscrizioni (eccetto la Prima Circoscrizione) e nei seguenti uffici del palazzo dell’Anagrafe in via Adigetto 10: URP al piano terra; sportelli polifunzionali al primo piano; settore Tributi al quarto piano (rivolgersi agli uscieri).
Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
«Credo si tratti di semplice buon senso: se sacrifici vanno fatti sui fondi nazionali per la sanità, questi devono essere per tutti, senza alcuna neutralizzazione, devono basarsi esclusivamente sui costi standard e devono rispettare l’articolo 32 della Costituzione che sancisce l’universalità delle cure in questo Paese». Lo dice l’Assessore alla Sanità della Regione del Veneto Luca Coletto, oggi a Roma dove, alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni, si discute tra l’altro dei fondi per la sanità nel triennio 2016-2018. «L’opposizione delle Regioni e Province a Statuto Speciale a farsi carico della loro parte in funzione della loro specialità – dice l’esponente di Palazzo Balbi – è un problema, perché, qualora passasse, andrebbe anche a incidere sull’equità dell’erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza, qualora in buona parte d’Italia si dovessero sopportare tagli e in altre no». «Sia ben chiaro – conclude l’Assessore Veneto – che ciò non significa in alcun modo togliere qualcosa di dovuto alle Specialità, ma rendere equa la gestione sanitaria in tutto il Paese. Se no, diano al Veneto l’Autonomia per la quale il nostro Presidente ha avviato le procedure costituzionali il 17 marzo e il Veneto saprà arrangiarsi senza chiedere niente a nessuno utilizzando i circa 20 miliardi di residuo fiscale attivo che ogni anno lasciamo a Roma».
Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 31/03/2016 @ 17:41:18, Sezione Spettacoli)
Prenderà il via questa sera, alle 21 in Gran Guardia, con il film “9 mois ferme” di Albert Dupontel, la seconda edizione della rassegna “Quattro volti del cinema francese”, promossa da Alliance Française di Verona, Istitut Français Italia, con il patrocinio di Comune di Verona e Ufficio Scolastico Territoriale. L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal consigliere comunale incaricato alla Cultura Antonia Pavesi. Presenti la produttrice Marinella Banfi, la presidente dell’Alliance Française di Verona Rosalia Napoli e il direttore artistico del Verona film festival Paolo Romano. “Un’occasione per avvicinarsi alla cultura e alla cinematografia francese – ha detto Antonia Pavesi – in lingua originale. Un ringraziamento speciale va alla produttrice Banfi per la donazione fatta alla cittadinanza veronese”. Verrà infatti annunciato questa sera il lascito all’Alliance Française di Verona di 751 dvd contenenti i film che dal 2006 al 2014 concorsero per i César e che, grazie ad una convenzione con il ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 31/03/2016 @ 17:35:36, Sezione Sanità)
Una gamma di migliaia di prodotti in convenzione con il SSN e quindi a costo zero per il paziente, il consiglio del farmacista e un ambiente riservato. Sono questi i parametri dell’offerta in farmacia per gli alimenti senza glutine. Le persone affette da celiachia e i loro familiari da anni apprezzano la farmacia per l’approvvigionamento dei prodotti alimentari senza glutine perché trovano le risposte ai loro dubbi, assistenza, assortimento e riservatezza/privacy. La forza logistica della rete-farmacie garantisce, inoltre, la sicurezza anche sulle emergenze, ad esempio il ritiro immediato di prodotti per motivi di sicurezza grazie al sistema di allerta rapido e inoltre consente anche alla farmacia più remota di essere rifornita di qualsiasi prodotto entro 6 ore di tempo. «Esistono due elementi importanti che legano la farmacia ai pazienti affetti da celiachia: uno riguarda disponibilità/consiglio/privacy all’interno della rete-farmacia e l’altro il contenimento della spesa pubblica – spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -, attraverso l'invio alla Regione Veneto dei dati per il monitoraggio ed il controllo della spesa sanitaria. I buoni per i celiaci rientrano nella ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 30/03/2016 @ 16:02:16, Sezione Politica)
È stata presentata oggi, presso la Commissione Affari istituzionali presieduta da Marino Finozzi (LN), una serie di progetti di legge relativi alla modifica del trattamento economico dei Consiglieri regionali ed in particolare due pdl presentati dal Presidente Luca Zaia, il primo statale “Abolizione dei vitalizi e adesione al sistema contributivo dei consiglieri regionali e dei parlamentari” e il secondo, n. 10 “Abolizione a regime dell’istituto dell’assegno di fine mandato”, il pdl n. 7 d’iniziativa popolare “Zero privilegi” sulla rimodulazione delle retribuzioni dei consiglieri, nonché, sempre sul medesimo argomento, il pdl n. 77 d’iniziativa del Movimento Cinque Stelle e n. 122, d’iniziativa della Consigliera Patrizia Bartelle, e infine il pdl d’iniziativa dei consiglieri appartenenti all’area dem finalizzato a parificare il trattamento economico dei consiglieri regionali a quello previsto dalla legge per il sindaco del comune capoluogo di regione. Relativamente alla necessità di modificare il trattamento indennitario e il trattamento economico differito dei Consiglieri, si è registrata una generale convergenza da parte dei membri della Commissione, pur nella diversità delle proposte. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
Con Decreto del Dirigente del Coordinamento Acquisti per la Sanità (CRAS), Stazione appaltante della Regione del Veneto, è stata aggiudicata in via definitiva la procedura di gara per la fornitura del servizio relativo al ritiro, trasferimento nello stabilimento di lavorazione, trasformazione del plasma prodotto dalle strutture trasfusionali delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto, Province Autonome di Trento e di Bolzano e per la produzione, stoccaggio e consegna di medicinali emoderivati. Il Veneto, in qualità di capofila dell’Accordo Interregionale, ha portato a conclusione, per la prima volta in Italia a seguito dell’apertura al libero mercato, così come previsto dalla legge 21 ottobre 2005 n. 219 e dei relativi decreti attuativi, un complesso iter che riguarda l’acquisizione del servizio di lavorazione del plasma nazionale raccolto da donatori volontari nelle Strutture trasfusionali regionali. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 30/03/2016 @ 15:48:05, Sezione Cultura)
Con il decreto n. 25 del 15 marzo 2016, la Regione ha assegnato un contributo di 18.500 euro al Comune di Povegliano V.se per il progetto dedicato ai giovani "Povegliano si presenta tra passato e futuro" che ha come obiettivo finale la promozione del territorio in un'ottica di turismo sostenibile. L'importo finanziato verrà corrisposto ai ragazzi coinvolti tramite vaucher. Il progetto dovrà prevedere un prodotto multimediale che "racconterà" tutte le sue fasi. Verrà emanato un bando da parte del Comune precisando il tipo di studi o competenze utili al progetto (archeologia, ambiente, web e social media, turismo, beni culturali,...) e verrà scelta una decina di giovani che si impegneranno, insieme alle associazioni e alle istituzioni partner, allo sviluppo di iniziative e attività volte a favorire la conoscenza e la promozione del patrimonio naturalistico, archeologico e storico di Povegliano. Una parte importante la svolgeranno i quattro ragazzi che hanno ideato e firmato il progetto, insieme all'Amministrazione Comunale, e anche le Associazioni e l'Università di Verona che hanno aderito: la prima riunione ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 25/03/2016 @ 15:39:05, Sezione Scuola)
È stato presentato questa mattina, in sala Arazzi, il progetto Scuola BMX organizzato dal Comitato BMX European Championships 2016 Verona, su proposta di Dna Sport Consulting, in collaborazione con il Comune. Il progetto prevede, in occasione dei campionati europei di Bmx che si terranno dall’8 al 10 luglio alla Bmx Olympic Arena di Verona, il coinvolgimento delle scuole veronesi primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado. L’iniziativa è stata presentata dall’assessore allo Sport Alberto Bozza, insieme al consigliere comunale incaricato allo Sviluppo delle piste ciclabili Ansel Davoli, al presidente della 3ª Circoscrizione Massimo Paci, al rappresentante della Polizia municipale Michele Nespoli, al responsabile del Comitato Organizzatore Bmx European Championships 2016 Verona Paolo Fantoni, all’amministratore Unico di Dna Sport Consulting, ideatore del progetto Scuola Bmx, Nicola Schena e alla referente di Avis Paola Silvestri. “Si tratta di una bellissima iniziativa - ha detto Bozza – che permetterà di lavorare con le scuole promuovendo una ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (5)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 25/03/2016 @ 15:36:38, Sezione Ambiente)
La Giunta regionale del Veneto ha approvato, su proposta dell’assessore al territorio e ai parchi, il disegno di legge “Disciplina e valorizzazione della rete ecologica regionale e delle aree naturali protette”. “Si tratta – spiega l’assessore – di una proposta di riorganizzazione complessiva, sotto il profilo giuridico, funzionale e operativo, degli Enti Parco naturali e delle aree protette, che incide concretamente sugli organi degli stessi Enti, sui nuovi aspetti concernenti la conservazione della natura e sulla valenza della pianificazione nei parchi, nonché sul ruolo degli stessi in materia autorizzativa. Nell’ottica della semplificazione e della razionalizzazione della gestione, oltre che del controllo ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici e trasporti, le linee guida per l’assegnazione e la gestione degli spazi acquei e a terra nelle zone portuali dei comuni rivieraschi della sponda veronese del lago di Garda e dei relativi Piani porti. “Abbiamo stabilito nuovi criteri e modalità operative che nell’insieme producono una vera e propria riorganizzazione e razionalizzazione del sistema delle concessioni per gli ormeggi delle imbarcazioni lungo le sponde veronesi del lago di Garda – sottolinea l’assessore –. Un lavoro che deriva dalla collaborazione e dal confronto con gli enti territoriali e in particolare con i Comuni rivieraschi. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Un fronte comune con le contigue regioni Friuli Venezia Giulia e Lombardia e il coinvolgimento diretto del governo nazionale per sensibilizzare il ministero delle finanze austriaco sono i passi ufficiali con i quali l’assessore regionale al lavoro della Regione Veneto intende affrontare la crisi occupazionale e finanziaria che si è venuta a creare con il piano di liquidazione dell’istituto bancario Hypo Alpe Adria Bank, che conta 10 filiali e 52 dipendenti in Veneto.
Incontrando le organizzazioni sindacali dei bancari (First-Cisl, Fisac-Cgil e Fabi) l’assessore ha analizzato, insieme allo staff dell’unità di crisi, la situazione del gruppo bancario di proprietà della HBI-Bundesholding AG, holding di partecipazioni detenuta dal Ministero delle Finanze austriaco, e dell’istituto di credito italiano Hypo Alpe-Adria Bank, attualmente in liquidazione.
La direzione di Hypo Alpe Adria è a Udine e conta numerose filiali in Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto.
 “Dopo le dimissioni dell’ex direttore generale e in seguito dell’avvicendamento dell’intero consiglio di amministrazione dell’istituto – dichiara l’assessore veneto – appare necessario acquisire informazioni dirette presso il governo di Vienna per capire le motivazioni per le quali le autorità austriache abbiano deciso di dare esecuzione al piano di liquidazione dell’istituto bancario....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 24/03/2016 @ 18:41:19, Sezione Sanità)
La tragedia di Tarragona che è costata la vita a tredici ragazze per un colpo di sonno dell’autista del bus dove viaggiavano, dimostra ancora una volta quanto la mancanza o il cattivo risposo sia un grave pericolo sulle strade. In Italia si stima che i colpi di sonno sono responsabili di molti incidenti stradali, con mille morti all’anno e circa 120mila feriti Addormentarsi alla guida non è tuttavia sempre colpa delle poche ore dedicate al sonno, ma anche di vere e proprie patologie, come la sindrome delle apnee ostruttive (Osas) che dallo scorso gennaio è entrata nell’elenco delle malattie che devono essere accertate al momento del rilascio o del rinnovo della partente. Per conoscere di più sulle Osas e sui disturbi del sonno in generale, sabato 26 marzo il Centro di Medicina del sonno con l’associazione nazionale InFormaSonno allestiranno in piazza Bra uno stand informativo. A partire dalle 10, esperti e volontari saranno a disposizione per dare consigli sulle regole del dormire bene, per fornire materiale informativo a tutte le persone interessate: si stima che il 45% della popolazione italiana soffra di disturbi del sonno, tali da influenzare pesantemente la qualità della vita, ma solo una persona su quattro si rivolge a un medico. In Italia ogni anno si spendono 500 milioni di euro in sonniferi, assunti spesso senza indicazione medica.
Tra il materiale informativo che il Centro di Medicina del sonno e InFormaSonno, entrambi diretti dal dottor Gianluca Rossato, metteranno a disposizione dei veronesi ci saranno anche i test sulla sindrome delle gambe senza risposo e delle apnee notturne. La sindrome delle apnee ostruttive del sonno è entrata con il decreto ministeriale dello scorso dicembre tra le patologie da verificare al momento del rinnovo o del rilascio della patente. Infatti la sospensione del respiro più volte durante il sonno causa sonnolenza diurna, molto pericolosa se si verifica quando il soggetto è alla guida di un mezzo. Le nuove regole prevedono che il medico monocratico, quello addetto alla visita per la patente, verifichi il livello di rischio di Osas attraverso la somministrazione di un questionario e l’anamnesi del paziente, cioè la presenza di sovrappeso, la circonferenza del collo, eventuali disformismi cranio-facciali, la presenza di patologie come il diabete, l’ipertensione arteriosa, la fibrillazione atriale. Se il rischio di apnee notturne è medio o elevato l’accertamento di idoneità alla patente di guida viene rinviato alla Commissione medica locale. Il Centro di Medicina del sonno dell'ospedale di Negrar opera da diversi anni nella prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi del sonno.
Nel 2015 i medici del Centro hanno effettuato quasi 1.600 visite, eseguendo 904 polisonnografie (l'esame elettivo per la diagnosi di disturbi del sonno). Inoltre sono state fatte 744 saturimetrie notturne, esame per valutare la saturazione del sangue durante il sonno, e 322 terapie ventilatorie cpap/bipap finalizzate ad aiutare i pazienti nella respirazione durante il sonno. InFormaSonno è un'associazione nazionale nata lo scorso anno grazie ai medici del Centro di Negrar proprio con l'obiettivo di sensibilizzare sui problemi legati ai disturbi del sonno, servendosi in particolare del primo portale italiano dedicato al mondo del dormire: www.informasonno.it.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
“Nel monte Moscal ad Affi si nasconde il più grande bunker antiatomico d’Europa. Dal 2008 è stato dichiarato infrastruttura inattiva e per questo potrebbe essere sfruttato come attrazione turistica”. Queste sono le premesse con cui la consigliera Erika Baldin (M5S) ha preso spunto per presentare una interrogazione a risposta scritta alla Giunta regionale
“Il ‘West Star’, il rifugio di Affi, è una struttura di 13 mila metri quadrati suddivisa in 110 stanze, 3 ingressi e gallerie d’accesso – ha spiegato la consigliere del Movimento 5 Stelle - poteva ospitare 500 persone ed essendo progettato per essere completamente autosufficiente ha dei sistemi di ventilazione autonoma, depositi di acqua potabile, docce antiradiazioni, filtri antiatomici ed altre forme di autonomia piuttosto curiose.
La base è rimasta attiva dal 1966 al 2007 quando fu ceduta ancora funzionante dalla Nato al Ministero della Difesa italiano. L’uso militare fu abbandonato dal 2010 per volontà del Ministro della Difesa ma continuò ad essere video sorvegliato e con gli impianti ai minimi regimi”. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
La Prima Squadra ha espugnato il difficile campo del Valsugana con il punteggio di 12-11, trovando la terza vittoria nella Poule 2 Retrocessione che presenta ora una classifica cortissima con appena 2 punti a separare il Santamargherita dal secondo posto.
La squadra di coach Bresciani ha dominato a larghi tratti il primo tempo, chiuso in vantaggio grazie alla meta di Previato, mentre nella ripresa dopo il raddoppio di Baldi la squadra guidata dai placcaggi di capitan Previato ha difeso con ordine ed efficacia, respingendo gli attacchi avversari anche a pochi metri dalla linea di meta. Coach Bresciani a fine gara: “Vincere qui non è facile e i ragazzi hanno fatto un’impresa. La prova difensiva è stata egregia come sempre del resto questa stagione”. ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi ha firmato, di concerto con il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, il decreto che nomina il nuovo consiglio d’amministrazione dell’ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. Presidente dell’Agenzia è stato nominato Federico Testa, fino ad ora commissario dell’ENEA, dopo che la sua designazione ha ricevuto oggi il via libera delle commissioni parlamentari di Camera e Senato. Consiglieri d’amministrazione sono stati nominati Alessandro Lanza, in rappresentanza del ministero dello Sviluppo economico, e Mauro Libé, in rappresentanza di quello dell’Ambiente. Con la ricostituzione del consiglio d’amministrazione l’ENEA esce da un commissariamento durato sei anni
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1 2 3


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (759)
Appuntamenti (68)
Arte (216)
Attualità (859)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (963)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (371)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (833)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top