Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Sea Watch sequestrata dalla GdF: i 47 migranti a bordo potranno scendere  - Salvini e il rosario sul palco,  il cardinale Parolin: «Invocare Dio per se stessi è pericoloso» - A 220 km sull’autostrada A1: due amici si schiantano in diretta su Facebook Video - Milano, genitori urlano  «negro di m.» a un 13enne  durante la partita di basket - RepTv - La lezione morale di Berlinguer - Sovranisti in piazza a Milano, l’inquisitore Salvini - Il registro social della prof -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

Un aumento del 30% nelle farmacie veronesi della vendita di antipiretici sia pediatrici che per adulti, mentre per i prodotti fluidificanti l’incremento è del 20%; si riscontrano anche molte situazioni più complesse delle vie aeree per le quali il Medico deve ricorrere all'antibiotico e al cortisonico. Per quanto riguarda in generale i farmaci cosiddetti sintomatici, sempre nelle ultime due settimane si è registrato un incremento del 50%. Numerosi i casi di problematiche intestinali con prescrizione di prodotti antiemetici e antidiarroici. «Le mie preoccupazioni si sono dimostrate fondate e purtroppo la scarsa adesione alla copertura antinfluenzale di quest’anno, causata dalla psicosi dei rischi conseguenti alla vaccinazione, ha creato sicuramente condizioni più favorevoli al diffondersi della patologia ¬– dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Il consiglio che posso dare è quello di non sottovalutare i sintomi influenzali, di ricorrere ad antipiretici se la febbre è particolarmente alta, di rispettare il necessario riposo e se si è influenzati evitare di frequentare luoghi particolarmente affollati al fine di evitare contagi di massa. Inoltre non si devono assolutamente assumere farmaci come gli antibiotici senza la consulenza del Medico, al quale si dovrebbe ricorrere in situazioni che perdurano da più giorni, in presenza di uno stato preoccupante, ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 09/01/2015 @ 15:34:04, Sezione Sanità)
“Centinaia e forse migliaia di anziani potrebbero scoprire un modo nuovo e migliore di vivere la propria vita: sarebbe un risultato di grande progresso umano e sociale nell’accoglienza verso la terza e quarta età”: con queste parole Clodovaldo Ruffato ha accolto i lavori che la Commissione Sanità ha sviluppato sulla proposta di legge nr. 109, “Norme in materia di diritto dell’anziano all’integrazione familiare e sociale”. Il presidente del Consiglio regionale si è dichiarato “particolarmente soddisfatto che la Quinta Commissione abbia finalmente dato importanza alla proposta – assolutamente bipartizan - che anche nella nostra regione introduce l’affido dell’anziano all’interno di un nucleo familiare. Questo ci permetterà di rispondere a situazioni già esistenti di accoglienza che rischiano di venir sospese in mancanza di un quadro normativo ...

continua a leggere >>

 
Il Dr. Francesco Cobello, veneto di Mestre, è il nuovo Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona. Il Direttore Generale della Sanità Regionale Domenico Mantoan è prorogato alla guida dell’Istituto Oncologico Veneto fino al 31 dicembre 2015....

continua a leggere >>

 
L’Agenzia Italiana del Farmaco, con una nota pervenuta oggi, a seguito dei pareri favorevoli dell’Istituto Superiore di Sanità, ha comunicato la revoca del divieto di utilizzo del lotto n. 143301 scad. 7/2015 del vaccino FLUAD*1SIR 0,5ML C/A 2014-2015 – AIC 031840034 e del lotto n. 142701 scad. 6/2015 del vaccino FLUAD*10SIR 0,5ML C/A 2014-15 – AIC 031840046 della ditta Novartis Vaccines And Diagnostic Srl. “Si verifica quello che avevamo già anticipato e cioè che i vaccini erano sicuri – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Il danno però ormai è stato fatto e risulta che ci sia stato un calo dell’80% nelle vaccinazioni, ma la percentuale potrebbe crescere ancora se si considerano anche tutti coloro che hanno prima acquistato il vaccino e poi non se lo sono fatti iniettare perché le notizie negative hanno coinvolto ingiustamente non solo quelli della Novartis, ma tutti i prodotti sul mercato. Riporto a tale proposito il caso di un’azienda veronese che aveva acquistato una cinquantina di dosi per i propri dipendenti i quali hanno disertato in blocco, a parte uno, l’invito alla copertura vaccinale sempre a causa della psicosi collettiva. Gli effetti negativi della mancata copertura soprattutto per i soggetti più deboli, ma anche per coloro che lavorano a contatto con il pubblico si vedranno nelle prossime settimane quando la pandemia aumenterà inevitabilmente insieme alle complicazioni per coloro che sono già affetti da patologie. Si invita ancora la popolazione a ricorrere alla vaccinazione perché comunque la copertura sarà garantita sino al termine dell’inverno/inizio primavera”.
 
Dal 27 al 29 novembre 2014, all’Hotel Resort Poiano di Garda la XII Convention d’Autunno a cura della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus. L’attenzione verso la fibrosi cistica è progressivamente sempre più alta, non solo perché è riconosciuta come la malattia genetica grave più frequente ma perché interessa oltre due milioni e mezzo di portatori sani in Italia, in larga parte inconsapevoli e quindi a rischio di trasmettere il gene difettoso ai propri figli. A focalizzare l’interesse verso la fibrosi cistica, ha lavorato la XII Campagna nazionale per la raccolta fondi promossa dalla Fondazione per la Ricerca sulla fibrosi cistica appena conclusa: oltre 500 mila euro netti raccolti da più di 7.000 volontari nelle piazze colorate di ciclamini, una crescita del 50 per cento ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 23/11/2014 @ 18:40:44, Sezione Sanità)
Le malattie rare in tutto il mondo rappresentano una condizione difficilissima per chi le vive per il suo lottare contro un fantasma senza nome e senza diagnosi; spesso non riconosciute nemmeno dalle Autorità della politica sanitaria. E' la storia della Sindrome di Sjögren, non ancora inserita nei LEA (livelli essenziali di assistenza) e nel Registro Nazionale delle malattie rare, sebbene più grave e meno diffusa di tante altre malattie rare inserite. Ma il deficit di riconoscibilità non arresta l' Associazione Nazionale di Volontariato A.N.I.Ma.S.S. Onlus, fondata 10 anni fa per tutelare le persone colpite dalla Sindrome di Sjögren, malattia autoimmune, sistemica e degenerativa, clinicamente inguaribile e fatale al punto di risultare mortale per il 5-8% dei malati. ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 19/11/2014 @ 14:56:11, Sezione Sanità)
Combattere l'invecchiamento è possibile e l'alimentazione può fare la sua parte. Recenti studi hanno infatti dimostrato come la Dieta mediterranea, patrimonio dell'Unesco, aiuti a prevenire le malattie tipiche dell'invecchiamento.Ne ha parlato ieri il professor Claudio Franceschi, docente di Immunologia all'Università di Bologna, già Direttore Scientifico dell'Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per Anziani (INRCA), nel corso dell'11esimo Premio San Martino, organizzato dall'Istituto Assistenza Anziani, nell'abbazia di San Zeno. "Ogni anno l'IAA assegna il Premio San Martino a chi si è distinto, a vario titolo, per progetti di rilevante interesse in campo sociale, sanitario e formativo", dichiara la presidente dell'Istituto, ...

continua a leggere >>

 
Domani martedì 18 novembre l'Istituto Assistenza Anziani assegnerà il Premio San Martino al Professor Claudio Franceschi. la cerimonia di svolgerà dalle ore 17 nell'Abbazia di San Zeno Maggiore in Piazza San Zeno, 2 a Verona. Tra circa vent'anni, il 40 per cento della popolazione europea avrà oltre 65 anni. Un dato che bisogna necessariamente tenere in considerazione per le future politiche sanitarie, ma anche per capire come garantire un'elevata qualità della vita a questa larga fetta di popolazione. Perché vecchiaia non faccia rima con malattia. E un'alimentazione equilibrata e corretta non solo allunga la vita, ma mantiene in salute. Della relazione tra alimentazione e invecchiamento, sviluppando anche un approccio globale, per prevenire le malattie tipiche dell'età avanzata, si occupa da anni il professor Claudio Franceschi, docente di Immunologia all'Università di Bologna, già Direttore Scientifico dell'Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per Anziani (INRCA). Per il suo contributo fondamentale agli studi sulla longevità dell'uomo, essendo stato pioniere degli studi...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 15/11/2014 @ 05:31:04, Sezione Sanità)
Lunedì 17 novembre anche Verona celebra “La Giornata mondiale della prematurità”. Per l’occasione l'Unità Operativa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale di Borgo Roma, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata (AOUI), l'associazione “Il Melograno” e con il patrocinio del Comune di Verona e dell'Associazione Culturale Pediatri, promuove una serie di iniziative finalizzate a far conoscere la particolare realtà del neonato prematuro. ...

continua a leggere >>

 
«Un collegamento reale tra Università e mondo del lavoro per tutti i laureati in farmacia perché tutelare e promuovere la professione è uno dei compiti istituzionali dell’Ordine dei farmacisti. Interesse particolare verso le nuove leve da parte del neo eletto Consiglio Direttivo dell’Ordine per fare del farmacista un professionista della sanità sempre più aggiornato in tutti i campi nei quali è impegnato come l'industria, l'informazione medico scientifica, l'ospedale, le strutture socio sanitarie, la ricerca universitaria, l'esercito e la farmacia. Ha questa finalità il corso attivato grazie alla borsa di studio sui farmaci innovativi istituita nel 2014 e finanziata dal precedente Consiglio in collaborazione con la sanità pubblica. Si punta alla formazione di un farmacista che al termine del piano di studi tenga corsi di aggiornamento ai colleghi di tutto il territorio scaligero su questa ormai fondamentale branca della farmacologia. Da ricordare anche la recente istituzione dell’Associazione Farmacisti volontari in Protezione Civile di Verona alla quale aderiscono diversi colleghi. Per quanto riguarda la disoccupazione in questo momento su un totale di 1.149 iscritti abbiamo 79 farmacisti veronesi in situazione critica, di cui 65 disoccupati e 14 precari».

Il primo intervento da presidente dell’Ordine dei Farmacisti della provincia di Verona Massimo Martari eletto il 3 novembre, lo dedica alla tutela del lavoro e all’auspicato ammodernamento delle facoltà di Farmacia per renderle più al passo con la realtà professionale.

«Il percorso universitario spesso non è aderente alla realtà di tutti i giorni inoltre vorremmo che gli atenei italiani e ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 05/11/2014 @ 14:25:10, Sezione Sanità)
Nel Salone dei Vescovi in Piazza Vescovado si terrà venerdì 7 novembre, con inizio alle ore 8,45 il Convegno dedicato ai disturbi dello spettro autistico, organizzato dal direttore dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile prof. Bernardo Dalla Bernardina e dal dr. Leonardo Zoccante. L’Autismo, che le statistiche mondiali dicono essere in costante sviluppo, si caratterizza essenzialmente per una compromissione della comunicazione e dell’interazione sociale e per la presenza di ...

continua a leggere >>

 
La piattaforma informatica Webcare studiata per gestire on line prescrizioni ed erogazioni degli ausili diabetici (prima patologia cronica di un più vasto programma sanitario) attraverso le farmacie, a garanzia di una distribuzione capillare su tutto il territorio, apre ai pazienti fuori provincia e offre le stesse opportunità a quelli veronesi. Grazie alla sperimentazione veronese partita il 2 dicembre 2013 nelle 221 farmacie aderenti a Federfarma Verona in collaborazione con le Asl 20,21 e 22 adesso la macchina organizzativa è rodata e può quindi allargare i suoi servizi a vantaggio dell’utenza sia in entrata che in uscita nelle altre province venete, fatta eccezione per ora solo per quelle di Padova e Belluno che sono in fase di adeguamento. Il sistema permette al paziente di recarsi in farmacia munito della propria tessera sanitaria e ricevere dal farmacista, che accede alla piattaforma Webcare, siringhe e aghi per l'insulina, lancette pungi dito, strisce reattive per glicemia e altri presidi, nei quantitativi indicati dal proprio Piano di cura già “caricato” nella piattaforma che per le Ussl della provincia di Verona è ad opera dei centri di diabetologia o dei medici di medicina generale. Ciò consente una rapida erogazione di quanto richiesto senza la possibilità di incorrere in errori, ed evitando incomprensioni legate a difformi prescrizioni (per formalismi e posologie), come poteva accadere ...

continua a leggere >>

 
Si è svolta ieri mattina nella sede di Federfarma Verona la conferenza stampa di presentazione del Progetto “FARMA” - Asma: dai un voto al tuo controllo! a cui partecipano in forma volontaria le farmacie aderenti a Federfarma Verona. Da un’indagine svoltasi via web a livello europeo alla quale ha partecipato anche l’Italia, si evidenzia che il 50% dei pazienti ai quali è stata diagnosticata l’asma risulta essere non adeguatamente controllato. L’obiettivo è quello di sondare, fino al 1° gennaio del 2015, attraverso un questionario proposto dalla farmacia ai pazienti, l’aderenza alla terapia cui sono sottoposti. I soggetti che non si curano in maniera appropriata e sono quindi a rischio, verranno subito indirizzati al medico di medicina generale, mentre i questionari verranno poi raccolti da Federfarma Verona e messi a disposizione del prof. Gianenrico Senna, responsabile dell’Unità Operativa di Allergologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona (Borgo Trento) da cui è partita l’idea del progetto, per l’analisi del monitoraggio. Hanno ...

continua a leggere >>

 
Anche quest’anno Specchiasol è presente a Farmadays, l’evento organizzato da Utifar e dedicato al mondo della farmacia che si svolgerà presso la Fiera di Verona. In occasione di Farmadays l’azienda organizza un convegno scientifico sul tema “Applicazioni scientifiche delle terapie naturali” nel corso del quale interverranno studiosi di fama ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 11/10/2014 @ 12:20:42, Sezione Sanità)
Un lavoro incessante dalle 9 alle 18 di oggi per i farmacisti di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia organizzatrice dell’Obesity Day scaligero, che si sono avvicendanti nel controllo del peso, dell’altezza, del calcolo di massa grassa e massa magra nonché dell’indice di massa corporea (IMC) dei cittadini che già a partire dai primi minuti di apertura hanno aderito in massa al monitoraggio. Dall’analisi delle 135 schede corrispondenti ad altrettanti cittadini sottopostisi alle misurazioni plurime (durata media dell’operazione 15 minuti a persona comprensiva di compilazione del questionario e consigli personalizzati), emerge che 34 soggetti, ovvero il 25%, è obeso conclamato con un indice di massa corporea che supera soglia 30. Al tavolo della Farmacia Mobile messa a disposizione dall’Associazione Farmacisti Volontari in Protezione Civile di Verona sono stati offerti consigli personalizzati dai farmacisti e dai ricercatori della D.M.S.A l’Associazione dei laureati in Scienze Motorie e laureati I.S.E.F. Significativa la presenza del sindaco di Verona Flavio Tosi, dell’allenatore dell’Hellas Verona Andrea Mandorlini e dei pallavolisti del BluVolley Calzedonia, Carmelo Gitto e Luca Borgogno che si sono sottoposti a tutte le misurazioni per fare comprendere, calcolandolo sul proprio fisico, quanto sia importante mantenere un peso corporeo adeguato ad altezza ed età. «Quello che emerge chiaramente da questa giornata di sensibilizzazione è che la media della popolazione non è informata sui rischi che corre quando si trova in sovrappeso – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Le malattie che possono essere legate ai chili di troppo sono diabete, malattie cardiovascolari (ictus, infarto, ipertensione, scompenso cardiaco), patologie del fegato, dislipidemia (trigliceridemia, colesterolemia), steatosi epatica (fegato grasso) cancro all’intestino, apnee notturne, disordini ...

continua a leggere >>

 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (987)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top