Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Open Arms, la procura acquisisce i documenti della Guardia costiera L'Ong dichiara lo «stato di necessità» - L’addio di Conte a Salvini: rottura totale  E sui social il premier supera il ministro Gelo Di Maio contro il «traditore» Matteo  - Turista francese scomparso  in Cilento da 8 giorni La telefonata al 118: «Ho rotto le gambe, non so dove sono» - La truffa dei Pin dei bancomat: così i ladri agivano alla biglietteria della Stazione centrale di Milano Video - RepTv - Open Arms, Conte scrive di nuovo a Salvini. Che risponde: "Autorizzo lo sbarco dei minori mio malgrado, scelta è solo del premier" " - Open Arms, il Viminale autorizza lo sbarco dei minori - Francesco Cascio, l'ex deputato forzista alla guida dell'ambulatorio di Lampedusa che dice: "I migranti stanno bene" -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

C’è vita nei laghi subglaciali dell’Antartide, ambienti estremi immersi nell’oscurità, sottoposti a pressione elevatissima, da millenni isolati dall’atmosfera dalla spessa calotta glaciale. La scoperta ha implicazioni sugli studi riguardanti la vita in vari ambienti estremi sia terrestri che di altri pianeti del sistema solare. Sviluppando un’innovativa tecnologia di perforazione ‘ad acqua calda’ e raggi ultravioletti, protetta così dal rischio di contaminare ambiente e campioni, i ricercatori hanno prelevato microrganismi viventi nelle acque del lago subglaciale Whillans, coperto da 800 metri di calotta glaciale. La presenza di ecosistemi nei laghi subglaciali è tale da influenzare la composizione chimica e biologica dell’Oceano Meridionale, il mare vasto e biologicamente produttivo che circonda il continente Antartico, sostengono i ricercatori in un articolo pubblicato oggi sulla rivista scientifica Nature e intitolato “A microbial ecosystem beneath the West Antarctic Ice Sheet”. Tra gli autori, l’italiano Carlo Barbante, chimico e paleoclimatologo dell’Università Ca’ Foscari Venezia e direttore dell’Istituto per le dinamiche dei processi ambientali del Consiglio nazionale delle ricerche (Idpa-Cnr). L’articolo ha come co-autori ricercatori da Montana State University, Scripps Istitution of Oceanography, St. Olaf College del Minnesota, University of Tennessee e la britannica Aberystwyth University. Il ...

continua a leggere >>

 
Più di 600 km percorsi in un anno sul territorio comunale con oltre 50 sopralluoghi effettuati a seguito di segnalazioni e più di 500 cani di proprietà controllati sul fenomeno del randagismo e sui cani utilizzati per accattonaggio. Questi alcuni dei numeri del bilancio dell’attività annuale svolta sul territorio cittadino dai nuclei di Guardie Eco-Zoofile nell’ambito della prevenzione e repressione contro il maltrattamento degli animali. “I servizi svolti dalle Guardie Eco-Zoofile – dichiara l’assessore all’Ambiente Enrico Toffali – nella loro specificità sono fondamentali, affiancandosi e integrandosi con l’attività della Polizia municipale per quello che riguarda la vigilanza sull’osservanza delle leggi e dei regolamenti relativi alla protezione degli animali. Inoltre, non si è trascurata neppure l’importante attività di informazione e ...

continua a leggere >>

 
La seconda cucciolata di sette lupacchiotti nata dall’incontro tra Giulietta e Slavc va vista come una bella notizia, “anche se comprendo bene i timori di quanti vivono in Lessinia svolgendo attività di allevamento – ribadisce il presidente del Veneto Luca Zaia – e proprio per questo, a partire dalle prossime settimane, organizzeranno incontri con le comunità locali su questo evento, che considero di enorme interesse sotto il profilo del recupero naturalistico di questa parte della regione”.
“Con tali incontri – aggiunge l’assessore alla caccia Daniele Stival – vogliamo fornire una corretta e completa informazione sul ritorno del lupo in Lessinia, sulle più opportune misure gestionali da intraprendere per evitare danni e sui contenuti di una recente delibera di giunta che ha incrementati da 10 mila a 25 mila euro i limiti di spesa relativi all’immediato e integrale risarcimento dei danni, compresi quelli indiretti, arrecati dai grandi carnivori selvatici alle produzioni agricole e zootecniche”....

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 17/08/2014 @ 11:22:14, Sezione Ambiente)
Seconda cucciolata di lupacchiotti, nella Lessinia Veronese, per Giulietta e Slavc, i due lupi, lei italica, lui dinarico – balcanico, che si sono incontrati nel 2012. Sono 7 i lupacchiotti venuti alla luce a fine primavera, come verificato dal personale del Comando Stazione di Bosco Chiesanuova del Corpo Forestale dello Stato e del Parco della Lessinia. Il ricongiungimento e la formazione di un nucleo familiare di esemplari di due popolazioni (quella italiana e quella balcanica) non più in contatto da secoli è un evento di elevatissimo valore biologico. Si tratterà ora di vedere cosa deciderà madre natura per il futuro dei piccoli, ma in ogni caso, l’elevato tasso di mortalità dei cuccioli durante il primo inverno (circa il 60% -80% dopo il primo anno di vita) e la naturale propensione ...

continua a leggere >>

 
In attesa della conversione in legge del decreto 91/2014, prevista per sabato 23 agosto, il Sindaco Flavio Tosi ha firmato oggi l'ordinanza relativa alla combustione dei residui agricoli e forestali. L’ordinanza consente la combustione controllata sul luogo di produzione del materiale agricolo e forestale derivante da sfalci, potature o ripuliture, effettuata mediante processi o metodi che in ogni caso non danneggino l’ambiente né mettano in pericolo la salute umana e in ogni caso alle seguenti condizioni: la combustione controllata deve essere effettuata sul luogo di produzione o, comunque, entro un raggio di 100 metri nel fondo agricolo, nel periodo dalla data odierna fino al 23 agosto 2014, dalle 6 fino alle 9.30 e dalle 17 fino alle ore 20.30; durante tutte le fasi dell’attività e fino all’avvenuto spegnimento del fuoco ...

continua a leggere >>

 
Prenderà il via il prossimo 20 agosto l’iniziativa “2 ottomila in 7 giorni”, scalata dell’Himalaya, con il concatenamento di due cime di oltre ottomila metri, da parte dell’alpinista veronese Andrea Zambaldi e degli alpinisti tedeschi Benedikt Böhm e Sebastian Haag. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Verona, è stata presentata a Palazzo Barbieri dal consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi. Presenti l’alpinista veronese Andrea Zambaldi e Claudio Toninel in rappresentanza del Coni provinciale di Verona. “L’impresa, che vede tra i protagonisti un nostro concittadino – ha detto Pavesi – si ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 12/08/2014 @ 10:35:41, Sezione Ambiente)
Prosegue la diffusione dell'opuscolo informativo “Amo il mio cane anche d'estate”, realizzato dall'assessorato all'Ambiente del Comune di Verona, con alcuni consigli utili per assicurare il benessere al proprio animale domestico durante l'estate. “Nell’opuscolo si trovano alcuni sintetici consigli da seguire - spiega l’assessore all’Ambiente Enrico Toffali - presentati sotto forma di decalogo. La proprietà di un animale domestico comporta il dovere di assicurargli adeguate condizioni igieniche e di salute: ricordo che il maltrattamento e l’abbandono di animali sono classificati come reati penali”. Nell'opuscolo, in ...

continua a leggere >>

 
Una pattuglia della Polizia Provinciale ha sorpreso, la scorsa notte, un bracconiere nell’area di San Martino Buon Albergo. L’uomo, C.G. di 40 anni residente in Verona, è stato trovato di notte, in atteggiamento venatorio e con fucile carico, munito di visore notturno e di un grosso silenziatore, pertanto gli agenti lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria e hanno sequestrato l’arma, una carabina denominata “Stradivari” per le ridotte dimensioni (57 cm). Poiché la stagione di caccia non è ancora aperta, a seguito di mirati servizi di controllo e monitoraggio del territorio per contrastare il fenomeno del bracconaggio sulla fauna selvatica, gli...

continua a leggere >>

 
Dal 2010 al 2013, solamente per la manutenzione di reti fognarie e impianti di depurazione nel basso veronese, Acque Veronesi ha investito 1 milione e 600 mila euro. Inoltre, la società consortile per l’estensione e la realizzazione di nuove infrastrutture ne ha speso più di 5. Le eccezionali perturbazioni di quest’estate hanno messo a dura prova il sistema di scolo dell’acqua piovana e delle fognature in diversi comuni della pianura. Per cercare di limitare il più possibile i disagi alla cittadinanza, Acque Veronesi sta moltiplicando gli sforzi ampliando ulteriormente i propri impianti (va ricordato che, come da normativa vigente, la gestione delle reti per lo smaltimento delle acque meteoriche non rientra tra i compiti della società). Tra gli interventi più importanti degli ultimi 4 anni, va ricordata l’estensione della rete fognaria di Cologna Veneta (1 milione e 100 mila euro), il rifacimento del collettore di Sanguinetto (1 milione e 700 mila), l’ampliamento della fognatura a Minerbe (730 mila euro) e l’adeguamento degli impianti a Boschi Sant’Anna (230 mila euro). Nel periodo 2014-2017, l’azienda che gestisce il servizio idrico integrato in 75 comuni della provincia scaligera, investirà in impianti di depurazione e reti fognarie della bassa quasi 10 milioni di euro. ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 30/07/2014 @ 09:00:21, Sezione Ambiente)
La Polizia municipale è intervenuta in zona Bassona in supporto a due guardie eco-zoofile dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali e ad un veterinario dell’Ulss 20, impegnati nel controllo di un gregge di pecore presente all’interno di un recinto, in un’area agricola. Gli animali, circa una settantina, sono apparsi subito in ...

continua a leggere >>

 
Professionisti di assoluto livello per autorevolezza e competenza e un programma scientifico con contenuti di qualità: si è distinta fin dalla prima edizione, nel panorama delle fiere di settore, l’identità di Smart Energy Expo, la manifestazione organizzata da Veronafiere con la partnership tecnica di EfficiencyKNow, dedicata a soluzioni, prodotti e tecnologie per l’efficienza energetica che per il 2014 punta a diventare un catalizzatore di scommesse imprenditoriali da presentare nel corso del semestre europeo (Verona, 8-10 ottobre 2014, www.smartenergyexpo.net). Anche quest’anno la manifestazione viene inaugurata dal Verona Efficiency Summit, la conferenza internazionale che mette a confronto i policy maker nazionali e internazionali sul tema dell’efficienza energetica, assieme ai big player dell’industria italiana. Al tavolo dei relatori del Summit, l’8 ottobre, è attesa Maria van der Hoeven, direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA – International Energy Agency). Il Summit, che si avvale della collaborazione di un Comitato Scientifico di prestigio, si propone come un laboratorio interdisciplinare per l’innovazione e come uno strumento di indirizzo volto a creare un network di alta competenza, nel pieno della Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, momento essenziale per proporre e negoziare pacchetti legislativi sui principali dossier di policy....

continua a leggere >>

 
In riferimento alle notizie apparse oggi sulla stampa relative all’introduzione nei mercati di mais inquinato da diossine, proveniente dall’Ucraina e sbarcato al porto di Ravenna, i servizi veterinari della Regione Veneto puntualizzano quanto segue: - si tratta di mais a esclusivo consumo animale, non a consumo diretto umano; - sono stati immediatamente attivati i servizi veterinari territoriali con sequestro del mais introdotto (in due strutture nel Veneto) in attesa della eliminazione, attraverso l’esecuzione di due ulteriori campionamenti di verifica;...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 01/07/2014 @ 12:52:57, Sezione Ambiente)
Una pattuglia della Polizia Provinciale ha sorpreso un bracconiere nell'area di Sant'Ambrogio, che è zona di Ripopolamento e Cattura in cui è sempre vietata la caccia. L'uomo - G. N. - ha 40 anni ed è residente in loco è stato trovato in atteggiamento venatorio e con fucile carico, pertanto gli agenti hanno provveduto a denunciarlo all'Autorità giudiziaria competente e a sequestrare il fucile. Il controllo è stato svolto a seguito di alcune segnalazioni dei cittadini, che avevano avvertito degli spari notturni. ...

continua a leggere >>

 
Le sfide globali e le nuove frontiere delle ecotecnologie per il trattamento delle acque reflue: dal 23 al 27 giugno Verona si fa capitale mondiale della ricerca nel settore, ospitando la conferenza internazionale ecoSTP2014-Ecotechnologies for Wastewater Treatment, “vetrina” degli studi e prime applicazioni in atto su processi e metodologie di gestione innovative, senza tralasciare sostenibilità tecnica, economica e ambientale. Parallelamente si tiene il meeting plenario del network internazionale Water2020, che promuove lo scambio di esperienze e informazioni tra ricercatori e professionisti di tutta Europa sul tema di una rinnovata concezione di “impianto di depurazione”, per la migliore qualità dell’effluente restituito all’ambiente, il recupero di risorse rinnovabili, il contenimento dei costi e dei consumi energetici, l’efficienza della gestione. La cerimonia inaugurale, al palazzo della Gran Guardia, è stata coordinata dai due presidenti a capo dell’organizzazione, Francesco Fatone (Università di Verona) e Roberto Canziani (Politecnico di Milano). Tra gli ospiti intervenuti, Nicola Sartor (Rettore Università di Verona), Enrico Toffali (Assessore all’Ambiente del Comune di Verona), Marco Ostoich (Direttore Tecnico ARPAV), Renato Drusiani (Consulente Acqua e Ambiente Federutility), Massimo Mariotti (Presidente Acque Veronesi), Alberto Tomei (Presidente Azienda Gardesana Servizi), Oscar Papa (Amministratore unico Depurazioni Benacensi), Luciano Franchini (Direttore tecnico Consiglio di Bacino ATO Veronese), Luca Scappini (Presidente Ordine Ingegneri Verona), e Lorenzo Bardelli (Direttore Sistemi Idrici Autorità Energia Elettrica, Gas e Sistema Idrico). Per Massimo Mariotti «I processi di depurazione rappresentano l’ultimo stadio del processo di convivenza uomo-ambiente in tema idrico. Acque Veronesi gestisce circa 70 depuratori in tutta la provincia scaligera e dedica impegno e attenzione a un tema fondamentale come la depurazione. Tra gli impianti del Veronese, il più grande è quello di Basso Acquar, che serve tutto il territorio del Comune, lavorando su una portata di 30 milioni di metri cubi all’anno (30 miliardi di litri) e un carico di 410 mila abitanti. ...

continua a leggere >>

 
Giampietro Cigolini, direttore generale di Agsm SpA, entra nel Consiglio di amministrazione di CEDEC (European Federation of Local Energy Companies), l’organizzazione no profit fondata nel 1992 che rappresenta le aziende locali e regionali operanti in tutta Europa nel settore energetico nei processi di definizione delle politiche dell’UE. La nomina è stata approvata oggi a Parigi dallo stesso CdA dell’organismo che riunisce oltre 1500 aziende dell’elettricità, del gas e delle connessioni fornendo servizi a più di 85milioni di clienti in nove paesi europei (Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Norvegia e Svizzera) per un fatturato annuo di 120miliardi di euro. Per Giampietro Cigolini, dg Agsm: “La nomina, che arriva a pochi giorni dall’approvazione del bilancio consolidato che ha chiuso il 2013 con un fatturato record di 900mln di euro, riconosce l’efficienza della politica di gestione dell’azienda, che da Verona si è estesa in oltre 4000 Comuni italiani. L’ingresso di Agsm tra gli stakeholder europei premia quindi il nostro posizionamento che sta diventando sempre più centrale nel panorama internazionale delle multiutility dell’energia”. ...

continua a leggere >>

 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (987)
Scuola (222)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top