Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
Precedenti e patente le falle nei controlli - Minacce, telefonate, fiamme: la dinamica di una mattinata di paura sul bus sequestrato - Attentato Milano, le urla e la corsa: la fuga dall’autobus dei ragazzi terrorizzati Video - Il sospetto di Salvini sul M5S: c’è una strategia per farci male Di Maio: sicurezza a rischio, basta parlare solo di barconi - Milano, autista blocca bus di studenti e appicca il fuoco: accusa di strage e terrorismo. "Gesto premeditato per i migranti morti" - Rep Tv "Aiuto, scappate": la fuga degli studenti - Il procuratore: "L'autista ha ammesso la premeditazione" - RepTv Il comandante dei carabinieri: "Speronato il bus: così abbiamo liberato gli studenti" -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

di Redazione Web (del 14/12/2016 @ 17:10:52, Sezione Spettacoli)
Marco Paolini ha deciso di iniziare un uovo “Album”, con personaggi nuovi e nuovi temi di attualità; con squarci aperti su un futuro possibile alla luce dei mutamenti avvenuti nella nostra vita, artefice soprattutto una tecnologia sempre più pervasiva. L’opera, in elaborazione, ha i testi dello stesso Marco Paolini e di Gianfranco Bettin, scritti a quattro mani. Con il titolo “Studio per un nuovo album. Numero Primo”, è stata presentata a Verona al Teatro Nuovo quale secondo spettacolo del “Grande Teatro”, la rassegna di prosa organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune scaligero. Va intesa come ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 22/11/2016 @ 16:59:49, Sezione Spettacoli)
Lo spettacolo è piacevole e accattivante, confezionato com’è da “navigati” teatranti quali Lella Costa e Marco Baliani. Ci riferiamo a “Human” (con una riga nera sopra le lettere, che idealmente le cancella), il lavoro con cui si è aperto al Camploy “L’altro teatro”, rassegna organizzata dal Comune di Verona in collaborazione con Arteven, con Ersilia Cooperativa e con EXP-Are We Human, comprendente una sezione di prosa (che annovera, appunto, anche “Human”) e una di danza -- in e fuori abbonamento -- con attenzione particolare alle produzioni più innovative e alternative dei rispettivi generi. Il testo, firmato a quattro mani da Marco Baliani (cui si deve anche la regia) e Lella Costa, con la collaborazione di Ilenia Carrone, si ispira al tema della diversità; nello specifico, prendendo spunto dall’evento epocale più tragico dei nostri tempi, la “migrazione”. O “invasione”. A seconda degli occhi, mente e cuore, con i quali questo immane fenomeno di spostamenti di massa da un continente, o zona del mondo, all’altro viene percepito. E già questa nostra equidistanza del dire introduce al clima di ovvietà e luoghi comuni che cifra tutto lo spettacolo, variopinto patchwork dove la narrazione, in aulico linguaggio epico, del tragico mito amoroso di Leandro e Ero separati sulle due nemiche sponde dell’Ellesponto, fa da emblematico, ciclico filo conduttore. Una banalità che informa i dialoghi, i monologhi, i piccoli flash di cabaret, e i “coretti” di collegamento tra i vari quadri e scenette – rielaborazione in chiave moderna e minimalista di una, tutto sommato, snobistica e pleonastica classicità, che appieno non si amalgama con lo spicciolo cronachismo dell’insieme. I pezzi di bravura, come peraltro si diceva all’inizio, non mancano. Basti citare i magistrali cammei offerti da Lella Costa nella parodia della veneta signora Tecla, interpretata con delizioso humour e ironica maestria. O le belle, struggenti musiche originali di Paolo Fresu, con citazioni cantate di matrice etnica eseguite dai vari giovani e impegnati comprimari (David Marzi, Noemi Medas, Elsa Pistis, Luigi Pusceddu). Efficacemente evocativa, inoltre, la scena fatta di stracci galleggianti, e i costumi, dilavati e consunti dal mare e dal tempo, ideati da Antonio Marras. Il pubblico, che ha segnato il pressoché tutto esaurito, si diverte e applaude alla bravura di tutti. Qualche ovvia riserva sui contenuti, colta al volo, da parte di taluni spettatori tra i più “impegnati”. (Franca Barbuggiani)
 
di Redazione Web (del 11/11/2016 @ 16:51:42, Sezione Spettacoli)
Nella grande kermesse che ogni anno Veronafiere (al traguardo della 118ma edizione) dedica con Fieracavalli al mondo equestre, ci piace evidenziare il tradizionale “Gala d’Oro” (ancora una volta prodotto da Fieracavalli con Proeventi) ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 10/11/2016 @ 16:57:03, Sezione Spettacoli)
Il Grande Teatro, rassegna di prosa organizzata dal Comune di Verona nella sala del Teatro Nuovo in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto-Teatro Nazionale, apre all’insegna della contemporaneità, proponendo fino al 13 novembre “Smith & Wesson”, testo di Alessandro Baricco ispirato a un fatto di cronaca risalente al 1901 (la ultrasessantenne Annie Edson ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 06/10/2016 @ 08:26:14, Sezione Spettacoli)
Si terrà sabato 8 ottobre, alle ore 20.45 nella Basilica di San Zeno Maggiore, l'evento “Lux Aeterna”, concerto sinfonico corale e proiezione del documentario “Mantegna e la Pala di San Zeno”. L'evento, promosso dall'Hotel Firenze di Verona con il patrocinio del Comune, prevede l'esibizione dell'Orchestra Valli - Polli – Cellae e del Coro Appunti Corali con la direzione di Lucia Vallesi e Michelangelo Rossi. In programma musiche di Zelenka, Fauré, Mozart, Rachmaninov, Gjieilo, Erickson, Webber, Prizeman. E' inoltre prevista la proiezione del documentario “Mantegna. La Pala di San Zeno” realizzato dall'Agenzia K Studio di Verona in occasione della mostra del 2006 al Palazzo della Gran Guardia. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
 
Ultimo appuntamento con i concerti sinfonici del XXV Settembre dell'Accademia di Verona venerdì 7 ottobre al Teatro Filarmonico alle ore 20.30. Daniel Harding dirige la Mahler Chamber Orchestra in un programma interamente dedicato a Mozart. Una stagione più che posivita quella 2016 del Settembre dell’Accademia, la prestigiosa rassegna sinfonica organizzata ogni anno dall’Accademia Filarmonica di Verona nel teatro di sua proprietà nel mese, appunto, di settembre, che ha aperto l’edizione 2016 con una delle più apprezzate orchestre del mondo, la London Symphony Orchestra. Formazione autonoma, composta da valenti elementi che si esibiscono anche come solisti o in complessi da camera, la LSO ha un potenziale tecnico e artistico di prim’ordine. Al Teatro Filarmonico, si è presentata con un programma antologico tra Otto e Novecento di grande godibilità. Sotto la guida di Gianandrea Noseda, ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 04/10/2016 @ 16:07:34, Sezione Spettacoli)
Dall' 8 al 29 ottobre la chiesa di San Bernardino e il conservatorio Dall’Abaco tornano ad ospitare la serie di concerti di ‘Ottobre Musicale Terenzio Zardini’, organizzata dall’associazione musicale “Fr. Terenzio Zardini” con il patrocinio di Comune e Provincia di Verona e Regione Veneto e con il sostegno di Agsm, Amia, Unicredit, Fondazione Cariverona, Fondazione Cattolica Assicurazioni e Fondazione Masi. Come nelle edizioni precedenti un pensiero di riguardo sarà rivolto a giovani musicisti meritevoli, attraverso l’assegnazione del Premio Terenzio Zardini. “Questo progetto riprende vita da un’idea culturale che il maestro Zardini fece decollare a partire dagli anni ’70 e che si concluse agli inizi degli anni ’90 - ha spiegato il consigliere incaricato alla Cultura Antonia Pavesi – l’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere la cultura musicale ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 13/09/2016 @ 11:39:49, Sezione Spettacoli)
Proseguono i Concerti fuori abbonamento del Settembre dell’Accademia 2016, 7 appuntamenti ad ingresso libero con cui l’Accademia Filarmonica di Verona vuole festeggiare con il suo pubblico i 25 anni del Settembre. Il secondo concerto, mercoledì 14 settembre alle ore 20.30 nella Chiesa di San Nicolò all’Arena (Piazza San Nicola, 13), ha per protagonisti I Virtuosi Italiani, orchestra nata a Verona ma da un ventennio fra le formazioni più attive e versatili nel panorama artistico internazionale, che insieme al Coro polifonico veronese Marc’Antonio Ingegneri diretto da Luigi Azzolini e con i solisti Valeria Esposito soprano, Elena Traversi contralto, Cosimo Panozzo tenore e Gianfranco Montresor basso, eseguiranno il Requiem in re minore per soli, coro ed orchestra, K 626 di Wolfgang Amadeus Mozart (ingresso libero)....

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/08/2016 @ 16:43:51, Sezione Spettacoli)
“Turandot” di Giacomo Puccini, dopo la verdiana “Aida”, è una delle opere “areniane” per eccellenza (nonostante “Carmen” e “Nabucco” la precedano per numero di presenze nell’anfiteatro romano) se si considera la sua spettacolare e fiabesca ambientazione nell’antica Cina imperiale e l’ampio uso di masse ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/08/2016 @ 10:20:42, Sezione Spettacoli)
Prende il via lunedì 22 agosto la XVI edizione del festival internazionale “Omaggio a Maria Callas”, la prestigiosa manifestazione che l’Amministrazione comunale di Sirmione promuove ininterrottamente da 16 anni raccogliendo l’idea originale del maestro Sergio Maffizzoni e di Michele Nocera, biografo ufficiale della Divina. Il primo appuntamento del ricco programma allestito dal maestro Stefano Maffizzoni, che ha assunto la direzione artistica del festival prendendo il testimone dal padre, è per lunedì 22 agosto alle 21, nella chiesa di San Francesco a Colombare, dove “Le otto stagioni: Vivaldi & Piazzolla” saranno eseguite dall’Orchestra del Festival Internazionale “Omaggio a Maria Callas. Seguiranno altri nove eventi, tutti a ingresso libero, inseriti in un cartellone variegato...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 07/08/2016 @ 16:45:23, Sezione Spettacoli)
Quinto titolo in programma, “Il trovatore” di Giuseppe Verdi ha completato il cartellone dell’Arena di Verona Opera Festival, 94ma edizione. L’opera fu ispirata a Verdi da un dramma spagnolo del 1836, “El Trovador”, di Antonio Garcia Gutiérrez. Lo aveva colpito soprattutto la figura di Azucena, a tal punto di decidere lui stesso di affidarne l’opportuno adattamento per le scene operistiche, secondo le sue personali intenzioni ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 02/08/2016 @ 17:20:22, Sezione Spettacoli)
Per la sezione danza al Teatro Romano, l’Estate Teatrale Veronese ripropone, fino al 6 agosto, uno dei più celebrati spettacoli dei Momix, “Opus Cactus”, che proprio in riva all’Adige, quindici anni fa, veniva presentato in prima europea. Chi scrive ebbe l’opportunità, nel 2001, di vedere quello spettacolo, e ricorda tutt’ora la suggestione della sua poesia venata di sottile humour e ironia intelligente, unitamente allo stupore per la rivelazione di un insospettato deserto (nella fattispecie, quello che negli States va dall’Arizona alla California) ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 20/07/2016 @ 17:13:57, Sezione Spettacoli)
In questa Estate Teatrale Veronese, tutta dedicata al genio di Shakespeare nel quarto centenario della morte, anche il terzo titolo di prosa al Teatro Romano, “Romeo e Giulietta”, coprodotto con Khora.Teatro e dato in prima nazionale nella traduzione di Salvatore Quasimodo (la stessa alla quale si attinse nel 1948, quando l’avventura teatrale shakespeariana in riva all’Adige ebbe inizio) non ha mancato di presentarsi con interessante originalità. Merito, soprattutto, della intelligente rilettura firmata dal regista Andrea Baracco, scevra da retorica e ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/07/2016 @ 18:44:57, Sezione Spettacoli)
In programma da sabato 23 a mercoledì 27 luglio, in piazza dei Signori e nella chiesa di Santa Maria in Chiavica, la 22ᵃ edizione di “San Giò Video Festival”, rassegna internazionale di produzioni video e altre immagini, promossa dal Comune di Verona in collaborazione con il Cine Club Verona e il patrocinio di Agsm. L’iniziativa è stata presentata oggi dall’assessore al Tempo libero Alberto Bozza insieme al direttore artistico del Festival Ugo Brusaporco. “Un festival – sottolinea l’assessore Bozza – che rappresenta una delle realtà cinematografiche di carattere internazionale più importanti a livello italiano. Una proposta culturale che, da 22 anni, grazie al costante impegno del Cine Club Verona, propone nella nostra città una rassegna di qualità ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/07/2016 @ 11:14:14, Sezione Spettacoli)
Nel quarto centenario della morte di Shakespeare, l’Estate Teatrale Veronese, che ha dedicato tutte le sue manifestazioni (prosa, danza, balletto) al bardo inglese, non ha dimenticato di inserire pure un omaggio alla produzione sonettistica shakespeariana. Lo ha fatto in Corte Mercato Vecchio con la Compagnia Fabula Saltica di Rovigo, che ha presentato lo spettacolo di prosa, musica e danza, “A cuore aperto-Ballata per voce sola”, prodotto da Associazione Balletto “Città di Rovigo”, per la regia di Alessio Pizzech, I testi, ispirati ai sonetti di Shakespeare, talora resi nella loro versione originale, talora liberamente adattati, sono recitati da una intensa Elena Croce, attrice matura, di grande energia, che sulla scena “vive” ...

continua a leggere >>

 


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (143)
Ambiente (767)
Appuntamenti (70)
Arte (219)
Attualità (870)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1469)
Cultura (210)
Economia (1040)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (523)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (987)
Scuola (221)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (376)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (872)
Spin Doctor (63)
sport (156)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Marzo 2019
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top