Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Morti per maltempo: cinque vittime nel Lazio | Meteo - Sparò al ladro ma non fu legittima difesa, la visita di Salvini. Scontro con l’Anm - Chi era Marella Agnelli, il matrimonio, il jet-set e il potere - Maduro fa incendiare i camion con gli aiuti umanitari al confine con la Colombia - Gelo, neve e forte vento: è allerta meteo al Centro-Sud. Quattro morti nel Lazio - Vento, albero su auto a Guidonia: ucciso un uomo. A Capena padre giù dalla scala: figlio muore travolto - Video Pino si abbatte sull'auto: due feriti. il momento dello schianto - Vento sradica un albero: il momento del crollo sul passante -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

In piazza per dire No alle pellicce: sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre (con replica il 7 e 8 dicembre) la LAV sarà nelle principali piazze italiane per chiedere il divieto di allevamento di animali per la produzione di pellicce. «Ci mobilitiamo per sostenere la proposta di legge per vietare l’allevamento, la cattura e l’uccisione di animali per ottenere pellicce (ma anche pelle, al fine di ...

continua a leggere >>

 
In relazione alla notizia di oggi sul sequestro a Tregnago, da parte dei Carabinieri del Nas di Padova, di 80 tonnellate di uva rossa acquistata da aziende non appartenenti al territorio della Valpolicella e destinate, senza averne i requisiti previsti dai disciplinari di produzione, alla produzione di vini della denominazione Valpolicella, il Consorzio Tutela Vino Valpolicella precisa che l'imprenditore agricolo accusato di frode in commercio non è annoverato tra i soci e, in quanto tale, al di fuori del circuito di informazione e formazione che il Consorzio attua con i propri associati sulle politiche di qualità della ...

continua a leggere >>

 
Imparare divertendosi. Durante Fieracavalli 2013, Acque Veronesi - com'è ormai tradizione - è stata tra i protagonisti del Villaggio del Bambino. "Abbiamo spiegato ai più piccoli l'importanza dell'acqua attraverso un percorso ludico-didattico” - ha commentato Marco Olivati, vicepresidente della società che gestisce il servizio idrico integrato in 73 Comuni della provincia scaligera -. Centinaia di bambini, nello spazio di Acque Veronesi hanno potuto infatti conoscere il ciclo dell'acqua, l'importanza di utilizzare quella del rubinetto anziché quella in bottiglia, e sono stati istruiti sul rispetto dell'ambiente marino e fluviale”. Le attività di “Acqua in gioco” si sono svolte nei giorni 7 e 8 novembre per le scuole e nei giorni 9 e 10 novembre per i bambini accompagnati da genitori. Per tutta la durata di Fieracavalli, i bimbi, i loro genitori e gli insegnanti, hanno potuto inoltre degustare l"acqua del sindaco".
 
Durante Fieracavalli, Acque Veronesi - com'è ormai tradizione - è tra i protagonisti del Villaggio del Bambino. “Anche quest’anno - dice il presidente Massimo Mariotti - cercheremo di far conoscere il vero valore dell'acqua, una risorsa vitale ma purtroppo non illimitata". Per questo, nello spazio dedicato ai più piccoli, la società consortile che gestisce il servizio idrico integrato in 73 Comuni della provincia scaligera, distribuirà materiale informativo e pubblicazioni per i più piccoli, allo scopo di promuovere un uso consapevole delle risorse idriche nelle famiglie e nelle scuole. I bambini, inoltre, nello spazio di Acque Veronesi, potranno riflettere sul valore inestimabile dell’acqua partecipando ad “Acqua in gioco”, un percorso educativo-ludico sul ciclo dell’acqua che promuove l’uso di quella potabile, l’adozione di buone pratiche quotidiane e il rispetto dell’ambiente marino e fluviale. Le attività di “Acqua in gioco” sono programmate nei giorni 7 e 8 novembre per le scuole e nei giorni 9 e 10 novembre per i bambini accompagnati dai genitori. Anche quest’anno, all’interno dello stand di Acque Veronesi, turisti, visitatori e famiglie potranno inoltre degustare l’acqua del Sindaco.
 
Il prestigioso riconoscimento conferito dalla guida del Touring ViniBuoni d'Italia e Verallia verrà consegnato al Presidente del Consorzio Christian Marchesini nel corso della cerimonia che si terrà sabato 9 novembre 2013 alle ore 10,30 nel Teatro Puccini, adiacente al Kurhaus, cornice della manifestazione enologica. Il Consorzio Valpolicella è stato precursore di un produzione vitivinicola sostenibile, investendo già da alcuni anni significative risorse nel progetto "Riduci Risparmia Rispetta" . Si tratta di una serie di azioni che rientra in una filosofia di accrescimento del livello di ecosostenibilità della produzione vitivinicola locale, nel duplice intento di salvaguardare la qualità del territorio e il rapporto con le comunità e di migliorare la qualità intrinseca del vino, assecondando nel contempo la crescente sensibilità dei consumatori nei confronti delle tematiche ambientali. Un'attività non meramente tecnica, ma parte integrante della politica di tutela della denominazione Valpolicella, che si è concretizzato in una serie di iniziative volte a favorire la corretta applicazione dei fitofarmaci in difesa della vite, così come previsto dalle direttive europee in materia. Per iniziativa del Consorzio si sono svolte giornate dimostrative in campo sul corretto uso delle macchine irroratrici per contenere il fenomeno della deriva e sulla gestione della chioma, convegni sulla prevenzione dell’inquinamento ambientale e sulle tecniche di lotta integrata ai parassiti della vite. ...

continua a leggere >>

 
Lunedì 4 novembre, per consentire ad Acque Veronesi, lavori urgenti di riparazione di una tubatura danneggiata, verrà sospesa l’erogazione dell’acqua in gran parte del territorio di Castel d’Azzano. La sospensione, che durerà circa 2 ore, avverrà tra le 8.30 e le 12. Il guasto si è verificato in Via Castello. Le vie interessate dall’intervento saranno: via Barbarani, via Roma, via Nogarola Isotta, via Mazzini, via Del Lavoro, via Dell’Industria, via Dell’Artigianato, via Ciringhello, via Molino, via Forette e via Magenta.
 
Termineranno il prossimo giugno i lavori che consentiranno ai cittadini di Belfiore di approvvigionarsi direttamente dal nuovo acquedotto cittadino. Fino ad oggi, infatti, i 3 mila residenti del comune dell’est veronese potevano utilizzare acqua proveniente esclusivamente da circa 900 pozzi privati. L’opera, attesa da più di 40 anni, avrà un costo complessivo di 2 milioni 850 mila euro, di cui 1 milione finanziato dalla Regione Veneto. I cantieri per la realizzazione dell’impianto acquedottistico, sono stati aperti ad inizio settembre. I lavori procedono spediti, rispettando la tempistica prevista. In meno di 60 giorni sono state infatti installate quasi 2 chilometri di tubazioni, su un totale di 9 chilometri di rete idrica. Acque Veronesi, la società consortile che gestisce il servizio idrico integrato in 73 comuni veronesi, interviene in maniera concreta in uno degli ultimi comuni della provincia scaligera ancora sprovvisto di un proprio acquedotto. Le ditte incaricate di realizzare l’opera, provvederanno all’estensione della rete acquedottistica da San Bonifacio fino a via Castelletto e successivamente nel centro di Belfiore. “Acque Veronesi – ha dichiarato il presidente della società Massimo Mariotti - si è impegnata fortemente per arrivare alla realizzazione di questa importante infrastruttura, rispondendo ad esigenze reali da parte della cittadinanza. ...

continua a leggere >>

 
Nel comune di Fumane in località Breonio, gli agenti della Polizia Provinciale in servizio di vigilanza antibracconaggio hanno inseguito e fermato un cacciatore intento a sparare a selvaggina migratoria. Quest'ultimo, alla vista della pattuglia, ha tentato di scappare nella boscaglia liberandosi di fucile e munizioni ...

continua a leggere >>

 
L’Italia dell’efficienza energetica è sulla strada giusta: a fine 2012 ha raggiunto il 65% dell’obiettivo di risparmio previsto al 2016 che il nostro Paese si è prefissato per realizzare un'economia a basso consumo energetico, più sicura, più competitiva e più sostenibile, il nostro Paese. E’ il dato significativo che è emerso dal convegno “Efficienza energetica: lo strumento ideale per raggiungere gli obiettivi 20-20-20”, organizzato da ENEA, nell’ambito di Smart Energy Expo, la prima fiera internazionale sull’efficienza energetica che si conclude oggi a Veronafiere (www.smartenergyexpo.net). «Gli strumenti di incentivazione messi in atto dal Governo italiano per l’efficienza energetica hanno permesso al Paese di risparmiare a fine 2012 80.000 GWh di consumi annui»- ha affermato il relatore del convegno, Rino Romani, Responsabile dell’UTEE-Unità Tecnica dell’Efficienza Energetica di ENEA- Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo tecnologico sostenibile che ha organizzato 17 convegni durante Smart Energy Expo. L’efficienza energetica è legata a miglioramenti tecnologici, ma anche a comportamenti consapevoli e responsabili verso gli usi energetici. I vantaggi economici per i consumatori, una volta realizzati gli interventi di miglioramento, sono immediatamente visibili dai risparmi in bolletta e per alcuni interventi, grazie anche a misure di incentivazione nazionali e territoriali, il recupero dell'investimento avviene nel breve-medio termine. Gli obiettivi si estendono dal settore industriale a quello commerciale, dei trasporti e domestico. Fare efficienza energetica non conviene solo dal punto di vista ambientale, ma anche in termini economici. «Oggi spingersi oltre i requisiti minimi conviene perché il costo globale dell’edificio si ammortizza in meno di trent’anni»- ha dichiarato durante la lecture “La prestazione energetica ottimale degli edifici: la Direttiva 31/2010 e la sua applicazione” Francesco Madonna, Ricercatore di RSE- Ricerca Sistema Energetico, ente che ha organizzato nelle tre giornate di manifestazione 9 convegni....

continua a leggere >>

 
Il Verona Forum degli Energy Manager che si è tenuto questa mattina a Smart Energy Expo, in collaborazione con FIRE-Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia che conta 2.650 energy manager in Italia e sponsorizzato da AB Energy, ha evidenziato come l’energy manager sia la figura professionale più adatta ad un’azienda efficiente. Dei soggetti che devono avere un Energy Manager per la legge 10/1991, l’80-90% delle aziende di settori Energy intensive si è dotata di un Energy manager, mentre delle Pubbliche amministrazioni solo il 20-25%- ha dichiarato Dario Di Santo Direttore del FIRE. Cambiano le leggi, quindi, e cambiano le figure professionali: In Job, Career Partner di Smart Energy Expo, che sta creando all’interno della propria società una struttura dedicata alle figure professionali del mercato green e di quello white, ha presentato la case history dell’azienda veronese ICI Caldaie che si è “dotata” all’interno della propria struttura di un Energy Manager, grazie ad una ricerca aperta proprio con la società veronese. Chi è l’energy manager? Le principali funzioni che è chiamato a svolgere un Energy manager all’interno dell’impresa nella quale è chiamato ad operare sono la verifica dei consumi e la loro ottimizzazione, la promozione di comportamenti virtuosi da parte di dipendenti, l’acquisto di energia elettrica, gas naturale e altri combustibili nel mercato libero, la promozione di generazione di energia da fonti di energia rinnovabile....

continua a leggere >>

 
Verona, per un giorno, capitale europea dell’acqua. Si è riunito nella sede di Acque Veronesi – la società che gestisce il servizio idrico integrato in 73 comuni della provincia scaligera – il consiglio di Amministrazione di “Aqua Publica Europea” (APE). E’ stato il primo incontro in Italia che ha visto protagoniste le più importanti realtà del settore a livello europeo. L’associazione è nata nel 2008 con l’obiettivo di promuovere la gestione dell’acqua a livello internazionale, dimostrando che le aziende idriche pubbliche possono competere con le grandi multinazionali private in termini di qualità del servizio, efficienza gestionale e avanguardia tecnologica. Quest’ultima al centro del tavolo tecnico europeo che si è tenuto a Verona. Padrone di casa, Massimo Mariotti, presidente di Acque Veronesi e del Consorzio Viveracqua - la società che riunisce nove gestori del Veneto, e che recentemente ha aderito al network europeo - nonché componente del Cda di Ape....

continua a leggere >>

 
Un settore strategico che rappresenta per il Paese un’importante opportunità di sviluppo economico: Smart Energy Expo è la prima fiera che definisce in termini concreti il concetto di efficienza energetica, facendo incontrare policy maker, pubblica amministrazione, mondo finanziario e industria. La manifestazione, in programma a Veronafiere da mercoledì 9 a venerdì 11 ottobre 2013 (www.smartenergyexpo.net), è stata presentata a Veronafiere, alla presenza di Massimo Giorgetti, Assessore all’Energia della Regione Veneto, Ettore Riello, Presidente di Veronafiere, Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere, Federico Testa, Presidente del Comitato Scientifico di Smart Energy Expo e del Verona Efficiency Summit, Elena Amadini, Vicedirettrice Commerciale di Veronafiere e responsabile del progetto Smart Energy Expo. La manifestazione presenta più di 100 espositori divisi in 6 macro categorie tematiche e merceologiche: Generazione di energia, Efficienza per l’edilizia, Efficienza per gli impianti, Servizi, Energy&home ICT (Information and communication technology) e Smart cities and Communities che incrociano i 6 settori d’intervento all’interno dei quali possono operare - agricoltura, edilizia, industria, terziario, pubblica amministrazione e residenziale - 100 workshop e 24 lectures gestite da ENEA e RSE. «La Regione Veneto è presente a Smart Energy Expo con un duplice obiettivo, da un lato promuovere l’attività delle strutture regionali che sono impegnate a valorizzare in modo intelligente e sostenibile il territorio, sostenendo gli Enti Locali che stanno adottando misure normative sul risparmio energetico, dall’altra per fare formazione attraverso un vasto programma convegnistico, congressuale, ricco di incontri, workshop e laboratori».Smart Energy Expo presenta la quarta edizione di Smart Geo Oikos, la rassegna espositiva, curata dalla Regione Veneto, dedicata ai progetti paesaggistici, ambientali, urbanistici ed edilizi legati al territorio, per ribadire lo stretto legame che intercorre tra efficienza energetica e cura del territorio....

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 07/10/2013 @ 17:00:20, Sezione Ambiente)
A Verona da tutto il mondo per parlare di biobanche. Dal 9 all’11 ottobre, nel Palazzo della Gran Guardia, i maggiori esperti di livello internazionale si sono dati appuntamento per partecipare alla conferenza annuale organizzata dall’Esbb, European, Middle Eastern & African society for biopreservation & biobanking “Biobanche per il futuro” con il coordinamento scientifico di Rita Lawlor, presidente Esbb e gestore delle biobanche di Arc-net e Aldo Scarpa direttore del centro di ricerca Arc-net e del dipartimento di Patologia e Diagnostica dell’università di Verona. L'appuntamento sarà preceduto, l’8 ottobre, alle 13.30 sempre in Gran Guardia, dall'inaugurazione dei lavori della sezione italiana della Bbmri, Biobanking and biomolecular resources research infrastructure. Proprio a Verona, dal 2007, opera il team di ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 07/10/2013 @ 16:52:43, Sezione Ambiente)
In considerazione delle condizioni climatiche con temperature inferiori alla media stagionale, il Sindaco Flavio Tosi ha firmato l’ordinanza che autorizza l'accensione anticipata degli impianti termici di riscaldamento, a partire da oggi 7 ottobre, fino al 14 ottobre, per la durata massima di 7 ore giornaliere. Dal 15 ottobre fino al 15 aprile sarà in vigore l’orario normale, che prevede la possibilità di accensione degli impianti termici per 14 ore giornaliere, dalle 5 del mattino alle 23
 
La Giunta veneta ha richiesto al Ministero delle politiche agricole di dichiarare l’eccezionalità delle avversità atmosferiche relativamente ai venti impetuosi che hanno danneggiato il 14 agosto scorso numerose aziende agricole delle province di Rovigo e di Verona. “Il provvedimento – ha spiegato l’assessore Franco Manzato – è finalizzato all’attivazione del Fondo di Solidarietà Nazionale per i territori dove i danni ...

continua a leggere >>

 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (987)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top