Direttore Beppe Giuliano
Settimanale di Verona
RSS di - ANSA.it Classifiche Billboard terranno conto dello streaming - Russiagate: da Kaspersky operazione trsaparenza - Anche Huawei scommette sul telefono pieghevole - Manovra: sconti per tessere bus e treni - Migranti, inchiesta sulle Ong: perquisita a Catania la nave  di «Save the Children» - Referendum, cosa cambia ora per Lombardia e Veneto? Tasse, autonomia e «Modello Emilia»: una spiegazione - «Organizzazione pessima»:  la chat interna dei digital assistant ai seggi Audio|Foto Maroni: 'Solo pochi problemi' - Smog, la tregua non è duraturaPer il traffico pronti nuovi blocchi - Migranti: perquisita la nave di Save the Children ormeggiata a Catania - Referendum, in Veneto è quasi plebiscito. Zaia: "È big bang, vogliamo i 9/10 delle tasse". Governo: "Pronti alla trattativa" - Biotestamento, dopo i senatori l'appello dei sindaci: "Subito la legge in aula" - Scuola, Legge di stabilità: super aumento per i presidi, per i docenti 85 euro lordi (ma con beffa) -
Euler Hermes


Elenco articoli pubblicati in questa sezione (in ordine cronologico)

Dal 14 febbraio al 22 aprile torna lo “Scaligera High School Cup”, il primo torneo interscolastico di pallacanestro a Verona riservato agli istituti superiori, ideato dalla Scaligera Basket, in collaborazione con Magic Summer 3D Camp, Agsm, Amia, Avis, Confesercenti e con il patrocinio del Comune di Verona. Il torneo è arrivato alla seconda edizione e nella passata stagione venne conquistato dal Liceo Scientifico Messedaglia. “Un’iniziativa che consente ai giovani veronesi di vivere un’esperienza di sano divertimento, all’insegna dello sport e della socializzazione – ha detto Bozza- lo sport infatti non è solo sano esercizio per il benessere del fisico e della mente, ma è anche strumento di crescita e formazione, per questo coniugarlo ai giovani è sempre un’operazione sociale vincente”. Al torneo prenderanno parte 16 squadre, quattro in più dello scorso anno, divise in quattro gironi che qualificheranno ai playoff le prime due di ogni gruppo. Nel girone A sono stati inseriti i campioni uscenti del Messedaglia, poi Cangrande, Calabrese-Levi e Stimate; nel gruppo B Copernico, Marconi, Montanari ed Inaudi; nel gruppo C seconda classificata Fracastoro, con Seghetti, Guarino Veronese e Pasoli; nel gruppo D Galilei, Agli Angeli, Salesiano-San Zeno e Marco Polo. Ai quarti di finale le prime due di ogni girone. Ogni istituto ha iscritto fino a 20 atleti, ma in campo dovrà presentare una squadra formata al massimo da 10 giocatori con anche due ragazze e minimo tre ragazzi del biennio, più un allenatore, un vice-allenatore, un team manager ed un addetto stampa, ruoli gestiti direttamente dagli studenti affiancati nei mesi scorsi nella formazione dai professionisti della Scaligera Basket. ...

continua a leggere >>

 
Grande basket e giocate spettacolari al Giusti Wine All Star Game 2016 organizzato da EDSport a Castelfranco Veneto: Alberto Causin (Virtus Murano) alza da capitano sia la coppa della squadra vincitrice che il titolo di MVP della manifestazione (29 punti e 34 di valutazione). Il miglior tiratore da 3 punti è Francesco Pressanto (Abano Montegrotto), il re delle schiacciate è Nicolò Damiani (Cestistica Verona).
Questa la cronaca della partita che ha riunito i migliori 24 giocatori veneti dei campionati C e D.
ALL STAR EDSPORT-ALL STAR 24 SECONDI.COM 90-114
ALL STAR EDSPORT: Berto 13 (2/3, 3/5), Crestani 10 (2/4, 2/7), Frusi 2 (1/1, 0/5), Cecchinato 4 (2/5, 0/1), Pressanto 7 (2/2, 1/4), Ambrosin 19 (5/6, 2/6), Rudatis (0/4 da 2), Criconia 5 (1/1, 1/5), Domingo Sese 7 (3/4, 0/4), Damiani 13 2/6, 3/4), Bolcato 10 (2/2, 2/10).
Allenatori: Zappalà - Giordano.
ALL STAR 24 SECONDI.COM: Pranzo (0/2 da 3), Anhaus (0/1, 0/1), Reese 18 6/9, 2/4), Perlini 9 (3/8, 1/4), Mattiello 3 (1/1, 0/1), Maestrello 12, (0/3, 4/5) Alberti 2 (0/6 da 2), Babic 14 (7/11 da 2), Delle Monache 21 (10/12 da 2), Borgo 6 (3/5, 0/1), Causin 29 (9/11, 2/4).
Allenatori: Guerra - Brigo.
ARBITRI: Nalesso e Fior.
PARZIALI: 28-26, 48-63, 74-86.
L'All Star 24secondi.com fa suo il Giusti All Star Game Veneto 2016 con il punteggio di 114 a 90. La selezione allenata da Massimo Guerra (BC Jesolo) e Damiano Brigo (Basket Abano Montegrotto) si è aggiudicata la partita-spettacolo, una passerella natalizia del basket Triveneto organizzata da EDSport al palasport di Castelfranco Veneto (tutto esaurito), con i giocatori più votati dagli addetti ai lavori delle categorie C Gold, C Silver e serie D.
Il primo, è il quarto più aperto e combattuto, con una sfida punto a punto che al termine dei primi 10' vede le squadre per poco appaiate 28-26. Poi gli uomini in maglia bianca sfruttano il quarto coi fiocchi di Alberto Causin ed Andrea Delle Monache (10/12 dall'area) volando 63-48. Un parzialone costruito anche grazie alle ottime penetrazioni a canestro di Reese.
Nella ripresa EDSport tiene testa al team 24 secondi.com: Damiani si esalta dalla linea del tiro da 3 punti ed Ambrosin si dimostra perfetto da sotto. Il divario però rimane il medesimo, e il gap superiore alla doppia cifra viene mantenuto e migliorato dai bianchi negli ultimi 10' quando EDSport si arrende e negli ultimi 2' concede facili canestri per il 114 a 90 finale.
Alla sirena tutti fanno festa complice il carattere amichevole e divertente della manifestazione. Il neo presidente della FIP Veneto Roberto Nardi accompagnato dai consiglieri Lamberto Morello e Stefano Teso premia capitan Causin, mattatore della serata e capitano della formazione vincitrice.
THREE POINTS SHOOTOUT: Tra i 12 partecipanti ha avuto la meglio Francesco Pressanto (Abano Montegrotto, serie D) che dopo essersi qualificato per la finale a 3 con Giuseppe Frusi (Ormelle) e Giacomo Bolcato (Arzignano), ha totalizzato 19 punti contro gli 11 di Frusi e i 14 di Bolcato. Pressanto succede a Simone Bellan (Cus Trento) che si era aggiudicato la gara del tiro da 3 del 2015.
SLAM DUNK CONTEST: A vincere la gara delle schiacciate ed a succedere invece ad Alberto D´Incà è stato Nicolò Damiani (Cestistica Verona) il quale ha totalizzato 102 punti a 90 nella finalissima contro Edoardo Cecchinato (Virtus Resana). A votare, con un punteggio da 0 a 10 ciascuna prova (gli atleti avevano 3 tentativi a disposizione), sono stati proprio i 4 coach che hanno diretto le due selezioni: Zappalà, Giordano, Guerra e Frigo.
 
Sono state composte le due squadre che si contenderanno l'ambito titolo del "Giusti Wine All Star Veneto" sul parquet dello storico palasport di Castelfranco Veneto costituite dai migliori giocatori di C Gold, C Silver e serie D. Alle 20.30 di venerdì 30 dicembre il via alla manifestazione natalizia che da anni riscuote un grande successo, anche in virtù della formula che prevede oltre alla partita, la gara del tiro da 3 punti e uno slam dunk contest, ovvero una gara che premierà il miglior schiacciatore.
Gli atleti partecipanti sono stati selezionati nei mesi scorsi grazie a delle schede di votazione compilate da ciascuna società e tramite un sondaggio sul web nel portale specializzato playbasket.it.
Queste le due squadre:

All Star EDSport:
Sebastiano Berto (Albignasego Basket)
Elia Crestani (Litorale Nord)
Giuseppe Frusi (Ormelle)
Edoardo Cecchinato (Virtus Resana)
Francesco Pressanto (Abano-Montegrotto)
Lorenzo Ambrosin (BC Jesolo)
Stefano Gallea (Bk 1975 Bassano)
Francesco Rudatis (Bk03 Salzano)
Martino Criconia (Bk03 Salzano)
Pol Domingo Sese (Unione Basket Padova)
Nicolò Damiani (Cestistica Verona)
Giacomo Bolcato (Garcia Moreno Arzignano)
Allenatori: Matteo Zappalà (Cestistica Verona - C Silver) Massimo Giordano (Ormelle - D Blu)

All Star 24secondi.com:
Gianluca Pranzo (Basket Sile Silea)
Tony Reese (Summano Basket)
Alberto Anhaus (Trevignano)
Massimiliano Perlini (Virtus Isola)
Marco Mattiello (Montebelluna)
Matteo Maestrello (BC Jesolo)
Giovanni Basso (Unione Basket Padova)
Nicola Alberti (Ponzano Basket)
Darko Babic (Peschiera)
Andrea Delle Monache (BC Jesolo)
Elia Borgo (Summano)
Alberto Causin (Virtus Murano)
Allenatori: Massimo Guerra (BC Jesolo - C Gold) Damiano Brigo (Basket Abano-Montegrotto - D Verde)
Arbitri: Nalesso e Fior (Treviso)
Partecipanti al "three points shootout": Crestani, Perlini, Frusi, Criconia, Causin, Pressanto, Anhaus, Maestrello, Bolcato, Reese.
Partecipanti allo slam dunk contest: Cecchinato, Damiani, Gallea.
Il "Giusti All Star Game Veneto 2016" è un evento organizzato da EDSport in collaborazione con il comune di Castelfranco Veneto, la FIP Veneto, Olimpia Basket Castelfranco Veneto e 24secondi.com.
 
Ventiquattro top players per una serata di grande basket. Venerdì 30 dicembre con palla a due alle 20.30 scenderanno sul parquet del Palasport di Castelfranco Veneto (di piazza Donatori di Sangue) i giocatori più votati da addetti ai lavori e pubblico nei mesi scorsi. Si tratta dei 24 cestisti giudicati più forti della serie C Gold veneta, C Silver e dei gironi Blu e Verde della serie D. Questi i convocati: Nicola Alberti (Ponzano Basket), Lorenzo Ambrosin (BC Jesolo), Alberto Anhaus (Trevignano), Darko Babic (Peschiera), Giovanni Basso (Unione Basket Padova), Sebastiano Berto (Albignasego Basket), Giacomo Bolcato (Garcia Moreno Arzignano), Elia Borgo (Summano), Alberto Causin (Virtus Murano), Edoardo Cecchinato (Virtus Resana,) Elia Crestani (Litorale Nord), Martino Criconia (Bk03 Salzano), Nicolò Damiani (Cestistica Verona), Andrea Delle Monache (BC Jesolo), Pol Domingo Sese (Unione Basket Padova), Giuseppe Frusi (Ormelle) Stefano, Gallea (Bk 1975 Bassano), Matteo Maestrello (BC Jesolo), Marco Mattiello (Montebelluna), Massimiliano Perlini (Virtus Isola), Gianluca Pranzo (Basket Sile Silea), Francesco Pressanto (Abano-Montegrotto), Tony Reese (Summano Basket) e Francesco Rudatis (Bk03 Salzano).
I 24 giocatori saranno divisi in due formazioni, una sarà denominata All Star EDSport e una All Star 24secondi.com, squadre allenate dai seguenti coach: Massimo Guerra (BC Jesolo - C Gold), Matteo Zappalà (Cestistica Verona - C Silver), Massimo Giordano (Ormelle - D Blu) e Damiano Brigo (Basket Abano-Montegrotto - D Verde).
 Il Giusti All Star Game Veneto 2016 è un evento organizzato da EDSport in collaborazione con FIP Veneto e con Società Agricola Giusti Dal Col di Nervesa della Battaglia (TV).
.
 
di Redazione Web (del 16/08/2016 @ 10:53:17, Sezione Sport)
La notte brasiliana ha regalato all'Italia la 23^ medaglia olimpica: a conquistarla, all'interno del velodromo di Rio de Janeiro, è stato il campione veronese Elia Viviani. 27 anni, di Vallese di Oppeano, professionista del Team Sky, Viviani si è aggiudicato l'oro nell'Omnium, specialità del ciclismo su pista che comprende le gare dello scratch, inseguimento individuale, eliminazione, chilometro da fermo, giro lanciato e corsa a punti. Quella di Viviani è una medaglia conquistata passo dopo passo, da un ragazzo che ha iniziato a cimentarsi in pista al Velodromo San Lorenzo di Pescantina ed cresciuto gradualmente negli anni grazie all'ottimo lavoro svolto con le società sportive veronesi che da sempre, con passione, promuovono lo sport delle due ruote tra i nostri giovani. «Questa medaglia d'oro è motivo di orgoglio per tutti noi veronesi: Elia è un campione che ha saputo distinguersi nella vita e nello sport. Ha iniziato a gareggiare con il Gs Luc di Bovolone ed è arrivato a conquistare l'Olimpo del ciclismo - ha commentato il presidente della provincia di Verona, Antonio Pastorello -. Oggi più che mai questo sport ci ha regalato una lezione di vita. Viviani deve essere un esempio per tutti i nostri ragazzi: lui è cresciuto pedalata dopo pedalata, con impegno e abnegazione, sino a conquistare il traguardo che si era prefissato. Ha saputo fare tesoro delle sconfitte patite alle ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 12/07/2016 @ 16:04:52, Sezione Sport)
Il Sindaco Flavio Tosi e l’assessore allo Sport Alberto Bozza hanno partecipato, questa mattina al Centro Federale Castagnetti, alla presentazione dei nuotatori convocati in nazionale per i giochi olimpici di Rio de Janeiro, in programma dal 5 al 21 agosto. «È un orgoglio per l’intera città veder ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 07/07/2016 @ 16:38:19, Sezione Sport)
È tutto pronto per la 7° edizione di XGardaSwim, la traversata del lago di Garda, da Torri del Benaco a Toscolano Maderno. Quella che partirà sabato 9 luglio da Torri sarà un’edizione da record: 122 gli atleti iscritti con la presenza di ospiti d’eccezione. Ci saranno Martina Dogana, triathleta vincitrice dell’Ironman di Nizza, e Alessandro Bertolini, ex ciclista professionista, vincitore anche di tappe al Giro d’Italia, e Matteo Andreis, triathleta di Malcesine, che ha gareggiato in moltissimi ironman in giro per il mondo. Gli iscritti arrivano da tutta Italia e dall’estero: Stati Uniti, Messico, Svizzera, Irlanda e Inghilterra i Paesi rappresentati. Parecchie le iscrizioni che, per ragioni di sicurezza, sono rimaste in stand by. La partenza è fissata alle ore 16, nei pressi del porto di Torri, l’arrivo alla spiaggia dell’ex campo ippico di Maderno è previsto alle 17.45, ma il record di 1 ora e 45 minuti per ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 24/05/2016 @ 09:12:25, Sezione sport)
Andrea Vesco e Andrea Guerini con 51.542 punti, alla guida di un’Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931, sono i vincitori della Mille Miglia 2016, la corsa su strada più celebre di ogni tempo che si è conclusa domenica sul traguardo di viale Venezia a Brescia.
Dopo 1800 km di strada, Vesco e Guerini si sono imposti nella trentaquattresima rievocazione della Freccia Rossa, precedendo in classifica Luca Patron ed Elena Scaramuzzi, giunti al secondo posto, su O.M. 665 Superba Sport 2000 CC del 1926, con 50.088 punti, e Giordano Mozzi e Stefania Biacca che si sono aggiudicati il terzo gradino del podio a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500 Gran Sport del 1933, con 49.262 punti.
«Dopo il secondo posto della scorsa edizione, hanno dichiarato i vincitori Vesco e Guarini, quest’anno siamo riusciti a centrare la vittoria. E’ la legge dei grandi numeri e prima o poi doveva arrivare, siamo stati bravi e fortunati, anche grazie alla macchina che non ci ha mai dato il minimo problema. E’ stata una gara fenomenale».
La speciale classifica, riservata agli equipaggi interamente femminili, è stato vinta da Silvia Marini e Saskia Stoeckkelmann su Riley 12/4 Sprite del 1936 che si sono aggiudicate la Coppa delle Dame.
Hanno preceduto gli equipaggi rosa formati da Loes e Annemarie Van De Velve, giunte al secondo gradino del podio, su Lagonda M 45 Rapide e dalle due pilote professioniste tedesche Susie Wolfe e Ellen Lohr, terze classificate su Mercedes-Benz 300 SL.
«Anche quest’anno il pubblico ha seguito Mille Miglia con affetto e entusiasmo, non solo nelle città sedi di tappa, ma soprattutto lungo il percorso, dove abbiamo visto tantissime persone di tutte le età aspettare il passaggio delle auto -  ha dichiarato Aldo Bonomi, Presidente di 1.000 Miglia S.r.l. - Il successo della manifestazione ripaga tutti gli sforzi e il lavoro sostenuto dall’organizzazione, una macchina complessa che ha coinvolto migliaia di persone».
«“Anche quest’anno la Mille Miglia ha fatto segnare numeri da record, ha dichiarato Andrea Dalledonne, Amministratore Delegato di 1000 Miglia S.r.l. Sono oltre 230, infatti, i Comuni attraversati nel corso della gara, 2.500 le persone coinvolte nell’organizzazione, 900 i partecipanti, provenienti da 38 nazioni, 450 le auto in gara, appartenenti a 71 case automobilistiche, 65 vetture partecipanti al Ferrari Tribute To Mille Miglia e le 60 auto del Mercedes-Benz Challenge To Mille Miglia, 1.800 operatori dei media accreditati, circa 4.000 stanze di hotel prenotate per i giorni della corsa»....

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/05/2016 @ 15:53:00, Sezione Sport)
Il Sindaco Flavio Tosi e gli assessori allo Sport Alberto Bozza e all’Istruzione Alberto Benetti hanno partecipato questa mattina in piazza Bra all’avvio della settima tappa italiana dell’iniziativa ‘Un campione per amico’, organizzata da Banca Generali con la collaborazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Verona. La manifestazione a carattere sportivo-educativo ha fatto incontrare quattro campioni dello sport italiano, Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Francesco Graziani e Jury Chechi, con circa 600 bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Verona. “Sono felice che questo evento sia ritornato a Verona – ha detto Tosi – per una giornata dedicata ai giovani, alla passione sportiva, allo stare assieme, al riuscire a vincere così come al saper perdere. Questi quattro grandi testimonial, trasmettendo i loro valori alle nuove generazioni, dimostrano di...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 18/05/2016 @ 15:51:07, Sezione Sport)
Prosegue fino alla fine del mese di maggio l’European Cycling Challenge - ECC 2016, la sfida europea fra squadre di ciclisti urbani. Dopo circa due settimane dall’inizio Verona è al 28° posto, su 52 città iscritte, nella classifica principale, 26ª in quella della città più ciclabile e 24ª per numero di partecipanti, che al momento sono 620. “Dopo diciassette giorni dall’avvio della sfida - commenta l’assessore all’Ambiente Enrico Toffali - Verona è quasi a metà ...

continua a leggere >>

 
di Redazione Web (del 16/05/2016 @ 08:24:23, Sezione Sport)
Si è chiuso con successo per lo Yachting Club Torri del Benaco il Campionato Italiano Mini Altura ORC Memorial Gianni Bottacini. Gap the Mind (2-5-3-1-5-11 il suo score) ha conquistato lo scudetto tricolore. Questa imbarcazione, un Fat 26 armata da Andrea Cavagnis (Il Portodimare), ha schierato al timone il plurititolato chioggiotto Enrico Zennaro, il due volte olimpionico sloveno Karlo Hmeljak alla tattica, l’esperto velaio gardesano Stefano Orlandi come trimmer, portacolori dell’Y.C. Torri e Nicola Zennaro a prua. La piazza d’onore è stata appannaggio di Spirito libero il Protagonist 7.50 (C.V. Gargnano) ...

continua a leggere >>

 
Il Campionato Italiano Mini Altura ORC Memorial Gianni Bottacini Regata Nazionale H22, evento che vede collaborare nell’organizzazione tre sodalizi veronesi: Yachting Club Torri, Yacht Club Verona e Circolo Nautico Brenzone è in programma sul Garda da venerdì 13 a domenica 15 maggio con base a Torri del Benaco. I campi di regata spazieranno sul braccio di lago compreso tra Castelletto di Brenzone e Punta San Vigilio. Sono previste complessivamente otto regate. Il Campionato Italiano Minialtura 2016 è stato assegnato ai circoli velici del medio Garda veronese che uniscono le risorse per questo importante evento che è uno dei pochi, oltre alle regate tricolori dedicate alle barche olimpiche, che la Federazione Italiana Vela, consente che si fregi del titolo di Campionato Italiano. Al via ci sarà una numerosa flotta di imbarcazioni dai 7 ai 10 metri provenienti da tutta Italia....

continua a leggere >>

 

Il Liceo Messedaglia ha vinto la prima edizione della Scaligera High School Cup, dopo aver battuto 55-53 il Fracastoro nella finalissima giocata sabato al PalaOlimpia prima dell’ultima partita di regular seson della Tezenis Scaligera.
Incredibile il finale, dove il Messedaglia ha recuperato negli ultimi minuti ben 10 punti al Fracastoro (squadra nella quale militavano due giocatori di Serie C) fino al canestro del definitivo sorpasso realizzato da Davide Canton davanti ai 600 spettatori del Palazzetto.
Il Messedaglia, dopo un avvio brillante del Fracastoro, è riuscito a rintuzzare il gap iniziale, chiudendo in parità il primo quarto. Dopo un secondo quarto di sostanziale equilibrio, alla ripresa il Fracastoro accelerava creandosi un vantaggio che poi avrebbe dilapidato nell’ultima frazione di gioco, davanti al lavoro di squadra più ordinato del Messedaglia.
La “Scaligera High School Cup” è il primo torneo interscolastico di pallacanestro riservato agli istituti superiori, ideato dalla Scaligera Basket e realizzato in stretta collaborazione con il Magic Summer 3D Camp e coordinato da Roberto Dalla Vecchia, mitico “9” della squadra scaligera maggiore, oggi apprezzato allenatore della Cestistica Verona.
Sedici gli Istituti coinvolti, con la partecipazione di oltre duecento studenti.
Questo il roster del Messedaglia con allenatori e dirigenti:
Argenta Federico, Atleta
Benetti Marta, Atleta
Borghese Davide, Atleta
Buffetti Carlo, Atleta
Canton Davide, Atleta
Facchin Lorenzo, Atleta
Fattori Giuliano Rocco, Atleta
Fella Eugenio, Atleta
Galvagni Luca, Atleta
Lonardi Alessia, Atleta
Mazza Alessandro, Atleta
Odu Emily Kehinde, Atleta
Pasti Francesco, Atleta
Rizzi Riccardo, Atleta
Rossi Lorenzo, Atleta
Russo Filippo , Atleta
Turati Alessia , Atleta
Ugarte Kevin, Atleta
Viviani Sofia, Atleta
Zampar Camilla, Atleta
Zanconte Marco, Atleta
Pasti Francesco, Allenatore
Rizzi Riccardo, Allentatore
Malsani Lorenzo, Team Manager
Pierini Giovanni, Addetto Stampa
Nella finale per il terzo e quarto posto vittoria del Galilei, che ha superato 64-55 l’istituto Copernico.

 
Importantissimo successo del Santamargherita, che davanti al pubblico amico di San Pietro in Cariano batte la capolista Udine con il punteggio di 26-24 e ottiene quattro punti fondamentali. La situazione nella Poule 2 Retrocessione resta apertissima, ma questa vittoria non può che dare morale a tutta la squadra, attesa ora dalla ultime tre sfide di stagione.
 Il primo tempo è di marca di Previato e compagni, che hanno più possesso e territorio e sfiorano due volte la meta in cassaforte. Udine si affida soprattutto alle turnover ball per pungere ma il pallino del gioco resta in mano ai padroni di casa, che nei primi quaranta chiusi avanti 11-5 vanno a segno con Stefani in meta e Failla dalla piazzola.
Nella ripresa arriva la meta friulana che vale il primo vantaggio ospite, ma dal restart Stefani serve la sponda a Mozzato che pesta sulle gambe e va oltre.
Udine si rigetta avanti e trova la nuova marcatura del vantaggio. Ma il Santamargherita non molla, risale bene il campo e all’ultima azione guadagna la punizione che trasformata da Failla vale il 26-24 finale....

continua a leggere >>

 
La Prima Squadra ha espugnato il difficile campo del Valsugana con il punteggio di 12-11, trovando la terza vittoria nella Poule 2 Retrocessione che presenta ora una classifica cortissima con appena 2 punti a separare il Santamargherita dal secondo posto.
La squadra di coach Bresciani ha dominato a larghi tratti il primo tempo, chiuso in vantaggio grazie alla meta di Previato, mentre nella ripresa dopo il raddoppio di Baldi la squadra guidata dai placcaggi di capitan Previato ha difeso con ordine ed efficacia, respingendo gli attacchi avversari anche a pochi metri dalla linea di meta. Coach Bresciani a fine gara: “Vincere qui non è facile e i ragazzi hanno fatto un’impresa. La prova difensiva è stata egregia come sempre del resto questa stagione”. ...

continua a leggere >>

 
pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11


^ Torna su ^

Cerca tra le notizie
 
gsk
Pillole
top
left euposia right
bottom
Titolo
Archiviati per sezione:
Agricoltura (141)
Ambiente (758)
Appuntamenti (67)
Arte (216)
Attualità (858)
Boomerang (2)
Bulldog (30)
Costume (2)
Cronaca (1462)
Cultura (209)
Economia (1038)
Happy hour (122)
Inchiesta (15)
Musica (3)
Pecora Nera (15)
Politica (522)
Pungitopo (1)
Quattro chiacchiere (8)
Redazione (2)
Salute (34)
Sanità (959)
Scuola (216)
Sogno o son destro? (110)
solidarietà (370)
Sparagli Piero (42)
Spettacoli (832)
Spin Doctor (63)
sport (154)
Tempo libero (106)

Archiviati per mese:
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006

L'Adige - Archivio numeri arretrati
top
left pillole right
bottom
Titolo  
L'ADIGE di Verona

Autorizz.Tribunale C.P. di Verona
nr. 1356 del 16/3/99
Iscrizione al Registro Nazionale della
Stampa n. 8857 del 15/12/2000

CONTESTO EDITORE scarl
Palazzo Ravignani - Via Frattini, 3
37121 Verona

Presidente e Direttore Responsabile:
Beppe Giuliano
Caporedattore:
Nicoletta Fattori

Redazione e Pubblicità:
Via Frattini, 3 - 37121 Verona
Tel. 045 8002685
Fax 045 596242
Per l’invio di comunicati stampa:
desk@giornaleadige.it

 

Feed XML RSS 0.91
Feed XML Atom 0.3

Valid XHTML 1.0 / CSS top