Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Usa a Wto contro Cina e Ue per dazi - Apple aggiorna il MacBook Pro, c'è anche Siri - Louvre clona statue di Michelangelo, così viaggeranno - Maltempo, un fiume d'acqua travolge Bardi - VIDEO - Helsinki, il vertice Trump-Putin. «Russiagate è una farsa senza prove» - Maltempo, nubifragi e trombe d’aria al Centro-Nord. Danni tra Mantova e Verona Video  - Cassazione: stupro di gruppo, se la vittima si è ubriacata non c’è l’aggravante - Cena al ristorante e muore per reazione allergica. La 24enne aveva i farmaci. Un indagato Choc anafilattico: cosa fare - Trump-Putin, il Russiagate piomba nel faccia a faccia. "Ma ora apriremo una nuova fase di pace e di stabilità" - Anche il Fmi taglia la stima dell'Italia e punta il dito contro l'incertezza politica - Dl dignità, Fico: "Il complotto? Se lo dice Di Maio, gli credo". E sulle dimissioni di Boeri: "Deve parlarne con Conte" - Migranti, tutti a terra i 450 di Pozzallo. Tra loro anche 128 minori soli -
Euler Hermes


homepage : storico per mese (inverti l'ordine)
Elenco articoli pubblicati (in ordine cronologico)

Il 12 giugno scorso il sistema regionale di sorveglianza integrata di malattie trasmesse da vettori, con l’Istituto Zooprofilattico delle Venezie ha rilevato la prima positività per virus West Nile (WNV) in un pool di zanzare catturate in una trappola posizionata nel comune di Villa Bartolomea (Verona). Nei giorni successivi sono state rilevate positività anche in altre trappole delle province di Treviso e Venezia. Alle positività per WNV nelle zanzare è seguito nella giornata del 26 giugno la conferma di laboratorio del primo caso di malattia neuro-invasiva da virus West Nile del 2018 in una persona residente a Polesella in provincia di Rovigo. Dal 1 giugno è attivo il sistema di sorveglianza delle malattie ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
Parte da Verona il progetto pilota ‘Cane sicuro’, che verifica a tappeto la presenza del microchip sui cani a passeggio in citta’. L’iniziativa, nata dalla collaborazione fra Comune, Polizia locale e veterinari del Canile Sanitario – primi a segnalare l’alto numero di cani senza microchip – punta ad accrescere fra i cittadini l’attenzione per la sicurezza e la cura del loro animale. Si tratta del primo controllo sistematico effettuato in una citta’ italiana. Ad oggi, nel solo Comune di Verona, i cani che risultano iscritti all’apposita anagrafe sono 28.125, mentre in Veneto, secondo l’Istat, ne sono censiti piu’ di 1 milione e 213 mila. Il Veneto con 1.200.000 animali chippati è seconda in Italia solo alla Lombardia. Si stima siano ancora numerosi i proprietari che, disattendendo la legge, non applicano al cane il microchip sottocutaneo con codice magnetico di 15 cifre valido per il riconoscimento. Nelle prime due settimane di verifiche, agenti della Polizia municipale specificatamente formati con il supporto del Canile Sanitario, hanno controllato complessivamente 84 cani, di cui tre sono risultati senza il chip. “Grazie all’operazione ‘Cane Sicuro’ – spiega la consigliera delegata alla Tutela degli animali Laura Bocchi -, Verona e’ la prima citta’ d’Italia ad attivare una specifica campagna di controllo per individuare tutti quei proprietari [//}di cani che, non rispettando la legge, non microchippano il proprio animale. L’operazione, fortemente voluta dall’Amministrazione, punta ad accrescere l’attenzione verso il mondo animale e, in particolare, verso una obbligatorieta’ di legge che, nel caso dei cani, ne garantisce il controllo e una maggior sicurezza”. La Polizia municipale di Verona, con l’inizio dell’estate, spiega il Comandante Luigi Altamura, ha deciso “di incrementare, con l’utilizzo di un innovativo sistema di controllo, le verifiche sui microchip dei cani a passeggio in citta’. Con un semplice passaggio all’altezza del collo dell’animale e’ possibile accertare immediatamente la presenza o meno del cip e la correttezza dell’anagrafica inseriti nella banca dati del Veneto e all’Anagrafe canina nazionale. Ricordo che registrare il proprio cane, con relativo cip, e’ obbligatorio per legge”.
Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 19/06/2018 @ 10:45:26, Sezione Spettacoli)
Sarà un solstizio d'estate musicale quello in programma giovedì 21 giugno a Verona, in occasione della Festa europea della Musica, una manifestazione popolare che si tiene ogni anno in contemporanea europea per celebrare il giorno con più ore di luce dell’anno e trasmettere quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Per la prima volta la "Festa europea della musica", evento anche nazionale promosso dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo), dalla SIAE e dall’AIPFM (Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica) entra nel vivo alla Biblioteca Capitolare di Verona, grazie all’organizzazione della Fondazione Discanto e in diversi spazi della città grazie alla sinergia con altre associazioni e istituzioni del territorio. Dalle ore 18.00 alle 21.00 “Voci nel Chiostro”, concerto gratuito nel Chiostro della Biblioteca Capitolare con le voci del baritono Bongjung Kim e dei soprano Yim Kyoung e Laura Ulloa, vincitori del Premio Internazionale di Musica Gaetano Zinetti di Sanguinetto (VR), accompagnati al pianoforte dal Maestro Federico Donadoni e dal baritono Xu Wei. In ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 19/06/2018 @ 10:43:51, Sezione Scuola)
“Coraggio, ragazzi, in bocca al lupo: siate voi stessi e affrontate con serenità la prova della maturità”. Il presidente della Regione Veneto si rivolge così ai maturandi che domani affronteranno la prima prova dell’esame di maturità. “A tutti voi un pensiero solidale e di incoraggiamento: non abbiate paura di non essere all’altezza, i vostri insegnanti vi hanno ‘allenato’ con impegno e competenza e voi – prosegue il presidente - saprete mettere a frutto quanto avete imparato, i vostri interessi e l’originalità del vostro pensiero”....

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
di Redazione Web (del 18/06/2018 @ 13:38:19, Sezione Sanità)
La farmacia aperta in quel preciso momento e più vicina all’utente che la sta cercando. Si chiama “Farmamia Verona” la nuova app mobile realizzata da Federfarma Verona e disponibile sull’intero territorio provinciale. Con questo nuovo e versatile strumento tecnologico si supera il concetto limitato alla sola della Guardia Farmaceutica (la cui comunicazione resta comunque obbligatoria) per offrire al cittadino la visione delle aperture in tempo reale. Il sistema tiene quindi conto delle aperture in deroga, che tra l’altro aumentano durante l’estate soprattutto nelle zone ad alta vocazione turistica, degli ampliamenti di orario, ma anche delle festività e delle chiusure per ferie. Quella che appare sullo schermo è la mappa reale (geolocalizzazione), con tanto di indicazioni stradali e numero di telefono della farmacia aperta semplicemente attivando la funzione touch dello smartphone. La nuova applicazione gratuita rivolta al cittadino è ...

continua a leggere >>

Articolo articolo Commenti commenti (0)  Storico storico  Stampa stampa
 
pagine: 1


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (142)
Ambiente (762)
Appuntamenti (69)
Arte (218)
Attualità (861)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1464)
Cultura (210)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (978)
Scuola (219)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (372)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (857)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top