Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Mercati alla prova Turchia - Fed: venerdì al via Jackson Hole - Wsj, su tenuta euro attenzione a Italia - Serie A: il Sassuolo batte l'Inter 1-0, decide Berardi su rigore LE FOTO - Genova, «il Ponte si è piegato, poi è caduto. Hanno ceduto tiranti o solette. Le cause? Diverse» - Il selfie di Salvini ai funerali  e la lite con Frankie hi-nrg  «Rapper cretino, fa polemica» - Sassuolo-Inter 1-0 Basta Berardi su rigore a piegare i nerazzurri - Wall Street Journal: «Italia pericolo per l’euro». Salvini: «Cercano di stroncarci» - Genova, commissione d'inchiesta Mit: probabili "concause" all'origine del crollo del ponte - Autostrade, il Pd attacca Salvini: "Nel 2008 votò a favore del salva-Benetton" - Ritorno sul ponte spezzato, così il mondo si è capovolto - Genova, crollo Ponte Morandi: chi sono le vittime -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

di Redazione Web (del 13/08/2018 @ 11:17:18, Sezione Ambiente)
Dal pomeriggio-sera di oggi lunedì 13 agosto e domani martedì 14 agosto in Veneto si prevedono precipitazioni con possibilità di rovesci e temporali, inizialmente locali, con possibilità martedì di fenomeni più diffusi e anche intensi, come raffiche di vento e grandine. Visti i fenomeni metereologici previsti il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di attenzione per criticità idraulica su tutto il territorio reginale fino alla mezzanotte del 14 agosto. Colate detritiche e frane possono verificarsi nei bacini idraulici delle aree montane e pedemontane nel caso di temporali e rovesci.
 
“Finalmente saranno rafforzate le misure di conservazione per tutelare flora, fauna e i relativi habitat. La Regione ci arriva con un ritardo di 25 anni, adesso però completi l’opera e stabilisca delle sanzioni adeguate in modo da non rendere tutto vano”. Il sollecito arriva da Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico dopo il decreto firmato dal ministro dell’Ambiente Costa per la trasformazione in Zone speciali di conservazione (Zcs) di 96 Siti di importanza comunitaria (Sic), ai sensi della Direttiva comunitaria Habitat. “Vengono finalmente rese attuative una ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 27/07/2018 @ 15:55:17, Sezione Ambiente)
«La situazione legata alla presenza in alcune parti del Veneto di focolai di zanzare portatrici della West Nile non desta allarme. E’ un fenomeno che si presenta da anni a ogni estate, favorito dal clima caldo e umido, come adesso. Il sistema sanitario e i Comuni stanno collaborando attivamente e la decina di casi di contagio umano fin qui registrati sono la dimostrazione che, dal punto di vista clinico, la capacità di diagnosi e conseguentemente di cura dei nostri ospedali è massima». Lo sottolinea l’Assessore regionale alla Sanità Luca Coletto, in relazione alle notizie, provenienti dal territorio, del verificarsi di alcuni casi della febbre che si può contrarre per la puntura di una zanzara. «La rete di monitoraggio, i controlli, e gli interventi in caso di necessità (che sulla base del Piano nazionale di sorveglianza sulle Arbovirosi Tramesse da Zanzare competono ai Comuni) – aggiunge Coletto – sono tutti attivati e, per quanto riguarda le ...

continua a leggere >>

 
Quasi mille persone sono all’opera ogni giorno per il controllo delle matrici ambientali in Veneto. Un lavoro silenzioso ma fondamentale che quasi mai, tranne che in caso di emergenze, arriva all’attenzione dell’opinione pubblica. Per farlo conoscere ma anche per restare aggiornati in materia di ambiente, difesa del suolo e protezione civile è stato attivato il nuovo portale regionale che è possibile consultare collegandosi all’indirizzo www.venetoambientenews.it. Il sito web è stato presentato oggi a ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 11/07/2018 @ 16:12:42, Sezione Ambiente)
«Sparare al lupo è una scelta crudele, dannosa e soprattutto illegale. Se davvero il Capogruppo della Lega, Nicola Finco, ha intenzione di portare in Aula un provvedimento sulla caccia ai ‘grandi carnivori’, sappia che troverà un’opposizione durissima. Sono pronto a presentare migliaia di emendamenti, oltre a chiamare alla mobilitazione tutte le associazioni di tutela degli animali e dell’ambiente. È estremamente grave che, mentre il suo assessore Pan firma un protocollo con Coldiretti per le misure di prevenzione, il Capogruppo del principale partito di maggioranza proponga soluzioni vietate dalla legge». Andrea Zanoni, Consigliere regionale del Partito Democratico, si scaglia contro la proposta di abbattere i lupi prevista dal Pdl n. 368 ‘Misure di prevenzione e di intervento concernenti i grandi carnivori’, di cui Finco è il primo firmatario. «Insieme a lui - evidenzia Zanoni - ci sono altri 11 sottoscrittori, ‘i 12 apostoli’ della caccia ...

continua a leggere >>

 
«Nella mattinata odierna, assieme ad un gruppo di residenti del quartiere, ho effettuato un terzo sopralluogo all’interno di Forte Procolo documentando il degrado di cui la struttura è vittima - illustra Federico Benini, consigliere comunale Pd Verona -. Rifiuti, resti di pasti, indumenti e mobili abbandonati. L’unica cosa da aggiungere è che non abbiamo incontrato anima viva segno, forse, che gli spazi vengono usati saltuariamente e non stabilmente dai senza fissa dimora, magari solo per la notte. Per fermare l’accumulo di sporcizia e ...

continua a leggere >>

 
Oggi, mercoledì 20 dicembre, alle ore 16, nelle sale del Ministero dell’Ambiente, è stata sottoscritta la convenzione operativa per l’erogazione del contributo ministeriale di 100 milioni di euro a sostegno dei lavori di ristrutturazione del sistema di collettamento del lago di Garda. Hanno sottoscritto il documento, oltre Gaia Checcucci, Direttore per la salvaguardia del Territorio e delle Acque del MATTM, Marco Puiatti dirigente Direzione Difesa ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 27/10/2017 @ 19:39:12, Sezione Ambiente)
In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, come da bollettino emesso in data odierna alle ore 14:00, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto dichiara per forte vento la fase operativa di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase operativa, di preallarme o allarme a seconda dell’intensità del vento) dalle ore 14:00 di oggi alle ore 8:00 del 30 ottobre nei seguenti bacini: Vene-A, Alto Piave (provincia di Belluno); Vene-H, Piave Pedemontano (province di Treviso e Belluno); Vene-B, Alto Brenta – Bacchiglione – Alpone (province di Vi, Bl, Tv, Vr); Vene C, Adige Garda e Monti Lessini (provincia di Verona).
 
Nel tardo pomeriggio di venerdì scorso, i giudici della Corte di Cassazione hanno confermato la condanna nei confronti dei gestori del parco faunistico “Al Bosco” di Romagnano. I due sono stati riconosciuti colpevoli del reato di cui all’art. 727 del Codice Penale per detenzione di animali incompatibile con la loro natura, in particolare per i rapaci per i quali viene confermata la confisca, e condannati alla pena di euro 2000 di ammenda ciascuno, oltre al pagamento delle spese processuali e al risarcimento dei danni subiti dalle parti civili. Le indagini della LAV erano partite nella tarda primavera del 2010 e si erano protratte per tutta la stagione estiva ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 22/08/2017 @ 16:43:17, Sezione Ambiente)
Su proposta dell’assessore all’ambiente, oggi la Giunta regionale ha approvato tre bandi finalizzati alla tutela dell’ambiente, mettendo complessivamente a disposizione 1 milione e 300 mila euro. “Si tratta – afferma l’assessore – di due iniziative dedicate ai Comuni, con cui puntiamo al miglioramento della qualità ambientale in tema di rifiuti e una ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 11/08/2017 @ 12:20:58, Sezione Ambiente)
Sono 48 i feriti soccorsi e portati nei Pronto soccorso degli ospedali del litorale e dell’entroterra a seguito del fortunale che ha colpito ieri pomeriggio le coste venete: di questi 45 sono già stati dimessi e solo 3 risultano ricoverati. Il bilancio più pesante si registra nell’area del Cavallino, con 3 feriti gravi: una turista tedesca di 42 anni, operata stanotte a Cà Foncello di Treviso per frattura vertebrale, un residente del Cavallino con trauma toracico e frattura vertebrale ricoverato a San Donà, e un terzo ferito trasportato d’urgenza ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 10/08/2017 @ 18:21:51, Sezione Ambiente)
L’assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto ha firmato ieri a Roma il protocollo d’intesa con il quale si dà avvio alla progettazione e alla futura realizzazione della Ciclovia del Garda l’anello ciclabile che si svilupperà lungo le sponde del più grande lago d’Italia. L’accordo, sottoscritto dal Ministro dei trasporti e dai rappresentanti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalle Regioni del Veneto e della Lombardia e dalla Provincia Autonoma di Trento, prevede la definizione di un progetto condiviso tra i tre Enti regionali e provinciali interessati, da realizzare poi, anche per stralci funzionali, d’intesa con il Ministero dei trasporti....

continua a leggere >>

 
Dalla serata di oggi sono attesi temporali e rovesci in Veneto. A seguito delle previsioni meteo dell’Arpav, il Centro Funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha diramato lo stato di attenzione per possibile allerta idrogeologica, valido dalle ore 20 di oggi sino alle ore 8 di giovedì 10 agosto. Fenomeni di frane, smottamenti e allagamenti potrebbero verificarsi, in particolare, nel bacino dell’alto Piave e del Piave pedemontano, in quello dell’Alto Brenta, Bacchiglione e Alpone e, infine, nell’alto Veronese (alto corso dell’Adige, Garda e monti Lessini).
 
di Redazione Web (del 24/07/2017 @ 15:37:16, Sezione Ambiente)
L’ondata di temporali che ha iniziato a interessare il Veneto sin da stamattina, potrebbe proseguire fino alla mattinata di mercoledì 26 luglio. Sulla base delle previsioni emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha prolungato lo Stato di Attenzione, già emesso ieri, fino alle ore 8.00 di mercoledì, valevole su tutto il territorio regionale. Per il bacino idrografico dell’Alto Piave, lo stato di Attenzione è limitato alle ore 8.00 di domani, 25 luglio.
 
di Redazione Web (del 24/07/2017 @ 09:59:04, Sezione Ambiente)
In riferimento alle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato fino alle ore 8.00 di martedì 25 luglio lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme/allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) per possibili situazioni di criticità idrogeologica sul territorio regionale. Dalla serata di oggi e fino alle prime ore di martedì l’ARPAV ha infatti previsto tempo instabile con rovesci e temporali, dapprima sulle zone montane e pedemontane, successivamente anche sul resto della regione. Sono possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, raffiche di vento, locali grandinate). Visti i fenomeni meteorologici previsti la criticità idrogeologica attesa è riferita allo scenario per temporali forti.
 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (766)
Appuntamenti (69)
Arte (219)
Attualità (867)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (980)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (372)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (866)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top